4 giugno 2020

Omaggio a Ryuichi Sakamoto in occasione della Giornata Mondiale per l’Ambiente 


Comunicato stampa
In occasione della Giornata Mondiale per l’Ambiente, venerdì 5 giugno, si rinnova la collaborazione tra Bim Distribuzione, Romaeuropa e MYmovies per dare vita ad un nuovo appuntamento speciale online. Alle ore 20.30 sulla piattaforma MYMOVIESLIVE sarà diffuso in streaming gratuito il film Ryuichi Sakamoto: Coda diretto dal regista Stephen Nomura Schible: un ritratto delicato e poetico del grande Maestro giapponese e premio Oscar Ryuichi Sakamoto del suo impegno nella difesa dell’ambiente prima e dopo il disastro di Fukushima e un affondo nella sua sensibilità per le forze della natura con tutti i loro suoni e le loro voci.  Anticipa la proiezione del film un talk moderato da Matteo Antonaci che vedrà protagonisti: Monique Veaute (Presidente della Fondazione Romaeuropa), Junko Terao (giornalista, editor di Asia e Pacifico per il magazine Internazionale), Federica Patti (curatrice della sezione Digitalive di Romaeuropa) e Giuseppe La Spada (artista interdisciplinare ispirato alla natura, alla poesia e al suono più volte collaboratore di Sakamoto). Prima dello streaming del film sarà inoltre lo stesso Ryuichi Sakamoto a salutare il pubblico in un videomessaggio gentilmente inviato per l’occasione.  Per partecipare gratuitamente online alla visione collettiva del film in streaming sarà sufficiente collegarsi dal proprio computer, tablet o device all’indirizzo https://www.mymovies.it/film/2017/ryuichi-sakamoto-coda/live/ e prenotare uno dei posti disponibili nella sala web.

Classifiche dei libri più venduti in Italia dal 25 al 31 maggio

CLASSIFICA GENERALE
  1. New Guida cinica alla cellulite - Cristina Fogazzi, Enrico Motta (Mondadori)
  2. Come un respiro - Ferzan Ozpetek (Mondadori)
  3. Ballata dell'usignolo e del serpente. Hunger Games - Suzanne Collins (Mondadori)
  4. Una lettera per Sara - Maurizio de Giovanni (Rizzoli)
  5. Sfida il Signor S con Luì e Sofì. Il fantalibro dei Me contro Te - Me contro Te (Mondadori Electa)
  6. Le storie del mistero - Lyon Gamer (Magazzini Salani)
  7. A proposito di niente - Woody Allen (La Nave di Teseo)
  8. New Baci da Polignano - Luca Bianchini (Mondadori)
  9. New Il dopo. Il virus che ci ha costretto a cambiare mappa mentale - Ilaria Capua (Mondadori)
  10. Se scorre il sangue - Stephen King (Sperling & Kupfer)
CLASSIFICA NARRATIVA ITALIANA
  1. Come un respiro - Ferzan Ozpetek (Mondadori)
  2. Una lettera per Sara - Maurizio de Giovanni (Rizzoli)
  3. New Baci da Polignano - Luca Bianchini (Mondadori)
  4. Momenti trascurabili. Vol. 3 - Francesco Piccolo (Einaudi)
  5. I leoni di Sicilia. La saga dei Florio - Stefania Auci (Nord)
  6. I cerchi nell'acqua - Alessandro Robecchi (Sellerio)
  7. New Io sono il castigo. Un caso per Manrico Spinori - Giancarlo De Cataldo (Einaudi)
  8. Ovunque sia, saremo insieme - Marzia Sicignano (Mondadori)
  9. Un uomo in mutande. I casi del maresciallo Ernesto Maccadò - Andrea Vitali (Garzanti)
  10. La misura del tempo - Gianrico Carofiglio (Einaudi)
CLASSIFICA NARRATIVA STRANIERA 
  1. Ballata dell'usignolo e del serpente. Hunger Games - Suzanne Collins (Mondadori)
  2. Se scorre il sangue - Stephen King (Sperling & Kupfer)
  3. Cambiar l'acqua ai fiori - Valérie Perrin (Edizioni E/O)
  4. Finché il caffè è caldo - Toshikazu Kawaguchi (Garzanti)
  5. Lo scarafaggio - Ian McEwan (Einaudi)
  6. New Lo specchio delle nostre anime - Pierre Lemaitre (Mondadori)
  7. New Usciti di Senna - Michel Bussi (Edizioni E/O)
  8. Il fuoco della vendetta - Wilbur Smith, Tom Harper (HarperCollins Italia)
  9. La peste - Albert Camus (Bompiani)
Fonte: iBUK

3 giugno 2020

Il trailer di "Red Snake", il film ispirato alla storia del Premio Nobel Nadia Murad dal 18 giugno nelle principali piattaforme VOD

Sinossi 
 Red Snake racconta di Zara, una giovane Yazidi rapita e venduta come schiava sessuale a un guerrigliero jihādista. La ragazza spinta dalla volontà di salvare il fratello, tenuto prigioniero e addestrato per diventare un bimbo soldato, riesce miracolosamente a scappare. Sceglie la strada delle armi e si unisce a una squadra di combattenti donne molto temute e determinate a lottare contro i guerriglieri dell'Isis. Di origini e religioni diverse, queste coraggiose donne hanno dolorose ferite da sanare. Nel corso di tanti agguati condurranno una guerra epica contro questa fanatica ideologia e scopriranno il gran potere che hanno sui militanti jihādisti, terrorizzati all’idea di essere uccisi da donne. 

 Red Snake sarà disponibile a partire dal 18 giugno e per quattro settimane su: SKY, TIMVISION, CHILI, GOOGLE PLAY, YOU TUBE, RAKUTEN, HUAWEI VIDEO e INFINITY.

A giugno quattro nuovi "Film da leggere" su laF (Sky 135)

Continua a giugno su laF - la TV di Feltrinelli (Sky 135) l’appuntamento cinematografico del mercoledì sera laF Film Festival, che porta la letteratura in tv attraverso il cinema d’autore con quattro nuovi “film da leggere”: pellicole d’autore tratte dai più fortunati successi letterari degli ultimi anni oppure in cui la scrittura è assoluta protagonista. Si parte mercoledì 3 giugno alle ore 21.10 con la prima tv assoluta di “Confessions” di Tetsuya Nakashima, tratto dall’omonimo libro della scrittrice giapponese Kanae Minato, per proseguire nei mercoledì successivi con altri due titoli del cinema d’autore orientale, entrambi prodotti in Corea del Sud: “Little Forest” di Soon-rye Yim ispirata all’omonima serie manga di Daisuke Igarashi e “In Another Country” di Hong Sang-soo. L’ultimo appuntamento cinematografico di giugno, nella settimana dell’orgoglio LGBT e delle rivendicazioni di genere, è con il film israeliano “Libere disobbedienti innamorate” di Maysaloun Hamoud. I mercoledì di laF dedicati al cinema d’ispirazione letteraria continuano anche nel mese di luglio con tanti nuovi film in prima tv, sempre disponibili anche on demand su Sky e SkyGo.


MERCOLEDÌ 3 GIUGNO, ORE 21.10 – CONFESSION - 1^ TV
Tratto dall’omonimo libro della scrittrice giapponese di gialli Kanae Minato, il film di Tetsuya Nakashima racconta la storia di una bambina che viene trovata morta nella piscina di una scuola. Quando la polizia archivia il caso come incidente, la madre Yuko Moriguchi (Takako Matsu), scoperti gli assassini, decide di farsi giustizia da sola.
“Confession” (“Kokuhaku”) diretto da Tetsuya Nakashima. [GIAPPONE, 2010, 106’]


MERCOLEDÌ 10 GIUGNO, ORE 21.10 – LITTLE FOREST - 1^ TV
Basato sull’omonima serie manga di Daisuke Igarashi, la pellicola diretta da Soon-rye Yim racconta di Hye-won (Kim Tae-ri) che, delusa sia sul piano professionale che sentimentale, lascia Seoul per tornare in campagna, dove è cresciuta. Qui, grazie alla natura e alla cucina, riesce ad affrontare e superare il dolore per un passato triste che la tormenta.
“Little Forest” (“Liteul Poleseuteu”) diretto da Soon-rye Yim. [COREA DEL SUD, 2018, 86’]


MERCOLEDÌ 17 GIUGNO, ORE 21.10 – IN ANOTHER COUNTRY
In gara al Festival di Cannes 2012, il film diretto da Hong Sang-soo ha come protagonista Isabelle Huppert. Quando una giovane donna inizia a scrivere un racconto, realtà e finzione letteraria si mescolano: protagoniste sono tre donne, tutte e tre di nome Anne. Le storie delle tre Anne, uguali ma diverse, in tre differenti momenti nel tempo, si intrecciano in un paesino balneare della Corea Del Sud.
“In Another Country” di Hong Sang-soo. [COREA DEL SUD, 2012, 85’]


MERCOLEDÌ 24 GIUGNO, ORE 21.10 – LIBERE DISOBBEDIENTI INNAMORATE - 1^ TV
Nella settimana che culmina con la Giornata Mondiale dell’Orgoglio LGBT, laF racconta la rivendicazione di genere con un successo cinematografico degli ultimi anni. La pellicola diretta da Maysaloun Hamoud racconta la storia di Layla (Mouna Hawa), Salma (Sana Jammelieh) e Nuur (Shaden Kanboura) che a Tel Aviv condividono un appartamento e uno spirito libero. I loro sogni e le loro aspettative, però, devono fare i conti con quelli delle loro famiglie d’origine e della società israeliana.
“Libere disobbedienti innamorate” (“Bar Bahar”) di Maysaloun Hamoud. [ISRAELE, 2016, 96’]

2 giugno 2020

Sky Arte e Anele presentano "Dentro il Quirinale", il 2 giugno su Sky Arte e in streaming gratuito sul sito del canale


Sky celebra la Festa della Repubblica Italiana con Dentro il Quirinale – Il Palazzo degli Italiani prodotto da Sky Arte in collaborazione con Anele. Il documentario andrà in onda il 2 giugno alle 21.15 su Sky Arte (canali 120 e 400) e a partire dalle 8 del mattino dello stesso giorno per 48 ore sarà visibile a tutti in streaming gratuito sul sito di Sky Arte e sul video portale di Sky: https://arte.sky.it/ e https://video.sky.it. L’iniziativa consentirà a tutti i cittadini di celebrare una ricorrenza così importante godendo della straordinaria bellezza del luogo che rappresenta la nostra Repubblica e la sua storia, anche in un momento in cui la nostra vita sociale deve misurarsi con le necessarie restrizioni. Il documentario darà la possibilità di scoprire a distanza, attraverso le immagini e la voce dei suoi custodi e lavoratori che dietro le quinte ne rappresentano la vita quotidiana attiva il complesso ingranaggio su cui si regge la vita del palazzo più grande d’Italia. Un palazzo che è anche un museo, al cui interno si trovano opere d’arte di inestimabile valore che potranno essere ammirate da casa grazie a questo progetto. Un racconto originale che descrive un’intera giornata dall’alba al tramonto. Dando corpo e voce ad alcune delle figure che lavorano al suo interno, saranno raccontate le segrete, piccole liturgie del Palazzo e saranno mostrati alcuni dei suoi aspetti più inediti, attraverso guide d’eccezione: le maestranze del Quirinale. Il racconto, oltre alle voci dei protagonisti, viene condotto dalla voce dell’attore Francesco Pannofino, a cui è affidato il compito di accompagnare per mano lo spettatore nei luoghi, ma anche di creare un filo rosso narrativo, un flusso unico tra Palazzo, persone e le numerose attività che si svolgono al suo interno.

Il treno degli innocenti, Il sentiero perduto delle arance e altre novità Newton Compton in libreria dal 4 giugno

Titolo: Il mio dolce peccato
Autore: Penelope Bloom
Editore: Newton Compton

Pagine: 224
Anno di pubblicazione: 2020

Prezzo copertina: 9,90 €

Qualcuno potrebbe pensare che avere un capo tremendamente sexy sia già abbastanza difficile… Evidentemente non sanno cosa significa avere come datore di lavoro la propria prima cotta. Ryan continua a essere tremendamente affascinante, ma questa volta devo trattenermi dall’istinto di saltargli addosso. E anche se mi fa impazzire, questa opportunità è preziosa. Fa tutto parte del piano: devo creare dei poster per una megafesta di Halloween e dopo potrò partire per Parigi inseguendo il mio sogno di diventare un’artista. Si tratta solo di resistere tre mesi, dopotutto. Ma Ryan è una di quelle tentazioni continue che non posso permettermi. Come una studentessa che, dopo un ottimo semestre, rischia una brutta insufficienza. E il fatto che possa essere proprio lui a darmela non fa che aumentare la tentazione… Ma ormai ho deciso: devo solo consegnargli i miei disegni e fuggire il più lontano possibile da qualunque fantasticheria su di lui.

Titolo: Il treno degli innocenti
Autore: Gill Thompson
Editore: Newton Compton

Pagine: 384
Anno di pubblicazione: 2020

Prezzo copertina: 9,90 €

Praga, 1939. Eva è una giovane madre con un segreto che la tormenta. Quando i nazisti invadono la Cecoslovacchia, sa bene che l’unico modo per proteggere sua figlia è quello di mandarla lontano, al sicuro. Anche a costo di non rivederla mai più. Eva viene così deportata in un campo di concentramento, dove gli orrori e le continue sofferenze non fanno che mettere il suo segreto in pericolo giorno dopo giorno. Intanto, a Londra, Pamela è tra le volontarie che si occupano di trovare una casa ai bambini ebrei in fuga dall’Europa centrale. Per loro sono infatti stati allestiti convogli diretti verso il Regno Unito, lontano dalla minaccia di una guerra che sembra ormai imminente. Sono treni della speranza, l’ultima possibilità per molti di attraversare un continente in fiamme e mettersi in salvo, dimenticando l’orrore. E così, quando una bambina tra quelle arrivate non trova nessuno ad attenderla, Pamela decide di portarla a casa con sé. Ma il suo gesto di altruismo non può fermare l’ondata di sofferenza che si prepara a invadere l’Europa: quando suo figlio viene arruolato nella Royal Air Force, Pamela si accorgerà che la guerra impone a tutti un prezzo da pagare.

Titolo: Uccidere ancora
Autore: Patricia Gibney
Editore: Newton Compton

Pagine: 432
Anno di pubblicazione: 2020

Prezzo copertina: 9,90 €

Quando in una fattoria viene ritrovato il corpo di una donna riverso in una pozza di sangue, la detective lottie parker viene inviata nella remota campagna irlandese per indagare. La scena del crimine racconta di un’aggressione brutale: ci sono vetri rotti, sedie fracassate e un cadavere martoriato. Cosa può avere scatenato una rabbia così feroce? Un impermeabile nero pare l’indizio decisivo per identificare il killer, ma una scoperta sconvolgente cambia tutte le carte in tavola: l’omicidio pare legato a un caso risalente a molti anni prima, che ruotava intorno al manicomio di St. Declan, l’ultima indagine del padre della detective Parker, prima che si togliesse la vita. Mentre Lottie si interroga sugli oscuri segreti del suo passato, una ragazza scompare, e nel frattempo una persona orrendamente mutilata viene abbandonata sugli scalini dell’ospedale. Ed è subito chiaro che se vuole impedire all’assassino di uccidere ancora, la detective Parker dovrà affrontare una volta per tutte i suoi demoni personali.

Titolo: Il sentiero perduto delle arance
Autore: Nadia Marks
Editore: Newton Compton

Pagine: 432
Anno di pubblicazione: 2020

Prezzo copertina: 9,90 €

Isola di Cipro. In un piccolo paese tra le montagne vivono due famiglie. Nonostante siano di fedi religiose diverse, sono unite da una profonda amicizia, basata sul rispetto e sul reciproco aiuto. Da generazioni, infatti, all’ombra dei rami di pino e di arancio profumato, le donne condividono i loro segreti e gli uomini si supportano nelle fatiche di tutti i giorni. E così due ragazzi, Lambros e Orhan, crescono fianco a fianco, come fratelli. Ma con il passare del tempo, la loro amicizia viene messa a dura prova: un terribile tradimento scatena una serie di eventi destinati a spezzare il legame che unisce da anni le due famiglie. Molti anni dopo, Lambros, nella sua casa a Londra, ha deciso di raccontare quei ricordi così dolorosi alla figlia Stella. Attraverso le parole di suo padre, la ragazza sta per essere trasportata indietro nel tempo, in una terra ricca di sole e passioni. È troppo tardi per il perdono? O forse le nuove generazioni possono aiutare a ricucire gli strappi del passato?

1 giugno 2020

La biblioteca di Parigi, Il passato non muore mai, Fiore di roccia, La libreria dei sogni sospesi: novità in libreria dal 4 giugno

Titolo: La biblioteca di Parigi
Autore: Janet Skeslien Charles
Editore: Garzanti

Pagine: 400
Anno di pubblicazione: 2020

Prezzo copertina: 17,90 €


Parigi, 1940. I libri sono la luce. Odile non riesce a distogliere lo sguardo dalle parole che campeggiano sulla facciata della biblioteca e che racchiudono tutto quello in cui crede. Finalmente ha realizzato il suo sogno. Finalmente ha trovato lavoro in uno dei luoghi più antichi e prestigiosi del mondo. In quelle sale hanno camminato Edith Wharton ed Ernest Hemingway. Vi è custodita la letteratura mondiale. Quel motto, però, le suscita anche preoccupazione. Perché una nuova guerra è scoppiata. Perché l’invasione nazista non è più un timore, ma una certezza. Odile sa che nei momenti difficili i templi della cultura sono i primi a essere in pericolo: è lì che i nemici credono che si annidi la ribellione, la disobbedienza, la resistenza. Nei libri ci sono parole e concetti proibiti. E devono essere distrutti. Odile non può permettere che questo accada. Deve salvare quelle pagine, in modo che possano nutrire la mente di chi verrà dopo di lei, come già hanno fatto con la sua. E non solo. La biblioteca è il primo luogo in cui gli ebrei della città provano a nascondersi: cacciati dalle loro case, tra i libri si sentono al sicuro, e Odile vuole difenderli a ogni costo. Anche se questo significa macchiarsi di una colpa che le stritola il cuore. Una colpa che solo lei conosce. Un segreto che, dopo molto tempo, consegna nelle mani della giovane Lily, perché possa capire il peso delle sue scelte e non dimentichi mai il potere dei libri: luce nelle tenebre, spiraglio di speranza nelle avversità.

Titolo: Il passato che non muore
Autore: Lee Child
Editore: Longanesi

Pagine: 400
Anno di pubblicazione: 2020

Prezzo copertina: 20,00 €

Anche Jack Reacher va in vacanza. Ma le sue ferie sono diverse da quelle di tutti gli altri e, soprattutto, sono molto più pericolose. Partito per un tranquillo viaggio in auto dal Maine alla California, sulle orme dei grandi avventurieri americani, Reacher si ferma dopo pochi giorni. Il cartello che segnala la città in cui nacque suo padre accende la sua curiosità e lui decide di fare una deviazione. Quando però si rivolge all’impiegato degli uffici della cittadina per trovare la casa paterna, scopre che nessuno di nome Reacher ha mai vissuto lì. Jack sapeva che il padre era fuggito da quel posto e non era mai più tornato; possibile che invece non ci fosse mai stato? La sua famiglia può avergli mentito? E se l’ha fatto, perché? Contemporaneamente, poco distante, una giovane coppia canadese sta per vivere un incubo. Bloccati in uno strano motel in mezzo al nulla, i cui gestori sono fin troppo di­sponibili, i due ragazzi vengono intrappolati in un inquietante gioco tra vita e morte. Mentre Reacher cerca di fare chiarezza sui segreti della sua famiglia e i canadesi rischiano tutto, le due storie cominciano a intrecciarsi. La tensione aumenta pagina dopo pagina e la posta in gioco non è mai stata così alta, perché il passato non muore mai…

Titolo: Fiore di roccia
Autore: Ilaria Tuti
Editore: Longanesi

Pagine: 320
Anno di pubblicazione: 2020

Prezzo copertina: 18,80 €

«Quelli che riecheggiano lassù, fra le cime, non sono tuoni. Il fragore delle bombe austriache scuote anche chi è rimasto nei villaggi, mille metri più in basso. Restiamo soltanto noi donne, ed è a noi che il comando militare italiano chiede aiuto: alle nostre schiene, alle nostre gambe, alla nostra conoscenza di quelle vette e dei segreti per risalirle. Dobbiamo andare, altrimenti quei poveri ragazzi moriranno anche di fame. Questa guerra mi ha tolto tutto, lasciandomi solo la paura. Mi ha tolto il tempo di prendermi cura di mio padre malato, il tempo di leggere i libri che riempiono la mia casa. Mi ha tolto il futuro, soffocandomi in un presente di povertà e terrore. Ma lassù hanno bisogno di me, di noi, e noi rispondiamo alla chiamata. Alcune sono ancora bambine, altre già anziane, ma insieme, ogni mattina, corriamo ai magazzini militari a valle. Riempiamo le nostre gerle fino a farle traboccare di viveri, medicinali, munizioni, e ci avviamo lungo gli antichi sentieri della fienagione. Risaliamo per ore, nella neve che arriva fino alle ginocchia, per raggiungere il fronte. Il nemico, con i suoi cecchini – diavoli bianchi, li chiamano – ci tiene sotto tiro. Ma noi cantiamo e preghiamo, mentre ci arrampichiamo con gli scarpetz ai piedi. Ci aggrappiamo agli speroni con tutte le nostre forze, proprio come fanno le stelle alpine, i «fiori di roccia». Ho visto il coraggio di un capitano costretto a prendere le decisioni più difficili. Ho conosciuto l’eroismo di un medico che, senza sosta, fa quel che può per salvare vite. I soldati ci hanno dato un nome, come se fossimo un vero corpo militare: siamo Portatrici, ma ciò che trasportiamo non è soltanto vita. Dall’inferno del fronte alpino noi scendiamo con le gerle svuotate e le mani strette alle barelle che ospitano i feriti da curare, o i morti che noi stesse dovremo seppellire. Ma oggi ho incontrato il nemico. Per la prima volta, ho visto la guerra attraverso gli occhi di un diavolo bianco. E ora so che niente può più essere come prima.»

Titolo: La libreria dei sogni sospesi
Autore: Emily Blaine
Editore: Tre60

Pagine: 336
Anno di pubblicazione: 2020

Prezzo copertina: 16,90 €

Sarah ha una piccola libreria in un paesino sulle rive della Charente, uno splendido fiume nella campagna francese. Tra muri scrostati, tubature capricciose da rimettere in sesto e la sua nota incapacità di resistere all'acquisto di libri usati introvabili e preziosi arriva a stento a fine mese. Così, quando un amico le propone un affare inusuale ma parecchio remunerativo, lei non ci pensa due volte: pur di salvare i suoi libri ospiterà Maxime Maréchal, attore noto per i suoi ruoli da "bad boy" e per i suoi burrascosi trascorsi con la giustizia, in modo che lui possa portare a termine i lavori socialmente utili lontano da occhi indiscreti.            

31 maggio 2020

Debutta Bonelli Talks: il format di interviste e rubriche online dedicate agli Eroi di Sergio Bonelli Editore


Comunicato stampa
II lockdown ha messo a dura prova tutti noi. Per fare compagnia ai suoi lettori, in questi mesi Sergio Bonelli Editore ha fatto incursione nelle case di autori, disegnatori e redattori. E l’esperimento, seppur artigianale, si è rivelato un successo oltre le aspettative! Da questa esperienza, e dalla consapevolezza che spesso proprio dai momenti di crisi si sprigionano impreviste energie creative, nasce adesso Bonelli Talks: un nuovo format ideato per continuare a dialogare, anche online, con tutti i fan degli Eroi Bonelli. Questa volta in forma di interviste Skype. Così, sulle pagine ufficiali di Sergio Bonelli Editore (sito internet, pagina Facebook, profilo Instagram e canale Youtube) sarà disponibile un vero e proprio palinsesto di appuntamenti che permetteranno di esplorare, settimana dopo settimana, tutte le novità, il backstage e i segreti degli Eroi Bonelli: dalle nuove uscite in edicola ai volumi da libreria e fumetteria, dai profili dei personaggi storici della casa editrice alle new entry più seguite e commentate. Accanto agli ormai irrinunciabili Bonelli Trailer dedicati alle nostre serie, i lettori potranno scoprire i punti di vista degli sceneggiatori e il modo in cui affrontano il loro lavoro anche ora, dopo la fine del lockdown. Ad arricchire il palinsesto, ci saranno anche la rubrica Bonelli Art – che proporrà, in questo caso direttamente su Facebook e Instagram, un’incursione nel mondo dei disegnatori, dei copertinisti, dei coloristi delle storie della Fabbrica dei Sogni – e due nuove rubriche fisse sul sito della Casa editrice: l’appuntamento settimanale In edicola con gli Eroi Bonelli e quello mensile I libri degli Eroi Bonelli, ideati per seguire gli Eroi di via Buonarroti attraverso tutte le novità in uscita. Bonelli Talks e le nuove rubriche Bonelli sono ideati per tutti coloro che leggono e seguono gli Eroi della Casa editrice, ma pure per chi desidera affacciarsi sul mondo del fumetto per conoscere, anche dal punto di vista pratico, qualcosa di più delle professionalità che danno vita a una serie di successo: come si scrive una storia dedicata a un’icona come Tex e cosa accadrà nei prossimi albi al nostro Ranger? Che responsabilità si avverte nel tratteggiare i profili di personaggi mitici come Mister No e Nathan Never? Quanto è complicato ideare nuove storie per Dylan Dog e ipotizzare i nuovi enigmi con cui Martin Mystère deve destreggiarsi? Come si trasformano in sceneggiature per fumetti i libri di Maurizio de Giovanni e di Joe R. Lansdale e quali saranno i prossimi protagonisti letterari che si trasformeranno in storie a nuvolette? A partire da queste e da molte altre domande, Bonelli Talks e le sue nuove rubriche offriranno così ai lettori una panoramica sul mondo degli Eroi e degli autori che ogni mese popolano le edicole, le fumetterie e le librerie italiane con tutte le storie e le avventure firmate Bonelli. A partire da mercoledì 3 giugno, l’appuntamento sarà per le ore 10:00 di tutti i mercoledì e per le ore 10:00 del primo venerdì di ogni mese. Le prime puntate di Bonelli Talks saranno dedicate alla nuova miniserie “Zagor Darkwood Novels” e al nuovo inizio di “Dylan Dog Oldboy”, oltre che alle varie uscite librarie di maggio.

Vengo a prenderti (Paola Barbato), Wuhan. Diari da una città chiusa, Io sono Zelda, L'ultima storia (John Grisham) e altre novità in libreria dal 3 giugno

Titolo: Vengo a prenderti
Autore: Paola Barbato
Editore: Piemme

Pagine: 464
Anno di pubblicazione: 2020

Prezzo copertina: 18,50 €

Il caso più importante della sua vita piomba addosso all'agente Francesco Caparzo in maniera inattesa. Inseguiva lo stalker di una donna che da un anno cercava di aiutare, quando d'improvviso si era ritrovato in un vecchio capannone industriale sperduto nel nulla. Lì dentro, lo spettacolo agghiacciante di uno zoo privato, undici carrozzoni da circo che imprigionavano esseri umani in condizioni pietose, una gabbia vuota pronta ad accogliere la sua protetta e lo psicopatico responsabile di ogni cosa lì davanti a lui, armato. Un colpo di pistola sembra risolvere tutto, il colpevole ucciso, le vittime salve, Caparzo in procinto di essere incoronato eroe nazionale. Ma le cose non sono come appaiono. Tra le vittime si nasconde un complice, forse addirittura la mente che ha organizzato tutto, che dall'ambulanza riesce a scappare, dileguandosi. La caccia all'uomo ha inizio, ma non esistono piste, niente tracce, la polizia insegue un fantasma. Caparzo capisce che la chiave dell'origine di tutto quel male sta proprio nel capannone e nelle sue vittime. Indaga i segreti di ciascuno, le colpe che vorrebbero nascondere, mette a nudo i lati più oscuri delle loro anime. E mentre lui scava qualcun altro li perseguita con oggetti, simboli che solo il loro carnefice conosce. Prima capitano incidenti che la polizia considera trascurabili. Poi i sopravvissuti iniziano a morire. È tempo per Caparzo di mettere insieme i pezzi per evitare che il fantasma che sta inseguendo termini il suo lavoro. Paola Barbato ci conduce al cuore del male assoluto e ci gioca, deformandolo e restituendoci una verità diversa, scomoda, difficile da accettare, ma completamente priva di pregiudizi. E ci tiene in pugno, fino all'ultimo sconvolgente colpo di scena.

Titolo: Il segreto del male
Autore: Craig Russell
Editore: Piemme

Pagine: 480
Anno di pubblicazione: 2020

Prezzo copertina: 18,90 €

Come riuscirai a trovare l'assassino, quando tutto ciò che ti circonda è follia? È il 1935 e, mentre in Europa soffiano già i primi venti della furia nazista, nel cuore della Cecoslovacchia c'è un luogo difficile da raggiungere, in cima a una rupe. Lì, in un ospedale psichiatrico ospitato in un castello medievale, sono rinchiusi i "Sei Figli del Diavolo", i serial killer più malvagi d'Europa. Da Hedvika Valentová, nota come la Vegetariana, a Pavel Zeleny, detto il Taglialegna, fino al più temibile di tutti, Vojtech Skalá, che per la sua incrollabile fede nel male è soprannominato il "Demone". È lì che è diretto Viktor Kosárek, giovane e brillante psichiatra praghese. Seduto nel treno, mentre attraversa lande deserte e tetri paesaggi rurali, Viktor sente di non avere paura: le sue nuove tecniche di ipnosi e sonno cosciente sono pronte per essere testate, e lui non vede l'ora di schiudere i segreti che si celano nelle menti disturbate dei sei pazienti, e di esplorare il lato oscuro della loro personalità. E, forse, perfino di curarli. Ma quando una serie di efferati omicidi comincia a scuotere Praga, Viktor, vista la sua conoscenza approfondita degli abissi dell'animo umano, si troverà coinvolto nelle indagini del detective Smolák. Al giovane psichiatra sarà chiaro che il male ha un modo tutto suo di insinuarsi ovunque, anche dove meno ci si aspetta di trovarlo. E lo imparerà a sue spese. Con un colpo di scena finale semplicemente sconvolgente, questo thriller rivelazione di Craig Russell gioca con le nostre paure più recondite, con le pieghe più nascoste della mente umana, fino a farci dubitare di tutto: un vero trionfo di suspense, atmosfera e tensione psicologica.

Titolo: Wuhan. Diari da una città chiusa
Autore: Fang Fang
Editore: Rizzoli

Anno di pubblicazione: 2020

Prezzo copertina: 19,00 €

Contro ogni censura. Dal 25 gennaio al 24 marzo 2020, sessanta giorni, sessanta capitoli pubblicati online. Dai primi momenti di incertezza alla speranza, passando per le ore più difficili, Fang Fang ha messo nero su bianco la vita durante la prima quarantena mondiale, quando l’Occidente guardava ancora a Wuhan come a un caso eccezionale e lontano. Che non lo riguardava. Mentre l’autrice documenta l’inizio della crisi sanitaria globale in tempo reale, ci troviamo a riconoscere chiaramente, quasi fossimo di fronte a uno stupefacente ritorno al futuro, le fasi che tutti abbiamo vissuto, con poche settimane di scarto. Le difficoltà e le emozioni, potenti e impreviste. Fino al giorno in cui la libertà sembra spuntare in lontananza. Il giorno in cui, chiudendo il diario, Fang Fang cita San Paolo: «Ho combattuto la buona battaglia, ho terminato la corsa, ho conservato la fede».

Titolo: Vie di fuga
Autore: Lucrezia Sarnari
Editore: Rizzoli

Pagine: 304
Anno di pubblicazione: 2020

Prezzo copertina: 18,00 €

«Sogna una storia "alla Jane Austen" da sempre, ma vive Moravia.» Non è l'inizio di una commedia romantica ma è la vita di Giulia, trentasette anni e il timore costante di aver scelto la strada sbagliata. L'unica volta che si è sentita in pace con la propria coscienza, perché non ha cercato la fine di una storia prima ancora di viverla e ha sposato suo marito, be'... l'amore si è trasformato in quieto affetto. Nel frattempo ha trovato la sua via di fuga dalla realtà, quello che le sembra l'Amore con la "a" maiuscola, e si è incastrata in una conversazione a suon di notifiche che fanno trepidare il cuore, battute brillanti, selfie da inviare con nonchalance e ultimi accessi da controllare. Lui è Carlo, ed è sposato.Essere amanti è romantico solo il primo anno, e ai tempi della messaggistica istantanea solo il primo mese. Perché non c'è niente di peggio delle spunte blu quando lui visualizza e non risponde. Forse. Un giorno Internet salta, i social vanno in down, gli smartphone smettono di funzionare e "sta scrivendo" resta sullo schermo all'infinito. Non sono più i tempi di Harry ti presento Sally, adesso c'è Fleabag. E quando tutte le vie di fuga svaniscono e ti ritrovi in un bar di provincia a controllare ossessivamente la connessione che non torna, rimane soltanto una cosa da fare: smettere di rifugiarti nel mondo del "e se?", tirare fuori dal cellulare tutto quello che ci hai nascosto e prendere delle decisioni. Lucrezia Sarnari, con una scrittura viva e pungente, ci racconta quello che non si osa dire sui sentimenti e sull'amore ai tempi di WhatsApp. Leggendo questa storia inciampiamo nella vita di Giulia ma anche nelle nostre.

Titolo: Love me. Per sempre. Vol. 3
Autore: Kathinka Engel
Editore: Sperling & Kupfer

Pagine: 384
Anno di pubblicazione: 2020
Prezzo copertina: 17,90 €

Sempre pronta ad aiutare chiunque si trovi in difficoltà, Amy è completamente assorbita dal suo lavoro di assistente sociale e da Jeannie, la bambina che ha da poco in affido. Dopo una settimana particolarmente faticosa, una sera, in un bar, si imbatte in Sam, affascinante dottorando dell'università di Pearley, ma capisce all'istante che non è assolutamente la persona adatta con cui iniziare una relazione. Infatti lui, dopo essere stato rifiutato dal suo grande amore, passa da una storiella all'altra, senza mai rivedere nessuna delle sue conquiste. Eppure, gli basta una serata con Amy per non riuscire più a togliersela dalla testa. Tuttavia, sebbene in cuor suo desideri qualcuno che si prenda cura di lei, la ragazza fatica ad aprirsi con gli altri a causa di un trauma che l'ha segnata nel profondo e, soprattutto, ha paura a fidarsi di un uomo che non le sembra il più affidabile del mondo. Spetterà a Sam tentare l'impossibile per far innamorare Amy, dimostrandole non solo di essere capace di un sentimento vero, ma anche di poter diventare una figura di riferimento per la piccola Jeannie.

Titolo: Io sono Zelda. E questa è la mia leggenda
Autore: Andrew David MacDonald
Editore: Sperling & Kupfer

Pagine: 368
Anno di pubblicazione: 2020
Prezzo copertina: 17,90 €

Zelda adora i vichinghi: ne conosce a memoria tradizioni e miti, ne ammira il coraggio e la possibilità che offrivano a tutti di diventare eroi di una leggenda. Anche alle donne (le valchirie erano più forti di tutti). Anche alle persone quasi invisibili come lei. Zelda è invisibile perché è diversa, che, come è solita spiegare, «è un modo più carino per dire ritardata». È nata con un disturbo cognitivo per il quale gli altri non la ritengono in grado di decidere per se stessa, anche se ormai ha ventun anni e ha le idee molto chiare sulla vita, che organizza rigorosamente in liste da seguire. A prendersi cura di lei è Gert: il suo fratello, il suo guerriero, l'unica famiglia che le resti. Gert è bravissimo a sopravvivere alle battaglie della vita, ma anche a mettersi nei guai. Così, quando Zelda scopre che il fratello ha trovato un metodo discutibile e pericoloso per guadagnare i soldi necessari a mantenere entrambi, decide di prendere in mano la situazione. Ben presto, si ritroverà alle prese con una sfida che metterà a dura prova il suo coraggio vichingo e si scoprirà disposta a tutto pur di scrivere da sola la sua leggenda. Anche ad andare contro le regole, se si tratta di salvare la sua tribù.

Titolo: Un nuovo mondo
Autore: Barbara Kingsolver
Editore: Frassinelli

Pagine: 416
Anno di pubblicazione: 2020
Prezzo copertina: 18,50 €

Willa Knox e il marito sono due persone perbene, che hanno messo serietà e passione nel lavoro, amore e dedizione nella famiglia, impegno e altruismo nella vita sociale. Eppure si trovano senza lavoro e con una situazione familiare a dir poco fragile. La rivista con cui Willa collaborava ha chiuso i battenti, come tante, e l'università dove insegnava suo marito ha ridotto il personale per mancanza di fondi. I loro due figli sono precari da un pezzo e l'anziano suocero di Willa dipende da un sistema sanitario che fa acqua da tutte le parti. L'unica cosa che le rimane è una vecchia casa nel profondo New Jersey, un'eredità che si rivela ben più interessante di quanto non sembri. Mentre tenta di rimettersi in piedi con tutta la famiglia, infatti, Willa comincia a fare ricerche sulle origini dell'edificio, costruito in piena era vittoriana, e sul suo proprietario, un certo Thatcher Greenwood. Attraverso i suoi documenti e le lettere scritte alla vicina di casa, l'eccentrica signora Treat, Willa ridà vita ai due fantasmi, un uomo e una donna che hanno amato la natura e la scienza, e che per questo sono stati respinti e isolati dall'ambiente puritano e bigotto che li circondava. Eppure il mondo è cambiato, nonostante le forze conservatrici. E Willa si rende conto di vivere in un'epoca altrettanto rivoluzionaria, ed è pronta ad accogliere la nuova era.

Titolo: L'ultima storia
Autore: John Grisham
Editore: Mondadori

Pagine: 264
Anno di pubblicazione: 2020
Prezzo copertina: 22,00 €

È piena estate e a Camino Island sta per abbattersi un uragano di proporzioni allarmanti. Il governatore della Florida ordina a tutti gli abitanti l'immediata evacuazione dell'isola. La maggior parte fugge sulla terraferma, ma Bruce Cable, noto libraio e collezionista di libri antichi, nonché animatore della vita culturale dell'isola, decide di rimanere sul posto. Come previsto, l'uragano devasta ogni cosa, abbattendo alberi e danneggiando gravemente abitazioni, alberghi e negozi, e purtroppo ci sono delle vittime. Tra queste Nelson Kerr, un noto scrittore di thriller amico di Bruce. Ma la furia della tempesta non sembra essere stata la causa della sua morte. I numerosi colpi alla testa farebbero pensare a ben altro. Chi può aver voluto Nelson morto? La polizia locale non è solita occuparsi di omicidi, meno che mai in un momento di emergenza come questo, e Bruce inizia la sua personale indagine. E se la morte dell'amico fosse legata in qualche modo ai suoi romanzi, e soprattutto all'ultimo romanzo, ancora inedito e custodito nel suo computer? Quello che Bruce scoprirà è molto più sconvolgente dei colpi di scena delle storie di Nelson Kerr.

Titolo: Gli spaghetti alla bolognese non esistono
Autore: Filippo Venturi
Editore: Mondadori

Pagine: 204
Anno di pubblicazione: 2020
Prezzo copertina: 18,00 €

È un venerdì sera come tanti alla Vecchia Bologna: ci sono le coppie che chiacchierano bevendo Lambrusco, c'è la food blogger che mangia con la forchetta in una mano e il telefonino nell'altra e ci sono i soliti turisti che osano chiedere al padrone di casa eresie come gli "spaghetti alla bolognese". Emilio Zucchini li corregge bonariamente e dirige il traffico tra sala e cucina con piglio esperto e gioviale, quando d'un tratto una ragazza alle prese con un piatto di tagliatelle comincia a gridare e contorcersi in preda a una crisi allergica. A pochi isolati da lì, intanto, Mirko Gandusio detto il Grande Gandhi, abbattuto per aver mandato all'aria in un colpo solo il suo lavoro da buttafuori e la relazione più seria della sua vita – dopo quella con sua madre, s'intende –, si imbatte nel Duomo di Bologna e decide di entrare. Dall'altare uno sguardo misericordioso lo attrae: «è lei, la Diva, l'unica e inimitabile Madonna di San Luca, il simbolo della città», che come tutte le primavere è stata portata in processione in centro. Sarà un richiamo mistico, sarà che ormai non ha più nulla da perdere, fatto sta che Gandhi si arrampica sull'altare, raggiunge la tavola di legno che ritrae la beata vergine e, anziché inginocchiarsi ad adorarla, la stringe al petto e se la fila nell'oscurità. È l'inizio di un weekend rocambolesco per l'intera città, ma soprattutto per Zucchini, che presto scoprirà che lo strano teatrino andato in scena nel suo ristorante e il rapimento della Madonna di San Luca sono legati a doppio filo, e si ritroverà suo malgrado impantanato in entrambi. Toccherà a lui, con le sue entrature alla Curia e le sue, meno efficaci, conoscenze in questura, dare una mano a districare la matassa e lanciarsi alla ricerca della signora più amata di Bologna.

Titolo: Per caso
Autore: Paolo Stella
Editore: Mondadori

Pagine: 204
Anno di pubblicazione: 2020
Prezzo copertina: 18,00 €

Basta un niente per riempire fino all'orlo il cuore di Paolo. Lui è un ragazzino ricoverato al Sant'Orsola di Bologna, reparto malattie genetiche. Il suo pediatra vuole capire come mai si sia fermato al metro e ventuno nonostante i suoi tredici anni. Paolo non conosce invece la ragione per la quale il bambino che ha soprannominato Sottile sia nel letto a fianco a lui. Ma è così che, libero dal gioco dei ruoli definiti, comincia a esplorare i propri sentimenti. La magia, la forza ancestrale del mito e delle fiabe sono facilmente riconoscibili in questo incontro che vive nelle prime pagine di Per caso, il secondo romanzo di Paolo Stella, ispirato ancora una volta alla sua vera storia, a quel difetto genetico che, diagnosticato in giovanissima età, gli regalò l'incontro con un bambino davvero speciale e con le prime emozioni che chiamiamo amore. Per caso è anche una risposta poetica, potente e magica alle domande sull'amore e sull'identità. È lo sforzo narrativo di trovare un sentiero totalmente nuovo nella giungla delle storie che a questo sentimento hanno chiesto tutto, spesso senza donare nulla.