1 aprile 2020

Recensione: Addio - Piccola grammatica dei congedi amorosi, di Carola Barbero

Titolo: Addio - Piccola grammatica dei congedi amorosi
Autore: Carola Barbero
Editore: Marietti 1820
Pagine: 224
Anno di pubblicazione: 2020
Prezzo copertina: 16,00 €

Recensione a cura di Mario Turco

Meglio dire: “Amore, addio” o “Addio, amore” quando ci si lascia? E magari rafforzare il tutto con un punto esclamativo che indica definitiva chiusura o terminare con la tenera ma spesso illusoria apertura dei puntini di sospensione? Ci può essere insomma un casellario di regole, una norma se non proprio giurisprudenziale quantomeno grammaticale per staccarsi con meno dolore possibile dalla persona amata? Carola Barbero prova con il suo libro “Addio – Piccola grammatica dei congedi amorosi” edito da Marietti 1820 a stilare un prontuario di buone maniere per farlo. Come recita la quarta di copertina, l'autrice si serve quindi di “quarantanove frammenti tratti dalla letteratura, dalla filosofia, dal cinema e dalla storia, percorrendo contro mano la strada già magistralmente esplorata da Roland Barthes nei Frammenti di un discorso amoroso”. Un libro che ha, come il preclaro antecedente richiamato, forma di un glossario alfabetico che attraverso le quarantanove parole chiave designate vuole provare a fare un punto su come e perché sia così difficile per una coppia di innamorati separarsi di comune accordo.


Barbero è docente di Filosofia del Linguaggio e di Filosofia della Letteratura all'Università di Torino: possiede quindi la necessaria transmedialità per piluccare con gusto tra i vari mass-media. Lo fa nel corso del libro con una garbata leggerezza che però spesso fa trasparire un eccessivo distacco dalla materia trattata. Se, tornando proprio al Barthes richiamato, il sessantenne scrittore francese riusciva a coniugare la monumentale erudizione a un sotterraneo ma evidente dolore autobiografico, la professoressa torinese sceglie invece la quasi totale astrazione. In tutti i lemmi che occorrono non c'è mai traccia di un ricordo personale, velato quando si rischia di adombrare una flebile scia, attraverso un Noi inclusivo che allontana più che avvicinare. Un libro dove a fare male al cuore del lettore interessato (tutti: la stragrande maggioranza di noi ha detto addio a qualcuno che ama, il resto lo farà) sono più i velocissimi frammenti porti al lettore che le ampie riflessioni dell'autrice in proposito. Basta il primo termine, Addio, per rendere l'idea. Il capitoletto iniziale si apre infatti con una splendida citazione di Emily Dickinson: “Dirsi addio è uno dei prezzi della Vita Mortale. È tetro – come la Morte, ma succede più spesso. Per sfuggire al primo, alcuni invocano la seconda”. Ecco, di fronte a una frase del genere Barbero si arrovella in una disamina letteraria-filosofica della parola che non tocca mai il vertice aforistico della scrittrice inglese. Lo stile dell'autrice vira spesso sulla quotidianità dell'esperienza, sull'irrazionalità di tante nostre scelte di fronte all'inevitabile fine della nostra storia cercando quasi di puntare ad un manuale zen di risveglio della coscienze, una sorta di auto-analisi psicologica che attraverso la puntuale riproposizione dei grandi dolori dei grandi artisti ci faccia capire la convenzionalità di quelle che tutti gli innamorati credono eccezionalità. 


A volerlo prendere come testo terapeutico quindi, “Addio – Piccola grammatica dei congedi amorosi”funziona solo a patto di lasciarsi andare alla narrazione dell'autrice, portata a rassicurare sull'inevitabilità dello strazio ma al contempo sulla sua caducità. E però, come diceva saggiamente il Gabriel Garcia Marquez de L'amore ai tempi del colera, riportato nella voce Poliamore: “Si può essere innamorati di diverse persone per volta,e di tutte con lo stesso dolore, senza tradirne nessuna, il cuore ha più stanze di un bordello”. A che serve quindi insistere per l'intero testo sulla fallacia della rabbia e dell'errore, del rimorso e del rimpianto? Indicativo come proprio questi due termini siano racchiusi da Barbato sotto un'unica voce e sbrigati in quattro pagine quando tanti cuori spezzati si arrovellano anche oltre la morte su questi due sentimenti. Non giova alla fruibilità della lettura la scelta di proporre porzioni di testo di canzoni pop italiane, da Battisti a Tozzi, inevitabilmente perdenti dal punto di vista artistico con i loro ben più quotati colleghi mediali. Il discorso di Barbato nel corso delle sue 200 pagine di estensione vive quindi di solitarie ispirazioni e come tale andrebbe forse letto, esperito nella sua natura rapsodica piuttosto che come robusta disamina artistica dei congedi amorosi. In fondo, e per fortuna, l'addio amoroso è qualcosa che non si può normare con una piccola grammatica.

L'AUTRICE
Carola Barbero è docente di Filosofia del linguaggio e Filosofia della Letteratura all’Università di Torino. Tra le sue pubblicazioni recenti: Filosofia della letteratura (Carocci 2013), L’arte di nuotare (Il Nuovo Melangolo 2016), Attesa (Mursia 2016), Significato. Dalla filosofia analitica alle scienze cognitive (con Stefano Caputo, Carocci 2018) e La porta della fantasia (Il Mulino, 2019). Per Marietti 1820 ha scritto la nota di lettura a Francis Scott Fitzgerald Il grande Gatsby (2019).

31 marzo 2020

The operative - Sotto copertura, di Yuval Adler con Diane Kruger, Martin Freeman e Cas Anvar. Dal 27 marzo sulle migliori piattaforme digitali

Lo spy movie ad alta tensione The operative - Sotto copertura, diretto dal regista israeliano Yuval Adler (Bethlehem), è disponibile dal 27 marzo (distribuito da Cloud 9 Film) sulle migliori piattaforme digitali: CHILI, GOOGLE PLAY, RAKUTEN, INFINITY TV e SKY PRIMAFILA. Il film, interpretato da Diane Kruger (Oltre la notte), Martin Freeman (Lo Hobbit) e Cas Anvar (The Expanse), racconta la vita di una spia indagandone gli aspetti più intimi: quotidianità, relazioni interpersonali, sentimenti. 

 SINOSSI 
 Rachel è un’agente del Mossad sotto copertura. Il suo tutor Thomas, con il quale ha anche un legame affettivo, le assegna una difficile missione. Dovrà andare in Iran, cercare Farhad Razavi, il dirigente di una società di componenti elettroniche, per sottrargli segretissimi dati sensibili che una volta acquisiti, lo costringano a prestarsi a un’operazione del Mossad: fare entrare nel Paese materiale difettoso che provochi delle falle nel sistema nucleare iraniano in preparazione. Rachel riesce a creare il contatto ma non può sapere in anticipo che cosa le accadrà.

Classifiche dei libri più venduti in Italia dal 16 al 22 marzo

CLASSIFICA GENERALE
  1. Profezie. Che cosa ci riserva il futuro - Sylvia Browne; Lindsay Harrison (Mondadori)
  2. Spillover. L'evoluzione delle pandemie - David Quammen (Adelphi)
  3. Storia di chi fugge e di chi resta. L'amica geniale 3 - Elena Ferrante (Edizioni E/O)
  4. Cecità - José Saramago (Feltrinelli)
  5. Storia della bambina perduta. L'amica geniale. Vol. 4 - Elena Ferrante (Edizioni E/O)
  6. Un'avventura senza fine con Erick e Dominick - DinsiemE (Fabbri)
  7. La peste - Albert Camus (Bompiani)
  8. L'amica geniale - Elena Ferrante (Edizioni E/O)
  9. Storia del nuovo cognome. L'amica geniale - Elena Ferrante (Edizioni E/O)
  10. La misura del tempo - Gianrico Carofiglio (Einaudi)
CLASSIFICA NARRATIVA ITALIANA
  1. Storia di chi fugge e di chi resta. L'amica geniale. Vol. 3 - Elena Ferrante (Edizioni E/O)
  2. Storia della bambina perduta. L'amica geniale. Vol. 4 - Elena Ferrante (Edizioni E/O)
  3. L'amica geniale - Elena Ferrante (Edizioni E/O)
  4. Storia del nuovo cognome. L'amica geniale. Vol. 2 - Elena Ferrante (Edizioni E/O)
  5. La misura del tempo - Gianrico Carofiglio (Einaudi)
  6. I cerchi nell'acqua - Alessandro Robecchi (Sellerio)
  7. L'inverno più nero. Un'indagine del commissario De Luca - Carlo Lucarelli (Einaudi)
  8. La casa delle voci - Donato Carrisi  (Longanesi)
  9. I leoni di Sicilia. La saga dei Florio - Stefania Auci (Nord)
  10. New Respira - Adessoscrivo (Sperling & Kupfer)
CLASSIFICA NARRATIVA STRANIERA
  1. Cecità - José Saramago (Feltrinelli)
  2. La peste - Albert Camus (Bompiani)
  3. New Il fuoco della vendetta - Wilbur Smith, Tom Harper (HarperCollins Italia)
  4. La fiamma nel buio - Michael Connelly (Piemme)
  5. 1984 - George Orwell (Mondadori)
  6. L'amore ai tempi del colera - Gabriel Garcia Marquez (Mondadori)
  7. Olive, ancora lei - Elizabeth Strout (Einaudi)
  8. L'insostenibile leggerezza dell'essere - Milan Kundera (Adelphi)
  9. Norwegian wood. Tokyo blues - Haruki Murakami (Einaudi)
  10. La ragazze del sole. Le sette sorelle - Lucinda Riley (Giunti)
Fonte: iBUK

30 marzo 2020

Premio Strega Giovani: gli autori candidati e i Piccoli Maestri incontrano le scuole in streaming


Il Premio Strega Giovani giunge alla VII edizione, promosso dalla Fondazione Bellonci e da Strega Alberti Benevento in collaborazione con Bper Banca, è assegnato da una giuria di oltre cinquecento ragazze e ragazzi tra i sedici e i diciotto anni.

Concorrono a ottenere il riconoscimento i dodici libri candidati al Premio Strega:

Silvia Ballestra, La nuova stagione (Bompiani)

Marta Barone, Città sommersa (Bompiani)

Jonathan Bazzi, Febbre (Fandango Libri)

Gianrico Carofiglio, La misura del tempo (Einaudi)

Gian Arturo Ferrari, Ragazzo italiano (Feltrinelli)

Alessio Forgione, Giovanissimi (NN Editore)

Giuseppe Lupo, Breve storia del mio silenzio (Marsilio)

Daniele Mencarelli, Tutto chiede salvezza (Mondadori)

Valeria Parrella, Almarina (Einaudi)

Remo Rapino, Vita, morte e miracoli di Bonfiglio Liborio (Minimum Fax)

Sandro Veronesi, Il colibrì (La nave di Teseo)

Gian Mario Villalta, L’apprendista (SEM)

Il premio si pone come obiettivo la diffusione della narrativa italiana contemporanea presso il pubblico dei giovani adulti, riconoscendone e enfatizzandone l’autonomia di giudizio: far sentire i ragazzi protagonisti, non soltanto utenti, del mondo della cultura per investire sul loro e sul nostro futuro. Il premio intende incoraggiarli a perseverare nella passione per la lettura senza porla in antitesi con le opportunità di informarsi e distrarsi offerte dalla nostra epoca, in particolar modo in questi giorni in cui le necessarie misure di distanziamento sociale ci costringono a fare buon uso degli strumenti della comunicazione digitale. È in questa situazione del tutto inedita, piena di difficoltà da affrontare immaginando soluzioni creative adottabili anche in futuro, che la Fondazione Bellonci ha raccolto l’invito dell’associazione di scrittrici e scrittori Piccoli Maestri a organizzare un programma di conversazioni online dedicate esclusivamente ai giurati del Premio Strega Giovani, in cui ognuno dei dodici candidati dialogherà con un componente dell’associazione. In questo modo gli studenti potranno interagire via Internet con gli autori che hanno iniziato a leggere connettendosi dalle undici regioni italiane e dalle tre città all’estero in cui sono collocate le cinquantaquattro scuole che prendono parte alla giuria del premio.

L’associazione Piccoli Maestri da anni sostiene la lettura incontrando gli studenti per raccontare loro i libri che hanno amato. Queste sono le conversazioni in programma, che si svolgeranno sulla piattaforma Zoom dal 3 aprile al 18 maggio, tutte alle ore 17.

Nadia Terranova dialoga con Marta Barone

Lisa Ginzburg dialoga con Alessio Forgione 

Marco Missiroli dialoga con Sandro Veronesi 

Roberto Carvelli dialoga con Remo Rapino 

Teresa Ciabatti dialoga con Jonathan Bazzi 

Maria Grazia Calandrone dialoga con Gian Arturo Ferrari 

Loredana Lipperini dialoga con Silvia Ballestra 

Elena Stancanelli dialoga con Valeria Parrella 

Massimiliano Timpano dialoga con Gian Mario Villalta 

Lorenzo Pavolini dialoga con Daniele Mencarelli 

Cristina Marconi dialoga con Giuseppe Lupo 

Monica Bartolini dialoga con Gianrico Carofiglio 

A conclusione dell’attività di lettura i giurati del Premio Strega Giovani potranno partecipare all’iniziativa promossa per il quarto anno consecutivo da BPER Banca, che assegnerà una targa e un premio in denaro del valore di 1000 euro all’autrice o all’autore della migliore recensione di uno dei libri in concorso. Il regolamento è disponibile sul sito del Premio.

La giuria del Premio Strega Giovani

Lazio

Roma: Istituto di Istruzione Superiore Amaldi, Liceo Classico e Linguistico Aristofane, Liceo Scientifico Keplero, Liceo Scientifico Malpighi, Liceo Scientifico Morgagni, Liceo Scientifico Nomentano, Liceo Ginnasio Orazio, Istituto di Istruzione Superiore Pacinotti-Archimede, Istituto di Istruzione Secondaria Pirelli, Liceo Classico Sperimentale Russell, Istituto di Istruzione Superiore Seneca, Liceo Classico Socrate, Liceo Classico-Scientifico Talete, Liceo Ginnasio Mamiani, Liceo Classico Virgilio. Monterotondo (RM): Liceo Scientifico G. Peano. Cassino (FR): Liceo Scientifico Pellecchia. Rieti: Istituto di Istruzione Superiore Rosatelli.

Campania

Napoli: Istituto Penale per Minorenni di Nisida. Nola (NA): Liceo Classico Carducci. Avellino: Liceo Classico Colletta, Liceo Virgilio. Benevento: Liceo Classico Giannone, Istituto di Istruzione Superiore Palmieri-Rampone. Telese Terme (BN): Istituto di Istruzione Superiore Telesi@. Caserta: Liceo Classico Giannone. Salerno: Istituto di Istruzione Superiore Genovesi-da Vinci, Liceo Classico Tasso.

Emilia-Romagna

Modena: Istituto Tecnico Economico Barozzi, Liceo Classico e Linguistico Muratori-San Carlo. Parma: Liceo Classico Romagnosi.

Liguria

Imperia: Liceo Vieusseux, Istituto di Istruzione Superiore Ruffini. Sanremo (IM): Liceo Cassini. Ventimiglia (IM): Liceo Aprosio. 

Lombardia

Milano: Istituto di Istruzione Superiore Varalli.

Marche

Ancona: Istituto di Istruzione Superiore Volterra-Elia. San Benedetto del Tronto (AP): Liceo Classico Leopardi, Liceo Scientifico Rosetti. San Severino Marche (MC): Istituto Tecnico Tecnologico Divini.

Puglia

Manfredonia: Liceo Roncalli (FG). San Marco in Lamis (FG): Istituto di Istruzione Secondaria Superiore Giannone. Alessano (LE): Istituto di Istruzione Secondaria Superiore Salvemini. Tricase (LE) Istituto di Istruzione Secondaria Superiore Stampacchia. Castellaneta (TA): Istituto di Istruzione Secondaria Superiore Perrone.

Sardegna

Cagliari: Liceo Scientifico Pacinotti.

Sicilia

Palma di Montechiaro (AG): Istituto di Istruzione Superiore Odierna. Caltanissetta: Liceo Classico Linguistico e Coreutico Settimo. Ragusa: Istituto Tecnico Commerciale Besta.

Toscana

Firenze: Istituto di Istruzione Superiore Alberti-Dante.

Veneto

Cittadella (PD): Istituto di Istruzione Superiore Lucrezio. Verona: Liceo Scientifico Messedaglia.

Le giurie all’estero

Berlino: Albert-Einstein-Gymnasium. Parigi: Lycée Victor-Hugo. Bruxelles: Ecole européenne de Bruxelles IV.  

#Leggiamoacasa, dal 30 marzo gli appuntamenti con autori e libri su laFeltrinelli.it e IBS.it


Milano, 30 marzo 2020 – #Leggiamoacasa, l’iniziativa messa in campo dalla più grande libreria italiana frutto della sinergia tra LaFeltrinelli.it e IBS.it e che ha già raggiunto oltre 3 milioni di persone, si arricchisce ogni giorno sui siti e sui canali social delle due piattaforme di ecommerce con nuovi contributi video, suggerimenti di letture e conversazioni a più voci attorno ai libri e alle storie.

Ecco il palinsesto di eventi della settimana da lunedì 30 marzo a sabato 4 aprile.

Lunedì 30 marzo
Rubrica “Un libro al giorno”: Bugo consiglia una lettura
Rubrica “Le conversazioni”: Amici anche no. Capire la friendzone con Luca Manzi e Luca Vecchi (Marsilio)
Rubrica “Eventi sottosopra”: ore 17 Leo Gassmann consiglia una lettura e fa uno show-case; ore 20.30 Michele Serra interviene su Robinson Crusoe

Martedì 31 marzo

Rubrica “Un libro al giorno”: consigli di lettura di Federica Fracassi (a cura da laF)
Rubrica “Le conversazioni: contributo di Jonathan Coe
Rubrica “Eventi sottosopra”: Piero Dorfles interviene su Harper Lee (a cura di PrimaEffe); alle ore 18 Bruno Arpaia presenta il suo libro

Mercoledì 1 aprile
Rubrica “Un libro al giorno”: Galeffi consiglia una lettura
Rubrica “Le conversazioni”: intervento di Banana Yoshimoto
Rubrica “Eventi sottosopra”: ore 18.30 Per sempre, dialogano Assia Petricelli e Sergio Riccardi (Tunuè); ore 20.30 con Miguel Benasayag (Contenuto di Fondazione Feltrinelli)

Giovedì 2 aprile
Rubrica “Un libro al giorno”: George Saunders consiglia una lettura
Rubrica “Le conversazioni”: Breve Storia del mio Silenzio, dialogo tra Stefano Salis e Giuseppe Lupo (Marsilio)
Rubrica “Eventi sottosopra: Connie e Theo: l’avventura e la redenzione, interviene Sabrina Annoni su Wilbur Smith

Venerdì 3 aprile
Rubrica “Un libro al giorno”: Paolo Roversi consiglia “Il potere del cane” di Don Winslow (Einaudi) e Carlo Cottarelli interviene su “La Coscienza di Zeno”
Rubrica “Le conversazioni”: interviene Margherita Podestà, la voce della traduttrice di Karl Ove Knausgård
Rubrica “Eventi sottosopra”: Le stagioni dell’amore con Luca Ricci e Giulia Ciarapica

Sabato 4 aprile
Rubrica “Un libro al giorno”: consigli di lettura di Nadia Terranova e Agnese Codignola
Rubrica “Le conversazioni”: Il Calcio e lo scolapasta, dialogo tra Billy Costacurta e Marco Cattaneo (Contributo A cura PrimaEffe)
Rubrica “Eventi sottosopra”: ore 18.30 intervento di Enrico Ruggieri; ore 20.30 Shane Peacock autore della serie di Sherlock Holmes

29 marzo 2020

La nostra partita, l'e-book gratuito di Marco Cattaneo per dare un calcio al coronavirus!

Quella contro il Coronavirus è una partita strana: non l’avremmo mai voluta giocare e non sappiamo quanto durerà. L’avversario è forte e aggressivo, e per batterlo servono sacrifici, determinazione e coraggio. Ma dare un calcio al virus è possibile, basta combattere uniti e seguire le regole, proprio come una grande squadra. Finché non “torneremo ad abbracciarci, uno stadio intero, un pianeta intero”. Un piccolo libro, realizzato dal giornalista di Sky Sport Marco Cattaneo, in collaborazione con l’agenzia letteraria Book on a Tree, per raccontare ai bambini, attraverso la metafora del calcio, come tutti insieme possiamo sconfiggere il Coronavirus. Con tanti giochi e attività per divertirsi restando a casa.

pp. 42
Dai 5 anni

Marco Cattaneo tornerà a maggio in libreria per Rizzoli con “SFIDARE IL CIELO – LE 24 PARTITE CHE HANNO FATTO LA STORIA”. La storia dell’Europa dal 1870 a oggi, raccontata con umorismo e passione attraverso 24 partite di calcio.

Marco Cattaneo è un giornalista sportivo. È conduttore e telecronista per Sky Sport, in passato ha condotto programmi di calcio per bambini su Disney Channel. È coautore con Alessandro Costacurta della serie di libri sul calcio per bambini “Zio Billy e i suoi amici”, pubblicati da Salani.

Disponibile gratuitamente ai seguenti link da venerdì 27 marzo:

AMAZON
https://www.amazon.it/dp/B086DF8HMG/ref=sr_1_1?__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&dchild=1&keywords=cattaneo+marco+partita&qid=1585240723&s=digital-text&sr=1-1

KOBO
https://www.kobo.com/it/it/ebook/la-nostra-partita

GOOGLE
https://play.google.com/store/books/details/Marco_Cattaneo_La_nostra_partita?id=Gf_YDwAAQBAJ&gl=IT

APPLE
https://books.apple.com/lt/book/la-nostra-partita/id1504626758?ls=1

28 marzo 2020

Il valore del gioco: DinUovo – La battaglia dei dinosauri


Con DINUOVO ci si può sfidare a colpi di dinosauri. Nella prima fase della partita bisogna conquistare le uova dei dinosauri, in base alle diverse caratteristiche: dieta, postura ed era in cui sono vissuti. Dopo la schiusa delle uova si fanno combattere i propri dinosauri contro quelli degli altri giocatori. Sarà la freccia a dire quale abilità considerare (tra intelligenza, comportamento, corporatura, agilità e armi) e dunque quale dinosauro vince. In caso di pareggio si legge il domanDino, ma attenzione… il Paleontologo ha introdotto anche degli eventi preistorici.

La consulenza scientifica di uno dei più importanti paleontologi del mondo, Cristiano Dal Sasso, dà a questo gioco, già vivace e divertente, una grandissima valenza educativa, differenziandolo da tutti gli altri giochi sui dinosauri.


#StayHomeReadMore: il regalo di Sarah Morgan

Comunicato stampa
#StayHomeReadMore abbiamo detto alcuni giorni fa, chiedendo ai nostri lettori, autori e amici di rimanere a casa e raccontarci che cosa stavano leggendo. Perché il tempo di #IoRestoaCasa è anche il tempo che ci dà la possibilità di immaginare, leggere, viaggiare con la mente in mondi lontani nel tempo e nello spazio. I giorni passano e non si fanno meno critici. Per questo ci sembra importante in questo momento sostenere #StayHomeReadMore con ancora più impegno, rendendo delle belle storie accessibili a tutti. Storie che ci permettono di staccare per qualche ora dalle preoccupazioni e dall’incertezza, di evadere dalle nostre case che sembrano sempre più piccole. Storie che hanno il potere di farci sentire liberi, in questo momento in cui nulla è scontato. La nostra Sarah Morgan ha deciso di dimostrarci il suo affetto regalandoci un po’ di leggerezza e romanticismo con A mezzanotte da Tiffany, il prequel della serie Da Manhattan con amore, scaricabile gratis fino al 20 aprile a questo link: https://www.eharmony.it/…/e…/Romance/A-mezzanotte-da-Tiffany

Ma non è tutto…
Clicca qui! Sarah Morgan ha un messaggio per te!