giovedì 10 luglio 2014

Questa notte parlami dell'Africa; La festa: novità Piemme in libreria dall'8 luglio

Titolo: Questa notte parlami dell'Africa
Autore:
Alessandra Soresina
Editore: Piemme
Pagine: 308
Anno di pubblicazione: 2014
Prezzo copertina: 16,50 €


Emma ha trent’anni e lavora come avvocato nel prestigioso studio milanese di suo marito Lorenzo. La vita che ha costruito è esattamente quella che desiderava – riunioni, processi e serate mondane a cui è impossibile sottrarsi – ma non riesce a comprendere il senso di oppressione che prova ogni mattina al risveglio. Per questo tutti rimangono sconvolti quando annuncia la sua imminente partenza per l’Africa. L’arrivo in Mozambico, una terra così lontana da tutto ciò che ha conosciuto fino a quel momento, sancisce per lei l’inizio di una nuova vita, dove finalmente può essere davvero se stessa.
Nuri vive ad Arusha, in Tanzania, ha ventidue anni e molti sogni nel cassetto, sogni segreti che non può confidare che al suo diario e che la metterebbero di sicuro nei guai se suo padre dovesse scoprirli. Sa che ci sono luoghi in cui i suoi desideri più arditi costituiscono la norma, ma per quella normalità lei è disposta a lottare, anche se in gioco c’è la sua stessa vita. Emma e Nuri, due donne agli antipodi, due esistenze apparentemente inconciliabili che si incrociano nella scelta di chi dice basta e vuole divenire artefice del proprio destino.

Alessandra Soresina, nata a Milano, nel 1973, biologa, scrittrice e fotografa, si occupa da anni dello studio dei leoni e della conservazione di grossi mammiferi africani. Nel 2000, dopo la laurea in scienze biologiche, inizia la sua attività di ricercatrice in Africa. È una delle poche donne che lavora come guida per troupe televisive e fotografi e, d’inverno, è maestra di sci sulle Dolomiti, attività che le consente di finanziare in parte i suoi progetti. Collabora con televisioni italiane ed estere e con le principali riviste naturalistiche. Dal 2013 è Expert Member di AIEA (Associazione Italiana Esperti d’Africa). Finalista al concorso internazionale Veolia Wildlife Photographer of the Year (2006 e 2007), le sue fotografie sono state esposte in svariate mostre. Nel 2007 ha pubblicato il suo primo romanzo, A piedi nudi (Pendragon), finalista al premio letterario Edoardo Kihlgren Opera Prima, e nel 2008 il libro fotografico Un giorno da leoni (Piemme).

Titolo: La festa
Autore:
Camilla Ceder
Editore: Piemme
Pagine: 546
Anno di pubblicazione: 2014
Prezzo copertina: 14,90 €
  


Dicembre 2006. Nell’inverno senza luce delle campagne a est di Göteborg vengono trovati, a diversi chilometri di distanza, i cadaveri di due uomini uccisi in maniera identica: l’assassino li ha colpiti in viso con un’arma da fuoco, e poi ha fatto scempio dei loro corpi passandoci sopra con un fuoristrada. Chi li ha uccisi? E soprattutto, qual è il legame – apparentemente inesistente – tra le due vittime? A indagare sarà Christian Tell, commissario della polizia di Göteborg. Quarantenne, scapolo, totalmente dedito al lavoro – specie dopo aver rotto con la sua fidanzata storica – il commissario Tell è un pezzo di ghiaccio: freddo, distaccato, impassibile. Almeno in apparenza. E almeno fino a quando non incontra Seja Lundberg, trentenne giornalista di nera. Seja è la donna che, quel mattino di dicembre, ha scoperto il primo dei due cadaveri abbandonati nei campi. Insieme, condurranno un’inchiesta che li porterà dentro una verità atroce, fino a un altro delitto, consumatosi molti anni prima proprio in quei boschi fuori città…

Camilla Ceder è nata nel 1976 e ha fatto studi di psicologia e scienze sociali prima di approdare alla scrittura. La festa è il suo esordio, in cui compare per la prima volta il commissario Christian Tell, personaggio amatissimo in Svezia. Ha scritto un secondo thriller con lo stesso protagonista, Babylon, ed è al lavoro sul terzo.

 PUOI ACQUISTARE I LIBRI QUI

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

98 giorni 14 h 52 minuti 31 secondi
L’ANGOLINO