lunedì 21 aprile 2014

Recensione: IL CENTENARIO CHE SALTO' DALLA FINESTRA E SCOMPARVE (2013). Al cinema dal 24 aprile

Nel giorno del suo centesimo compleanno Allan Karlsson (Robert Gustafsson), ancora nel pieno delle proprie facoltà mentali, scappa dalla casa di riposo e decide di salire sul primo autobus disponibile, portando con sé una valigia sottratta ad un giovane energumeno. Ma quando conosce Julius (Iwar Wiklander), il guardiano di una stazione ferroviaria isolata, Allan scopre che la valigia contiene tantissimi soldi, per i quali un gruppo di malavitosi è pronto ad uccidere. Sarà l'inizio di una lunga avventura, attraverso la quale Allan ripercorrerà il proprio burrascoso passato e tornerà a vivere a pieno il presente...

Il centenario che saltà dalla finestra e scomparve, tratto dall'omonimo romanzo di Jonas Jonasson, è un film d'avventura dai risvolti comici e grotteschi.

La storia si sviluppa tra l'avventura del presente, in fuga dai malavitosi, e le emozioni del passato; l'infanzia con la passione per le esplosioni, la giovinezza come dinamitardo nella guerra civile spagnola, l'amicizia con Franco, il lavoro al progetto Manhattan, l'incontro con Stalin e la fuga dal Gulag siberiano, il controspionaggio e alla fine l'involontario ruolo nella caduta del muro di Berlino. Il tutto vissuto con quell'aria da svampito e l'apparente tranquillità di un bambino che rendono il personaggio di Allan unico. E proprio grazie all'originalità di quest'ultimo, ottimamente interpretato dall'attore svedese Robert Gustafsson, che il film funziona e appassiona lo spettatore dall'inizio alla fine.

Naturalmente sono i toni grotteschi della vicenda a far rivivere con leggerezza alcuni degli eventi più drammatici del XX secolo, di cui Allan diventa, suo malgrado, protagonista. La gag situazionali funzionano e il divertimento è assicurato. La prova del resto del cast è credibile.

Un film consigliato a chi ha amato il romanzo o a chi vuole trascorrere una serata piacevole e spensierata in compagnia di questo irresisistibile centenario.

DATA USCITA: 24 aprile 2014
GENERE: Commedia, Drammatico, Avventura
ANNO: 2013
REGIA: Felix Herngren
SCENEGGIATURA: Felix Herngren, Hans Ingemansson
ATTORI: Robert Gustafsson, Alan Ford, Mia Skäringer, Iwar Wiklander, Miglen Mirtchev, Kerry Shale
FOTOGRAFIA: Goran Hallberg
MONTAGGIO: Henrik Källberg
PRODUZIONE: Nice Drama, Buena Vista International (Sweden), FLX Comedy AB
DISTRIBUZIONE: Eagle Pictures
PAESE: Svezia
DURATA: 114 Min

PUOI ACQUISTARE IL LIBRO QUI

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

98 giorni 14 h 52 minuti 31 secondi
L’ANGOLINO