lunedì 12 dicembre 2016

Recensione: IL SEGNO DELLA CROCE di Glenn Cooper

Titolo: Il segno della croce
Autore: Glenn Cooper
Editore: Nord
Pagine: 416
Anno di pubblicazione: 2016

Prezzo copertina: 19,90 €


Palestina, Siria, 327 d.C.. Flavia Giulia Elena, madre dell'Imperatore Costantino il Grande, si trova a Gerusalemme per recuperare le reliquie di Cristo. Qui, nei pressi del Golgota, vengono rinvenuti la Vera Croce e tre dei quattro chiodi della crocifissione, mentre l'ultimo finisce nelle mani avide di Safar, che ne avverte immediatamente i poteri. Antartide, 1973. Dopo aver assistito da bambino al suicidio del padre -un ex generale nazista in fuga dagli ebrei, Lambret Schneider viene coinvolto in una misteriosa spedizione in Antartide. L'obiettivo è quello di recuperare alcuni manufatti nascosti
dai tedeschi alla fine della Seconda Guerra Mondiale, tra cui una spina della corona di Cristo e la Lancia di Longino (o Lancia del Destino), l'arma che secondo la tradizione trafisse il costato di Gesù.

Lancia di Longino
Monte Sulla, Italia, oggi. La piccola chiesa è gremita. I fedeli arrivano da tutte le parti del mondo per assistere alla funzione di Giovanni Berardino, un giovane prete che sembra aver ricevuto le stigmate. Per verificarne l'autenticità, Papa Celestino decide di mandare un medico di fiducia e un noto professore di Harward, Calvin Donovan, esperto della materia. Quest'ultimo, all'inizio scettico, rimane colpito dall'incontro con il giovane prete, sentendo fin da subito un legame particolare. Le indagini lo portano da Roma a Francavilla al Mare, da Napoli fino alla cripta dell'antico monastero di Sant'Atanasio in Croazia, dove tutto sembra avere inizio. Ma cos'è successo in quella cripta? Perché Giovanni non vuole parlarne? Potrebbe aver ricevuto qualche reliquia sacra? Di quest'ultima tesi è convinto Lambret Schneider, capo di una società segreta neonazista, pronto a tutto pur di mettere le mani su questa reliquia per portare a compimento le ricerche dello storico Otto Rahn, convinto di poter costruire una bomba dalla potenza inaudita mettendo insieme la Lancia del Destino, la spina della corona di Cristo e il Sacro Chiodo, di cui il giovane prete sarebbe entrato in possesso. Toccherà a Cal, insieme con la sorella di Giovanni, Irene, impedire a Schneider di portare a compimento il suo folle piano...

Otto Rahn
Glenn Cooper mescola storia, esoterismo, religione, fede, scienza e mistero per dar vita ad un romanzo avvincente che si legge con piacere. La ricerca delle reliquie di Cristo e i loro poteri, così come il coinvolgimento del Nazismo, non sono certo una novità in ambito letterario; dopo il successo del Codice da Vinci, infatti, i thriller che mescolano storia e fede si sono moltiplicati, spesso con esiti poco convincenti. Glenn Cooper, invece, costruisce la trama passo dopo passo, cercando di "confutare" e rendere credibile la storia, e al tempo stesso approfondendo alcuni dei personaggi principali; in particolar modo, l'affascinante professor Donovan, abile studioso con la passione per le donne e la boxe; il fanatico neonazista Lambret Schneider; e il giovane Giovanni, sacerdote umile che si trova a dover gestire una situazione più grande di lui. Preferendo un ritmo più blando alla narrazione frenetica che aveva caratterizzato i suoi ultimi romanzi (penso soprattutto alla trilogia dei Dannati), Cooper trascina il lettore avanti e indietro nella Storia, crea un'atmosfera di attesa e mistero, e poi, nella parte finale, alza il ritmo e regala qualche colpo di scena, soprattutto verso l'epilogo. Un romanzo consigliato per i fan dello scrittore e, in generale, per chi ama i thriller a sfondo religioso.

L'AUTORE
Glenn Cooper rappresenta uno straordinario caso di self-made man. Dopo essersi laureato col massimo dei voti in Archeologia a Harvard, ha scelto di conseguire un dottorato in Medicina. È stato presidente e amministratore delegato della più importante industria di biotecnologie del Massachusetts ma, a dimostrazione della sua versatilità, è diventato poi sceneggiatore e produttore cinematografico. Grazie al clamoroso successo della trilogia della Biblioteca dei Morti e dei romanzi successivi, si è imposto anche come autore di bestseller internazionali. 

PUOI ACQUISTARE IL LIBRO QUI

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

98 giorni 14 h 52 minuti 31 secondi
L’ANGOLINO