13 gennaio 2016

"Non ti fissare. Tu chiamale se vuoi ossessioni" al Teatro Trastevere (Roma) dal 19 al 31 gennaio

Comunicato Stampa
Debutta in prima assoluta al Teatro Trastevere il nuovo lavoro della compagnia “Come risolvere in 2” che dopo i successi di "Cuori Monolocali", "Sessolosé" e "Appese a un filo" torna in scena dal 19 al 31 gennaio 2016 con "Non ti fissare. Tu chiamale se vuoi ossessioni", nuovo esilarante spettacolo sulle compulsioni, manie e stranezze che più meno consapevolmente riguardano ognuno di noi. Protagonisti di questa originale ed irriverente commedia ambientata in un’area di sosta di una non identificata autostrada, il consolidato ed affiatato gruppo formato da Alessandro Di Somma, Maria Antonia Fama, Ermenegildo Marciante e i nuovi interpreti Lidia Miceli e Francesco Bonaccorso. Un cast di bravissimi attori diretti dalla giovane regista Velia Viti, coadiuvata alle scene da Paolo Carbone, scenografo tra i più apprezzati del panorama romano (vincitore del Premio Cerami 2014), portano in scena con sottile umorismo l’universo irrazionale e tragicomico delle ossessioni. Debolezze imbarazzanti, strane fissazioni e segreti inconfessabili: amici immaginari, gesti scaramantici, l'ossessione per il lavoro, per il sesso o per i social network, il terrore della solitudine o quello di ammalarsi.

“Non ti fissare. Tu chiamale se vuoi ossessioni” dal 19 al 31 gennaio 2016
Teatro Trastevere via Jacopa de Settesoli, 3 // costo del biglietto: 15 euro intero, 10 euro ridotto (in prevendita e prenotazione)
Mart – Sab ore 21.00, Dom. ore 18.00


contatti: 3470885407 - 3288350889
comerisolverein2@gmail.com

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...