venerdì 30 settembre 2011

Recensione: Drive (2011)

Ho visto questo film appena uscito nelle sale. L'attesa era tanta e alla fine si è rivelata una buona pellicola. Dopo il buon successo di Bronson, il regista si ripete con questo nuovo film d'azione tratto dall'omonimo romanzo di James Sallis.
La trama è abbastanza semplice: un autista di macchine (Ryan Gosling), conduce una doppia vita, stuntman cinematografico di giorno e autista nelle rapine di notte. Il suo lavoro lo porta a vivere da lupo solitario fino a quando non conosce la sua bella vicina (Carey Mulligan), che vive sola con il figlio Benicio perchè il marito è in carcere.
La frequentazione si trasformerà in amore verso questa famiglia, interrotta solo dall'uscita anticipata del marito (Oscar Isaac). Proprio il rientro di quest'ultimo porterà dei problemi alla famiglia: l'uomo viene picchiato e minacciato dagli uomini a cui deve dei soldi e che in cambio vogliono che faccia una rapina.Sarà proprio il rivale in amore, l'autista senza nome, ad aiutarlo per proteggere la sua famiglia. Purtroppo qualcosa va male durante la rapina e l'ex galeotto muore. L'autista capisce che c'è qualcosa sotto e che il bottino è troppo alto per una semplice rapina. Da qui si apre una caccia all'uomo da parte di una gang mafiosa che vuole riprendersi i soldi. Purtroppo però non hanno fatto i conti con Ryan/Drive che darà sfogo ad una violenza inaudita pur di proteggere la donna e suo figlio.
Il film scorre via bene e il ritmo si mantiene sempre alto. Ottima la regia e la sceneggiatura che permettono al film, nonostante la trama non molto originale, di distinguersi per classe e stile. Un grande merito va dato anche all'interpretazione di Ryana Gosling, perfetto nel cupo autista dallo sgardo gelido e dal cuore tenero, e di Carey Mulligan. Buona anche la colonna sonora.
In generale il film funziona e merita di essere visto al cinema.

REGIA: Nicolas Winding Refn
SCENEGGIATURA: Hossein Amini
ATTORI: Ryan Gosling, Carey Mulligan, Bryan Cranston, Albert Brooks, Oscar Isaac, Christina Hendricks, Ron Perlman, Kaden Leos, James Biberi, Tina Huang, Cesar Garcia, Tiara Parker, Christian Cage, Chris Muto

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

98 giorni 14 h 52 minuti 31 secondi
L’ANGOLINO