giovedì 9 giugno 2016

Recensione: IL PASTICCIERE DEL RE di Anthony Capella

Titolo: Il pasticciere del re
Autore: Anthony Capella
Editore: Beat
Pagine: 432
Anno di pubblicazione: 2016

Prezzo copertina: 9,00 €


Recensione a cura di Marika Bovenzi

Vi siete mai chiesti da dove provenie il gelato? Chi ha preparato per la prima volta dei gustosi sorbetti? Le risposte risiedono tutte in un unico nome: Carlo Demirco. Fin da piccolo, schiavo del persiano Ahmad (pasticciere alla corte dei Medici a Firenze), apprese l’arte e i segreti del ghiaccio per la preparazione dei sorbetti. Nonostante migliorasse giorno dopo giorno nel suo apprendistato, desiderava elevarsi e dare una marcia in più alla sua vita. L’occasione giusta gli arriva quando il francese Lucian Audiger lo
convince a trasferirsi a Parigi, nella splendida corte di Luigi XIV.

Le sue incredibili creazioni di ghiaccio, la sua maestria nel preparare sorbetti di pesche, di pere, lamponi, gelati e creme fredde, accrescono la sua fama, fino a renderlo una fonte indispensabile di divertissements per il Re Sole. Alla corte del re francese - fatta di lussi sfrenati, feste particolari e abitudini strane, oltre a dedicarsi alla sua passione primaria, trascorre momenti piacevoli in compagnia di numerose dame, innamorandosi perdutamente di Louise Renée, dama de Kérouaille, che lo rifiuta. Ma il nostro pasticciere non si rivela essere solo un noto personaggio della sfera culinaria seicentesca. Al contrario, fu uno dei protagonisti dell’affaire fra Francia e Inghilterra, un accordo segreto stipulato tra i sovrani inglesi, olandesi e francesi. A causa di uno spiacevole incidente però, Carlo II d’Inghilterra cadde in una stato di angoscia e tristezza che convinse Luigi XIV ad inviare al sovrano alleato il suo amato pasticciere, affinché i suoi esorbitanti gelati lo destassero dall’apatia. Ma in Inghilterra viene inviata anche la bella Louise, il cui compito, invece, è quello di conquistare il cuore di re Carlo e diventarne l’amante...

Il pasticciere del re è il nuovo, meraviglioso romanzo di Anthony Capella che, con grande maestria, delizia i lettori non solo riportando le vicende storiche di un personaggio realmente esistito, ma addirittura ricette culinarie antiche. Il libro, infatti, trae ispirazione dal diario di Demirco, intitolato The book of Ice e pubblicato per la prima volta nel 1678, e riporta al suo interno veri e proprio consigli, nonché indicazioni degli ingredienti, delle dosi e delle modalità per preparare questo prodotto. Ogni capitolo è narrato alternativamente da Carlo Demirco, uomo che lavora con minuzia e passione, e da Louise, dama senza scrupoli che per sopravvivere ad una corte così sfarzosa utilizza qualsiasi mezzo a sua disposizione. Inutile dire che lo stile di Capella si rifà completamente a quello del diario: aulico, nobiliare e arzigogolato. 

Il pasticciere del re è da considerarsi un piccolo e prezioso compendio che se da un lato può essere utilizzato ancora oggi per la preparazione dei gelati, dall’altro rappresenta la biografia romanzata di un personaggio eccezionale che ha contribuito, con il suo talento, alla grandezza culinaria del nostro Paese. 

L'AUTORE
Anthony Capella è nato in Uganda nel 1962. Ha studiato letteratura inglese al St Peter’s College di Oxford. I suoi romanzi, Il profumo del caffè (Neri Pozza 2012, BEAT 2015) e L’ufficiale dei matrimoni (Neri Pozza 2015), hanno ricevuto diversi premi e sono stati accolti ovunque con entusiasmo dalla critica e dal pubblico. 

PUOI ACQUISTARE IL LIBRO QUI

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

98 giorni 14 h 52 minuti 31 secondi
L’ANGOLINO