10 settembre 2021

Spazio Rossellini, Roma: tre eventi dedicati a Dante anticipano la nuova stagione

Domenica 12 settembre 2021, mercoledì 15 e domenica 19 si aprono al pubblico le porte di Spazio Rossellini di Roma, il polo culturale multidisciplinare della Regione Lazio, gestito da ATCL Circuito Multidisciplinare del Lazio, con tre eventi dedicati a Dante Alighieri che anticipano il ricco programma di attività che prenderà ufficialmente il via il 26 settembre e che comprenderà tutte le arti performative dal vivo, progetti di residenza artistica e di alta formazione, con una particolare predilezione alla promozione degli artisti del territorio regionale.


Si parte il 12 settembre alle ore 17, dunque, quando PARADISO [Bozzetto SN – 002] il progetto - e residenza promossa da ATCL in corso dal 4 settembre - nato tra la collaborazione tra gruppo nanou, compagnia ravennate di danza contemporanea e di ricerca, e l’artista visivo Alfredo Pirri, andrà in scena per 33 persone alla volta per 33 minuti per 3 appuntamenti (alle ore 17, 18 e 19). PARADISO [Bozzetto SN – 002] è l’inizio di un viaggio dedicato alla terza cantica dantesca - vista come uno spazio altro, un altrove abitato da figure leggere ed evanescenti; un campo lungo cinematografico in cui immergersi grazie alla musica di Bruno Dorella e a un’infinità di visioni coreografiche che renderanno ogni bozzetto una combinazione unica e irripetibile. L’azione coreografica si immerge dentro lo spazio fino a divenirne parte essenziale, assumendone contorni e connotati. Al contempo, lo spazio è luogo, disegno, architettura indipendente dai corpi e dagli oggetti rapportandosi ad essi come una materia elastica che, se urtata, ne assume l’immagine per tornare immediatamente a riprendere la sua fisionomia di materia originaria e distante. Le tappe di ricerca e verifica (Bozzetti) sono finalizzate alla costruzione di uno spazio totale performativo che elimini il concetto di inizio e fine di uno spettacolo nonché della sua fruizione frontale. Una riflessione artistica per affermare la necessità del DAL VIVO in un momento in cui l'aggregazione ha un senso di proibito, così come la danza, il corpo, il toccare e la vicinanza tra i corpi. Un concetto che va riconquistato e valorizzato a partire dal pensiero di come la coreografia può affrontare e costruire i luoghi e le relazioni.

A Dante sarà dedicata anche la mostra che inaugurerà mercoledì 15 settembre alle ore 18.30 (visitabile fino al 3 ottobre) curata da Luigi Politano, “Suggestioni. La Divina Commedia illustrata”, una reinterpretazione della Commedia attraverso quaranta opere che raccontano il più importante e visionario viaggio letterario di tutti i tempi. A realizzare la collezione sono stati ventuno illustratori e vignettisti di fama internazionale, dalla formazione e dagli stili più vari, che mescolano la loro arte nella prima, grande mostra di questo genere. Il racconto del Viaggio letterario per eccellenza si apre con l’opera dell’illustratore e musicista Davide Toffolo, fresco della sua esperienza sanremese, e prende vita nelle immagini di Riccardo Mannelli, nei colori forti di Mauro Biani e nelle ambientazioni poetiche, a tratti drammatiche, create dalla fantasia di Luca Ralli. Grandi nomi che hanno fatto la storia del fumetto e del disegno italiano, assieme alla nuova generazione di illustratori che continua a raccogliere un consenso di pubblico sempre crescente. È il caso della talentuosa Fumettibrutti, provocatrice e passionale in un tratto che mescola erotismo e inquietudine, e la poetica impressionista di Beppe Stasi, che riesce a restituire la vita stessa di Paolo e Francesca in un abbraccio quasi oscuro... Artisti, molti di loro impegnati nel sociale su diversi fronti, come La Tram, disegnatrice per Unesco, e l'illustratrice e attivista siriana, Diala Brisly, che oggi vive in Francia. E poi ancora l'universo di immagini e colori, e le differenti esperienze e ispirazioni pittoriche di Mattia Ammirati, Lelio Bonaccorso, Irene Carbone, Monica Catalano, Anna Cercignano, Alessandra De Berardis, Luca Ferrara, Vincenzo Filosa, Dea Politano, Andrea Scoppetta e Claudio Stassi. Tante firme prestigiose, assieme a nuovi e inaspettati talenti: Michela Di Cecio e Antonio Montano, che possono essere annoverati a pieno titolo nella nuova generazione degli illustratori italiani di talento. Un progetto dell’Associazione Libraria in Viaggio in collaborazione con Libreria Viaggiatore di Roma, Round Robin editrice, Museo del Fumetto Cosenza, John D. Calandra Italian American Institute di New York


Il 19 settembre AnDante ConMedia. La Divina Commedia spiegata a noi stessi. Una compagnia di guitti si è data appuntamento con Dante Alighieri ed il suo accompagnatore Virgilio per mettere in scena un'opera del Vate. La compagnia, male informata, ha preparato la rappresentazione di un classico della letteratura italiana, ma il classico sbagliato! Dante, il quale si è presentato all'incontro carico di aspettative, pretende adesso una rappresentazione del suo immortale capolavoro, ma si vede costretto a spiegare passo per passo la Divina Commedia agli impreparati artisti. Uno spettacolo che unisce le tecniche del teatro di figura, del teatro di strada e del clown teatrale. Virgilio e Dante vengono interpretati da un attore/burattinaio che animerà a vista il proprio burattino. Con la compagnia di Clown Teatrale “Chien Barbu Mal Rasè”, l'intero lavoro sarà arricchito dalle musiche originali di Emanuela Belmonte de La Compagnia della Settimana Dopo. Lo spettacolo sarà seguito da un laboratorio, spazio creativo di condivisione tra bambini e adulti, in cui utilizzando materiali riciclati si costruiranno, tutti insieme, i personaggi della Divina Commedia.