13 aprile 2014

Terre selvagge (Sebastiano Vassalli); Lotta di classe al terzo piano e tante altre novità Rizzoli in libreria da aprile

Titolo: Terre selvagge
Autore: Sebastiano Vassalli
Editore: Rizzoli
Pagine: 300
Anno di pubblicazione: 2014
Prezzo copertina: 18,00 €


101 a.C. I Cimbri attraversano le Alpi ed entrano in Italia, nella valle del Po, dove saccheggiano città e villaggi mettendo in fuga le popolazioni locali. Chi non abbandona la propria casa è il giovane fabbro Tasgezio, nel villaggio di Proh, al centro della pianura sotto il sacro monte Ros: ha totale fiducia nei Romani e nel console Caio Mario, l’uomo nuovo della politica, l’unico comandante capace di tirare fuori quelle terre belle e misteriose da una situazione senza vie d’uscita. È il prologo di uno scontro epico che nessuno ha mai voluto raccontare. È la storia di una battaglia epocale cancellata dalle cronache ufficiali e dalla quale è nato l’attuale Piemonte.

SEBASTIANO VASSALLI, nato a Genova nel 1941, vive da sempre in provincia di Novara, negli stessi luoghi in cui è ambientato questo romanzo. Ha scritto per "la Repubblica", "La Stampa" e attualmente è opinionista per il "Corriere della Sera". È autore di numerosi libri, tra i quali La notte della cometa e La chimera, premio Strega 1990, tradotto in undici lingue.


Titolo: La vita non è grave
Autore: Baptiste Beaulieu
Editore: Rizzoli
Pagine: 270
Anno di pubblicazione: 2014
Prezzo copertina: 17,00 €


Di giorno Baptiste dorme nel polveroso pensionato della facoltà e di notte si dedica con entusiasmo al suo nuovo lavoro, dividendosi tra le emergenze e il reparto cure palliative. Ama “collezionare” le storie dei pazienti, che non sono mai solo corpi da curare, ma uomini e donne da accogliere, conoscere, consolare. Esseri umani da cui imparare, nel bene e nel male. Baptiste osserva con curiosità il lavoro dei colleghi, quelli che operano amanti maldestri traditi da improbabili sex toys e quelli che tengono la mano ai piccoli malati di leucemia; si traveste da clown e conforta i moribondi, si affeziona a loro, e in particolare alla paziente terminale della stanza numero 7. Alla quale, in attesa che il figlio bloccato in aeroporto dall’eruzione di un vulcano arrivi a darle l’ultimo saluto, somministra aneddoti e storie dell’ospedale come se fossero medicine, le più preziose a sua disposizione. Perché nel luogo sacro, caotico e per nulla asettico dove tutto comincia e tutto finisce, la vita si rivela in tutto il suo incommensurabile valore. 

BAPTISTE BEAULIEU è nato nel 1985. Dallo straordinario successo del suo blog "Alors, voilà" (oltre 2 milioni di contatti al mese) è nata l’ispirazione per questo romanzo.

Titolo: Lotta di classe al terzo piano
Autore: Errico Buonanno
Editore: Rizzoli
Pagine: 320
Anno di pubblicazione: 2014
Prezzo copertina: 18,00 €


1862: Karl Marx è senza un soldo, vive in un triste condominio di Londra e ha il compito di scrivere il libro del secolo. C’è un problema però: non gli riesce di buttare giù una riga. Un solo uomo può capirlo: Alan John Huckabee, il Padrone (di casa), in teoria il suo nemico giurato. Capitalista, scrittore fallito e proprietario dell’intero condominio, Huckabee scoprirà di avere molto in comune col suo strano inquilino. E tra spie prussiane, bombe anarchiche e filosofi con la pistola, non soltanto farà riscoprire al suo condomino cosa significa sognare, ma capirà pure che la rivoluzione deve partire dall’interno, fosse addirittura dall’interno 7: la misteriosa casa Marx. 

ERRICO BUONANNO è nato a Roma nel 1979. Giornalista e scrittore, ha pubblicato Piccola serenata notturna (Marsilio 2003, Premio Calvino), Partita doppia (con Gianni Farinetti, Aliberti 2005), L’accademia Pessoa (Einaudi 2007), Sarà vero. La menzogna al potere (Einaudi 2009), L'eternità stanca. Pellegrinaggio agnostico tra le nuove religioni (Laterza 2012) e La sindrome di Nerone. In ogni grande dittatore, un artista mancato (Rizzoli 2013). Collabora con il "Corriere della Sera" e lavora a Radio Due, dove ha condotto per tre stagioni Io, Chiara e l’Oscuro con Chiara Gamberale.

Titolo: Né potere né gloria
Autore: Ferruccio Parazzoli
Editore: Rizzoli
Pagine: 240
Anno di pubblicazione: 2014
Prezzo copertina: 16,00 €


Cesarea di Palestina, 30 d.C. Sui colli attorno a Gerusalemme, lo storico romano Valerio Massimo assiste a una crocifissione: due uomini sono già spirati e un terzo, minuto e debole, arriva trascinando sulle spalle la trave a cui viene legato. Dopo la sua morte Valerio apprende da Ponzio Pilato che si chiamava Yehoshua, ed è stato giustiziato per placare gli animi degli ebrei ed evitare agitazioni in città. Ma la spiegazione non gli basta e decide di andare fino in fondo: vuole sapere. Inizia così a raccogliere le testimonianze di quelli che hanno incrociato il cammino di predicazione di Yehoshua. Fino a quando le ricerche di Valerio infastidiscono chi è al potere, mettendo in pericolo la sua stessa vita. Ma ormai è tardi, perché l’incontro con il predicatore lo ha cambiato per sempre. Ferruccio Parazzoli rievoca la storia delle storie attraverso le voci di chi è stato toccato dalla conoscenza del Figlio dell’uomo. Per ricordarci come l’esperienza di vita, attraverso il racconto, può diventare amore. 

FERRUCCIO PARAZZOLI è nato a Roma nel 1935. È autore di numerosi saggi e romanzi, tra i quali Trilogia di piazzale Loreto, Altare della patria (2011) e Il vecchio che guardava tramontare i tramonti (2013).

Titolo: L'eterno
Autore: Joann Sfar
Editore: Rizzoli
Pagine: 432
Anno di pubblicazione: 2014
Prezzo copertina: 19,00 €


Ucraina, 1917. Non è il massimo morire in guerra, resuscitare sotto forma di vampiro con la prospettiva di essere immortale e scoprire che la tua bella si è gettata tra le braccia di tuo fratello. Perciò il violinista ebreo Ionas rapisce la sua Hiélèna ogni notte, ma poi, quando realizza che il suo è un amore impossibile, decide di lasciarsi il passato alle spalle e si trasferisce avanti di un secolo, nella New York dei nostri giorni. Perché a volte anche un vampiro ha solo bisogno di un buon analista, ancora meglio se è una donna tanto sexy quanto misteriosa... Come ha scritto “Le Monde”, “cominciando a leggere L’eterno ci si domanda che forma avrebbe preso questa storia di sangue, d’amore, di fratellanza e di oscure resurrezioni se fosse stato un fumetto. Ma dopo poco non ce lo si domanda più. Ormai Sfar riesce a dare vita alle sue immagini direttamente nella mente dei lettori”. 

JOANN SFAR (Nizza 1971) è uno dei più brillanti autori di fumetto europei e ha al suo attivo oltre cento titoli. Ha firmato le serie Il gatto del rabbino (Rizzoli), Grande vampiro e Piccolo vampiro, oltre a un fantasioso adattamento del Piccolo principe e di Klezmer (Rizzoli Lizard 2010). Inoltre ha diretto il film tratto da Il gatto del rabbino e Gainsbourg (vie héroïque), sulla vita del discusso musicista framcese.

Titolo: Orange is the new black. Da Manhattan al carcere: il mio anno dietro le sbarre
Autore: Piper Kerman
Editore: Rizzoli
Pagine: 250
Anno di pubblicazione: 2014
Prezzo copertina: 17,00 €


Piper ha una vita (quasi) perfetta: bella ed elegante, imprenditrice, vive a New York con il fidanzato Larry, che sta per chiederle di sposarlo. Ma dieci anni prima, quando voleva fare a pezzi la sua immagine di brava ragazza, era disposta a tutto: anche a flirtare con una compagna di college e a farsi coinvolgere nei suoi traffici di denaro e droga. Per questa vecchia storia che credeva sepolta, Piper si ritrova improvvisamente a dover scontare quindici mesi di carcere in una prigione federale. Scoprirà sulla sua pelle che dietro le divise arancioni tutte uguali delle sue compagne ci sono persone con storie terribili, dovrà lottare per sopravvivere e fare i conti con lati di se stessa che non avrebbe nemmeno potuto immaginare. Orange is the new black, con tutta l’umanità e la forza della storia vera di Piper e delle sue compagne di cella, ha scalato le classifiche negli Usa e imposto nel dibattito pubblico americano temi fino a oggi rimasti tabù. 

PIPER KERMAN (Boston 1970) è vicepresidente di un’agenzia di comunicazione che lavora con fondazioni e associazioni non-profit. Orange is the new black è il suo primo libro.

Titolo: La figlia di
Autore: Elisa Fuksas
Editore: Rizzoli
Pagine: 396
Anno di pubblicazione: 2014
Prezzo copertina: 18,50 €


Se non portasse quel cognome, il suo ragazzo l’avrebbe amata lo stesso? Con un altro padre, sarebbe stata scelta da quelle amiche impeccabili e in carriera? Con una famiglia qualunque, avrebbe trovato qualcuno disposto a pubblicare il suo libro – l’astrusa biografia di una intellettuale comunista? La risposta è no, questo è pronta a credere Olimpia Reale, il giorno in cui un editore, rifiutando il frutto di anni di lavoro, le propone un volume su suo padre. Perché Valerio Reale non è solo uno dei fotografi più noti d’Italia ma tiene una rubrica di successo in tv. E lei, neanche trent’anni e un attico in centro a Roma, si trova in balia di questi pensieri nel momento peggiore, con la sorella appena tornata da Londra per Natale, un prosciutto Pata Negra nella borsa e un bouledogue francese al guinzaglio (i due improbabili regali per i genitori). Ma è allora che la vita riesce a sorprenderla davvero: il fidanzato la lascia senza motivo, una noiosa cena formale si trasforma in un gioco di seduzione e il ritmo delle giornate cambia all’improvviso. E Olimpia si scopre diversa, agguerrita, decisa, come e più di suo padre. 

ELISA FUKSAS è nata a Roma nel 1981. Dopo una laurea in architettura, ha scritto e diretto video musicali, documentari, cortometraggi e un lungometraggio, Nina (2012). Questo è il suo primo romanzo.


Titolo: Shift
Autore: Hugh Howey
Editore: Fabbri
Pagine: 624
Anno di pubblicazione: 2014
Prezzo copertina: 14,90 €


Prima di Wool. In un futuro a meno di cinquant’anni da noi, il mondo è ancora come lo conosciamo. Il tempo continua a scivolare tranquillo. Ma la verità è che sta scivolando via. In pochi sanno quello che ci aspetta. Sono uomini di potere e si stanno preparando in segreto per qualcosa di terribile. Ma anche se forse vogliono solo proteggerci, ci stanno mettendo su un cammino da cui non potremo mai più tornare indietro. Un percorso che condurrà alla distruzione, che ci porterà sotto terra. La storia del Silo sta per essere scritta, il nostro futuro sta per iniziare. 

HUGH HOWEY è cresciuto a Monroe, North Carolina. Prima di pubblicare i suoi libri, ha fatto lo skipper, l’operaio e il tecnico audio. Ha iniziato la serie nel 2011, autopubblicandola sul Kindle Store di Amazon. Dopo l’enorme successo ottenuto con il primo volume, Wool (Fabbri 2013), ha scritto gli altri due libri della trilogia.

PUOI ACQUISTARE I LIBRI QUI

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...