lunedì 9 novembre 2015

CIAKPOLSKA - Dal 13 al 19 novembre a Roma la terza edizione del festival del cinema polacco

Comunicato Stampa
Dal 13 al 19 novembre si terrà a Roma la terza edizione di CiakPolska il Festival del cinema polacco che conferma la vitalità cinematografica della Polonia e il successo della rassegna presso il pubblico romano, ormai abituato all'annuale appuntamento. CiakPolska sarà articolato in 7 giornate dedicate alla produzione cinematografica polacca per far conoscere in Italia alcuni tra gli autori più rappresentativi della nuova generazione di cineasti del paese. I film saranno proiettati alla
Casa del Cinema, mentre al Cinema Trevi ci sarà la Cineteca Classic. In totale quasi 30 produzioni, tra lungometraggi in concorso, film documentari, d'animazione, cortometraggi della Scuola di Andrzej Wajda e i classici dei grandi maestri del cinema polacco. L'ospite d'onore del festival sarà Krzysztof Zanussi, a cui sarà dedicata una breve rassegna “Krzysztof Zanussi - Viaggio in Italia” a cura di Emma Neri. Tra i suoi film si potranno vedere sei titoli che, sulla scia di una lunga tradizione europea, testimoniano i suoi molteplici legami con l'Italia.

Michał Waszyński
Un’altra retrospettiva sarà dedicata al regista Michał Waszyński di cui, per la prima volta, saranno presentati i tre film realizzati in Italia in collaborazione con il grande regista e sceneggiatore Vittorio Cottafavi. Due dei tre film sono presentati per la prima volta a Roma. Si tratta de “La grande strada” e “Fiamme sul mare”. I due film sono stati ritrovati solo recentemente grazie allo straordinario lavoro e dedizione del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia di Milano, dell’Archivio del Cinema d’Impresa d’Ivrea di Torino, e del giovane studioso Simone Starace. A presentare i lavori di Waszyński ci saranno: Piotr Rosołowski, noto regista polacco che, con Elwiera Niewiera, sta lavorando al documentario “The Prince and the Dybuk”, proprio su Waszynski, con loro Francesco Cottafavi, Emiliano Morreale e Simone Starace.

Krzysztof Zanussi
Tra i titoli in concorso sono state scelte per lo più opere prime o seconde di giovani registi che meritano attenzione in quanto espressione della nuova generazione di cineasti polacchi. Tra i film in programma “Gods”, terzo lungometraggio di Łukasz Palkowski, campione d'incassi in Polonia nel 2014, che coniuga, con maestria, il cinema d'autore e quello mainstream. Tra gli ospiti del festival anche Grzegorz Jaroszuk, regista di “Kebab & Horoscope”, una commedia dell'assurdo, premiata lo scorso anno come miglior film straniero al Rome Independent Film Festival. Katarzyna Klimkiewicz presenterà il suo debutto “Alla cieca”/“Flying Blind” realizzato interamente in Inghilterra. Il 2015 segna anche il ritorno di Borys Lakosz, con “Il grano della verità”, un thriller che affronta la recente storia della Polonia. Oltre a Krzysztof Zanussi non mancheranno autori affermati, tra loro Wojciech Smarzowski con “Sotto l'ala dell'angelo forte”, e Maciej Pieprzyca con “Io sono Mateusz”, un vero e proprio inno alla vita. Dal 5 novembre invece, quasi in concomitanza del festival, uscirà in Italia il nuovo film di Małgorzata Szumowska dal titolo “Corpi - Chi ama non è mai malato”.

Da segnalare il Tea time con il Cinema Polacco, domenica 15 novembre alle h. 16.00, alla Casa del Cinema durante il quale si svolgerà un omaggio a Krzystof Krauze tenuto dal critico Lukasz Maciejewski.

Il festival è organizzato dall'Istituto Polacco di Roma in collaborazione con il Polish Film Insitute, Cortoitaliacinema, Rome Independent Film Festival, la Cineteca Nazionale – Cinema Trevi, la Casa del Cinema e lo Studio Filmowe TOR. Il programma completo su: www.istitutopolacco.it

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

98 giorni 14 h 52 minuti 31 secondi
L’ANGOLINO