3 febbraio 2016

Recensione: ALLA FINE DI OGNI COSA di Mauro Garofalo. La storia di "Rukelie" Trollmann, il pugile zingaro che ridicolizzò il Terzo Reich

Titolo: Alla fine di ogni cosa. Romanzo di uno zingaro
Autore: Mauro Garofalo
Editore: Frassinelli
Pagine: 264
Anno di pubblicazione: 2016

Prezzo copertina: 18,50 €

Recensione a cura di Greta Sala


Non conosco bene lo sport e, quindi, nemmeno tanto il mondo della boxe, ma sono stata molto felice di leggere questo libro e conoscere la vera storia di uno dei più famosi protagonisti del pugilato della prima metà del secolo scorso: Johann Trollmann, detto Rukeli, che significa “albero”. Il romanzo è basato sulla vita di questo campione ma ne inventa il contorno, creando, quindi, diversi personaggi che accompagneranno Trollmann durante il suo percorso. Il lettore
segue il pugile dall’inizio della sua carriera, nel momento in cui viene notato e, quindi, richiesto a Berlino, dove sarà allenato dal fidato Zirzow. Il ragazzo ha talento e continua a vincere. Il lettore segue le sue vittorie e i suoi allenamenti, vede Rukeli mentre si fa strada e intravede la coronazione del suo sogno: vincere il titolo dei pesi mediomassimi.

C’è un solo problema: Johann è uno zingaro sinti e, negli anni trenta in Germania, Adolf Hitler inizia a divulgare le sue idee antisemite in favore di una pura razza ariana. Comincia così il declino, oltre che della pace, anche della carriera di Trollmann. Il lettore, attraverso gli entusiasmanti incontri storici che vengono riportati, seguirà le difficoltà di questo campione e di tutti quelli a lui vicini nell’affrontare uno dei momenti più bui della storia, ma leggerà anche del memorabile, e realmente accaduto, affronto di Rukeli verso il Terzo Reich quando, a un incontro, si presentò con i capelli tinti di biondo e il corpo ricoperto di farina, come un vero “esemplare” tedesco. Il lettore lo vedrà “saltellare” sul ring tra un diretto destro e un gancio sinistro, studiare gli avversari, inserirsi in una nuova città dove non conosce nessuno, iniziare a vedere i risultati dei tanti sacrifici e allenamenti, innamorarsi e crearsi una famiglia, per poi lottare contro un avversario che non segue le regole, più grande di lui e che non si può sconfiggere.

La scrittura è piena di frasi brevi e ad effetto. Il romanzo, come ogni biografia di un campione, parla di speranza, sacrificio e tenacia. Alla fine di ogni cosa, inoltre, è un libro che ci ricorda gli errori commessi e che non dobbiamo ripetere, di quanto sia importante ricordare chi siamo e esserne fieri, di tenere sempre alta la guardia e non abbandonare mai la speranza. Una storia appassionante che vale la pena di conoscere.
 
L'AUTORE
 
Mauro Garofalo è nato a Roma nel 1974, cresciuto in Maremma, vive a Milano. Collaboratore de Il Sole 24 Ore-Nòva, insegna Scrittura presso il Centro Sperimentale di Cinematografia Sede Lombardia. Quando può cammina sulle Dolomiti, fa boxe in una palestra popolare. 

PUOI ACQUISTARE IL LIBRO QUI

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...