martedì 6 settembre 2016

"Norma" apre la stagione della Royal Opera House al cinema

Comunicato Stampa
Arriva al cinema, da uno dei palcoscenici più prestigiosi al mondo, il primo appuntamento del cartellone della Royal Opera House, che comprende 12 spettacoli, sei balletti e sei opere che spaziano dal repertorio classico a quello contemporaneo. La stagione 2016-2017 della Royal Opera House al cinema si apre con una nuova produzione in prima mondiale della Norma, trasmessa in contemporanea in 1500 cinema in tutto il mondo. Capolavoro operistico di Vincenzo Bellini, la storia romantica e tragica di Norma, è qui interpretata da un cast superlativo, con un taglio moderno apportato dal regista Àlex Ollé. Così, lunedì 26 settembre alle ore 20.15 quest’opera intramontabile rivivrà sugli schermi di tutto il mondo (elenco delle sale italiane su www.nexodigital.it) trasmessa in diretta via satellite dal palcoscenico della Royal Opera House. La direzione musicale della nuova produzione è a cura direttore del
prestigioso teatro londinese, Antonio Pappano. Questo classico di Bellini, suddiviso in due atti, è rinomato per l’aria "Casta diva" di Norma, in cui la protagonista dedica una preghiera alla luna affinché le porti pace. Durante i tempi dell’occupazione romana, la sacerdotessa della Gallia, Norma, ha infatti il cuore infranto dal proconsole romano Pollione, dal quale ha avuto due figli, ma che ormai si è innamorato della sacerdotessa Adalgisa. Costretta dal suo popolo a dichiarare guerra ai romani, al momento di uccidere Pollione, Norma esita e annuncia l’esistenza di una sacerdotessa traditrice della patria che deve essere uccisa: lei stessa. È in questo momento che Pollione comprende la grandezza di Norma. Nella nuova produzione della Norma per la Royal Opera House, il direttore della Royal Opera, Antonio Pappano, dirige un cast in cui brillano il soprano Sonya Yoncheva nel ruolo di Norma, Joseph Calleja nel ruolo dell'amante segreto Pollione, Sonia Ganassi nel ruolo della sacerdotessa Adalgisa e Brindley Sherratt nel ruolo del padre di Norma, Oroveso. Àlex Ollé, de La Fura dels Baus, dirige - apportando un taglio decisamente moderno – l’intreccio di questa storia intramontabile fatta di amori, rivalità e tradimenti, che si sviluppano sullo sfondo di una guerra condotta da fanatici religiosi.

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

98 giorni 14 h 52 minuti 31 secondi
L’ANGOLINO