5 giugno 2015

Recensione: CRONACHE ZOMBIE. LE AVVENTURE DI BENNY IMURA di Jonathan Maberry

Titolo: Cronache zombie. Le avventure di Benny Imura
Autore:
Jonathan Maberry
Editore: Multiplayer.it
Pagine: 448
Anno di pubblicazione: 2015 

Prezzo copertina: 14,90


Recensione a cura di Marika Bovenzi

Cronache Zombie. Le avventure di Benny Imura
è il primo volume della saga post-apocalittica di Jonathan Maberry. La nuova ristampa include due racconti inediti in Italia: “Ricordi dalla prima notte” e “Nella terra dei morti”. La storia narra le vicende di Benny Imura, un quindicenne alle prese con una vita complicata. La città in cui abita è frutto di un evento catastrofico, ed è circondata da una recinzione che divide la parte buona da quella “infestata”, chiamata Rot & Ruins.

Qui pullulano zombie, creature strane e assassini. Tom, fratellastro di Benny, è un eroe per la città: un cacciatore di mostri. L’adolescente dal canto suo, poco incline a tollerare l’unico parente rimastogli in vita, dopo aver fallito in numerosi lavori per sostentarsi, decide di seguire le orme familiari e tentare di capire in cosa consiste questa orrenda caccia. Ma una volta lasciata la recinzione niente sarà più come prima. Per le azioni deplorevoli, gli umani si mescoleranno agli zombie. Riuscirà Benny a salvare la città buona o darà una svolta inaspettata agli eventi?

L’ambientazione è descritta in modo minuzioso, psichedelico e terrificante. Da un lato troviamo la città “sana”, caratterizzata da leggi morali, un organizzazione sociale ferrea, regole rigide e razioni di cibo misere; dall’altro il “range territoriale” malato, in cui mostri come zombie si nutrono di umani innocenti. Tutto è degradato, osceno ed enigmatico. Per quanta riguarda i personaggi principali sono diversi e ben delineati; Tom, cacciatore esemplare, eroico guerriero e valente membro della società, nasconde dei segreti inconfessabili; Benny, al contrario, è un ragazzino particolare ma dotato di grandi qualità, che viene spinto dal rifiuto verso il lavoro a combattere per le persone che ama.

Lo stile è semplice, lineare e diretto. Lo scrittore nei primi capitoli descrive la società americana post-apocalittica; l’abbandono delle invenzioni passate, le adozioni sociali e culturali etc.

In conclusione un romanzo distopico con sfumature horror decisamente interessante. Consigliato.

L'AUTORE
Jonathan Maberry è romanziere, drammaturgo e multi premiato autore al prestigioso Bram Stoker Award (Ghost Road Blues, 2006, The Cryptopedia, 2007, Dust&Decay, 2012). Per la Marvel Comics ha sceneggiato le storie di The Punisher, Wolverine, Pantera Nera e la serie Marvel Zombie. Maberry è membro di diverse associazioni di scrittori, tra le quali la Science Fiction Writer Associations (SFWA) e la Horror Writers Associations (HWA).

PUOI ACQUISTARE IL LIBRO QUI

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...