2 giugno 2012

Recensione: IL SEGRETO DELLA SESTA CHIAVE di Adriana Koulias

Titolo: Il segreto della sesta chiave
Autore: Adriana Koulias
Editore: Newton Compton
Pagine: 480
Anno di pubblicazione: 2012
Prezzo copertina: 9,90 €
 
Novembre 2012. Seguendo un enigmatico invito, uno scrittore parte alla volta di Venezia.
Sull’Isola dei Morti, il cimitero della città, lo attende un misterioso ammiratore, che lo accoglierà nella sua dimora per raccontargli una storia che attraversa i secoli…
Nel 1938 un invito altrettanto criptico condusse Otto Rahn, storico, archeologo e studioso del Graal, in un appartamento di Berlino. Qui incontrò Heinrich Himmler, braccio destro di Hitler, che gli fece una richiesta singolare: Rahn avrebbe dovuto rintracciare Le Serpent Rouge, famigerato trattato di magia nera scritto da papa Onorio III. Seguendo le tracce del libro da Parigi a Carcassonne, nel sud della Francia, Rahn scoprì una rete d’inganni, intrighi e omicidi. Perché Himmler non era l’unico potente interessato al Serpent. Un’oscura confraternita seguiva ogni mossa dello studioso ed era disposta a tutto pur di impadronirsi del libro e della leggendaria Sesta Chiave, con il suo terribile potere…  


RECENSIONE

Otto Rahn
Uno scrittore, dopo aver ricevuto misteriose lettere di aiuto per i suoi romanzi, decide di accettare l'invito del mittente. Per questo si reca sull'Isola dei morti, il cimitero di Venezia, dove incontra l'enigmatico autore che inizia a raccontargli una storia.
La narrazione riguarda Otto Rahn, storico, avventuriero e ricercatore, specializzato nei Catari, che si trova, suo malgrado, a lavorare per Himmler. Otto, infatti, viene contattato dal braccio destro di Hitler per rintracciare il Grimorio di Papa Onorio, un pericoloso trattato di magia nera, e la relativa "chiave" d'accesso, apparentemente connessi con il tesoro dei Catari.
Proprio quest'ultimo dettaglio e l'impossibilità di ribellarsi alle SS spingono Otto ad accettare l'incarico e lanciarsi nella pericolosa avventura. 
Ma riuscirà a trovare il libro? Inoltre chi è davvero l'autore delle lettere e cosa vuole dallo scrittore?

Grimorio di Papa Onorio
Questa in sintesi la trama del libro che, tuttavia, è molto più complessa e articolata. La storia, infatti, si sviluppa su più piani temporali e chiama in causa tantissimi personaggi storici e numerose sette segrete.
Gli elementi del mistero ci sono tutti: tesori nascosti, enigmi, libri diabolici, magia nera, sette segrete, chiese misteriose, nazisti, quadrati magici, cripte, il graal. Un viaggio avventuroso da Berlino a Parigi, da Arques a Rennes-le-Chateau, passando per Beziers, Montsegur e tanti altre località misteriose.
Il problema, però, è che se da una parte tutte le località, i personaggi e gli eventi narrati arricchiscono il romanzo, deliziando gli appassionati, dall'altro rappresentano un limite per i profani che difficilmente riusciranno a seguire tutti i passaggi.

Torre Magdala (Rennes-le-Chateau)
Tuttavia va anche detto che il romanzo è scritto davvero bene, con una prosa raffinata e scorrevole allo stesso tempo, adatta a tutti i palati. Inoltre la scrittrice se da una parte confonde il lettore per l'eccessiva mole di informazioni, dall'altra dimostra una grande passione e conoscenza per la materia, sia in ambito storico e sia in quello esoterico, chiaramente frutto di numerose ricerche.

Il romanzo, nonostante qualche divagazione di troppo, riesce a catturare l'attenzione del lettore, con un ritmo sempre crescente, numerosi colpi di scena e una buona tensione narrativa. L'intreccio narrativo funziona e la storia risulta imprevedibile fino all'epilogo.

Un romanzo avvincente, quindi, consigliato per chi ama il genere e vuole immergersi in una buona lettura avventurosa. 

L'AUTRICE
Adriana Koulias  nata in Brasile, risiede in Australia dall’età di nove anni. Si interessa di storia, filosofia e scienze esoteriche. Vive con la famiglia a Sidney. Con la Newton Compton ha già pubblicato con successo il romanzo Il tempio del Graal.

PUOI ACQUISTARE IL LIBRO QUI