13 gennaio 2015

Innamorarsi a Parigi; Un treno per Varsavia e altre novità Newton Compton in libreria dal 15 gennaio

Titolo: Innamorarsi a Parigi
Autore: Rosa Ventrella
Editore: Newton Compton
Pagine: 288
Anno di pubblicazione: 2015
Prezzo copertina: 9,90 €


Parigi, anni Trenta. È una serata importante per Giulio: la sua band si è esibita per la prima volta al Luxure. Ma quella notte ha in serbo ben altre sorprese. Quando il locale per qualche istante si oscura, e un cerchio di luce illumina il centro del palco, Giulio resta folgorato da due grandi occhi che sfavillano nella penombra e dalla sinuosa figura che sta per stregare il pubblico. Lei si chiama Annette e quella non è la prima volta che Giulio la vede. Ancora bambini, si sono incontrati al porto di Marsiglia, e si sono ritrovati anni dopo, nella periferia di Parigi, vicino a un bordello fatiscente.
Li ha uniti una tenera amicizia, quasi la promessa di un amore eterno. Una mattina però, quel sogno si infrange. Annette ha lasciato il quartiere e per Giulio non un biglietto, un saluto, niente di niente. Nel momento in cui riappare, bellissima e quasi irriconoscibile, ogni singolo ricordo riaffiora. Parole, racconti, profumi invadono i pensieri di Giulio, come un’ossessione. E poco importa se c’è già del tenero tra Annette e il fratello di Giulio, Antonio… Una storia familiare, di emigrazione, ma anche una grande storia d’amore, prima innocente, poi sempre più coinvolgente e passionale… 

Rosa Ventrella è nata a Bari, è laureata in Storia contemporanea e ha un master in Dirigenza scolastica. Ha collaborato come editor con una casa editrice e scrive per la rivista «I fiori del male». Da quattordici anni insegna Lettere. Con la Newton Compton ha pubblicato Il giardino degli oleandri, che ha avuto un grande successo di critica e pubblico, e Innamorarsi a Parigi. Per saperne di più potete visitare il sito www.rosaventrella.altervista.org

Titolo: Una piccola bugia
Autore:
K.A. Tucker
Editore: Newton Compton
Pagine: 320
Anno di pubblicazione: 2015
Prezzo copertina: 9,90 €


«Fa’ che io sia orgoglioso di te». Sono le ultime parole che il padre di Livie pronuncia di fronte alla figlia. Nei sette anni trascorsi dalla tragica morte dei genitori, Livie ha fatto del suo meglio per mantenere fede a quella promessa e si è occupata della sorella con grande responsabilità. Ma con l’ingresso al college arrivano altre sfide inattese che mettono alla prova la sua solidità e il suo cuore. Livie entra a Princeton con un piano preciso: prepararsi per la scuola di medicina e incontrare un bravo ragazzo. Ciò a cui non è invece preparata sono Reagan, amabile compagna di stanza alla quale non riesce a dire di no, e Ashton, l’arrogante e attraente capitano della squadra di canottaggio maschile. Ashton è anche uno dei migliori amici di Connor, un ragazzo che corrisponde perfettamente a quello che Livie ha in mente per sé. Perché allora continua a pensare ad Ashton? Quando Livie si trova a dover affrontare voti mediocri, aspirazioni di carriera che sembrano andare in fumo, e l’incapacità di gestire i sentimenti per Ashton (che non vorrebbe provare), si troverà a rinunciare alla promessa fatta al padre. E all’unica Livie che conosca…
 

K.A. Tucker vive vicino Toronto con il marito e due figlie. La Newton Compton ha pubblicato Dieci piccoli respiri e Una piccola bugia, usciti negli USA per Simon & Schuster, uno dei maggiori gruppi editoriali di lingua inglese, che ha intercettato l’enorme successo dei suoi libri nella versione digitale. Per saperne di più: www.katuckerbooks.com

Titolo: Il codice segreto di Pechino
Autore:
Adam Brookes
Editore: Newton Compton
Pagine: 336
Anno di pubblicazione: 2015
Prezzo copertina: 9,90 €


Peanut è un uomo solitario. Una notte fugge da un campo di lavoro, attraversando le lande desolate e ghiacciate della zona nordoccidentale della Cina. E pensare che, vent’anni prima, era una spia di Sua Maestà, arruolato nei servizi segreti britannici. Ora, invece, deve darsi alla macchia confondendosi tra le strade di Pechino, tenute perennemente sotto controllo della polizia della Repubblica popolare cinese. Disperato e senza più scrupoli, Peanut sarà costretto a ricontattare i suoi vecchi superiori all’MI6, ma per farlo non esiterà a coinvolgere un giornalista, Philip Mangan, offrendosi di rivelargli scottanti segreti militari in cambio del suo aiuto. Quelle informazioni si riveleranno però ben più interessanti di quanto Peanut o Mangan avrebbero mai potuto immaginare… e non soltanto per gli inglesi.

Adam Brookes è nato in Canada, ma è cresciuto in Inghilterra, in un paesino vicino Oxford. Negli anni Ottanta ha studiato il cinese e ha cominciato a lavorare come giornalista. È stato produttore di alcuni programmi radiofonici per la BBC, per cui è stato anche corrispondente dall’Indonesia, dalla Cina e dagli Stati Uniti, dove attualmente vive. Il codice segreto di Pechino è il suo primo romanzo, pubblicato contemporaneamente in Gran Bretagna e negli USA e tradotto in sette Paesi.

Titolo: Un treno per Varsavia
Autore:
Gwen Edelman
Editore: Newton Compton
Pagine: 224
Anno di pubblicazione: 2015
Prezzo copertina: 9,90 €


1942, ghetto di Varsavia. Jascha e Lilka riescono a scappare dal rastrellamento nazista seguendo due diverse strade, che però si incroceranno di nuovo anni dopo a Londra. Jascha diventerà uno scrittore di grido, famoso soprattutto per le sue storie cupe. Un giorno – sono ormai passati quarant’anni dalla fine del conflitto – riceve un invito per una presentazione da tenere proprio nella città di Varsavia. La moglie Lilka ne è entusiasta, perché rimpiange i luoghi della sua infanzia. Il marito, invece, è più scettico perché della loro città natia non è rimasto praticamente più nulla. Ciononostante, la coppia intraprende un lungo e faticoso viaggio in treno attraverso un’Europa stretta dalla morsa dell’inverno, approdando finalmente in una Varsavia ormai irriconoscibile ai loro occhi. Ma, una volta tornati tra le strade che un tempo erano quelle del ghetto, Jascha e Lilka dovranno fare i conti con il loro doloroso passato e con molti segreti che fino ad allora erano rimasti sepolti.
 
Gwen Edelman è già autrice di War Story, tradotto in otto lingue, che ha vinto il premio per il miglior romanzo straniero pubblicato in Francia ed è stato finalista del Koret Jewish Book Award. L’autrice organizza regolarmente conferenze sull’Olocausto. Ha abitato per molti anni a Parigi e attualmente vive a New York.

PUOI ACQUISTARE I LIBRI QUI

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...