lunedì 5 maggio 2014

Recensione: PARKER (2013). Al cinema dall'8 maggio

Parker (Jason Statham) è un ladro professionista con un preciso codice etico: rubare solo ai ricchi, limitare la violenza e vendicare qualsiasi torto subito. Per questo quando viene fregato dopo una rapina e ridotto in fin di vita, Parker è pronto a tutto per ottenere la sua vendetta, anche a sfidare il nipote di un potente mafioso. Arrivato a PalmBeach, Parker progetta un piano per vendicarsi dei suoi ex compagni e rubare la refurtiva del colpo che stanno preparando. Per raggiungere il suo obiettivo potrà contare solo sull'aiuto di Leslie (Jennifer Lopez), improbabile agente immobiliare a corto di denaro che finisce per invaghirsi di lui...

Parker, basato su una serie di romanzi di Donald Westlake, è un thriller veloce, ricco d'azione e allo stesso tempo prevedibile, con protagonista un moderno Robin Hood ben interpretato dalla star d'azione Jason Statham.

Nulla di nuovo insomma, anche se la visione risulta piacevole grazie ad un ritmo sostenuto, la giusta dose di violenza, attori credibili e un pizzico d'ironia che non guasta. La regia è tipica delle serie tv crime americane. Un film che si può tranquillamente vedere, anche se propabilmente è meglio aspettare un passaggio in tv; dimensione più adatta alla pellicola.

DATA USCITA: 08 maggio 2014
GENERE: Thriller
ANNO: 2013
REGIA: Taylor Hackford
SCENEGGIATURA: John J. McLaughlin
ATTORI: Jason Statham, Jennifer Lopez, Nick Nolte, Michael Chiklis, Clifton Collins Jr., Alyshia Ochse
FOTOGRAFIA: J. Michael Muro
PRODUZIONE: Incentive Filmed Entertainment, Sierra / Affinity, Alexander/ Mitchell Productions, Current Entertainment, Sidney Kimmel Entertainment
DISTRIBUZIONE: Indie Pictures
PAESE: USA

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

98 giorni 14 h 52 minuti 31 secondi
L’ANGOLINO