5 dicembre 2011

Recensione: NERO MA NON TROPPO di Giulia Martani


DESCRIZIONE
Storie tese, misteriose, cariche di suspense, taglienti come una lama.
Ossessioni di madri che vedono nelle figlie non ancora laureate una ragione di vergogna, dispositivi elettronici creati per rendere più confortevoli le abitazioni del futuro e che d’un tratto decidono di imparare a provare i sentimenti umani, anime aride imprigionate in fotografie, pranzi di famiglia che inspiegabilmente diventano lo scenario di un’apparente strage… Nero ma non troppo ci trascina dall’inizio alla fine in atmosfere pervase da venature noir, dalle quali non ci si riesce più a staccare. Provare per credere.

RECENSIONE
Nero ma non troppo è una raccolta di 16 racconti della giovane scrittrice Giulia Martani.
I racconti sono tutti molto brevi, sospesi tra l'insolito, il noir, il mistero, il giallo e il paranormale.
All'inizio la raccolta parte bene e, in particolare, sono rimasto colpito da Kasa (uno dei miei preferiti); una storia proiettata nel futuro dove un sistema domotico, chiamato Kasa, si occupa di tutte le esigenze degli abitanti della casa, dal pranzo alle medicine, fino a poter controllare perfino le loro vite.
Il primo in assoluto, L'ultimo appello, è dedicato all'ossessione di una madra per la figlia che porterà fino ad un epilogo drammatico.
Molto originali anche Il fotografo, come catturare l'anima con un clic; Il Brodo, come rimediare con una cena ai torti di una vita; Il ladro di parole, "chi è causa del suo mal pianga se stesso"; La Direttrice, quando la sofferenza è più forte della vita.
Poi da La Promessa fino a Il cellulare, escludendo Il gatto, i racconti presentano tutti la stessa struttura, molto prevedibile, e diventano quasi noiosi.
Il quattordicesimo e il quindicesimo racconto, Il caso Lovato e La forza del delitto, sono invece dei piccoli gialli. L'ultimo, L'eterno abbraccio, è una "classica" storia d'amore finita male.
I racconti sono scorrevoli e si leggono velocemente. Il linguaggio è semplice, a volte anche troppo elementare. Tra i miei preferiti quelli più "originali" come Kasa, Il Fotografo e Il gatto, dove, a mio avviso, la scrittrice mette maggiormente in mostra il suo talento.

Detto questo è comunque una raccolta che mi sento di consigliare, soprattutto ai ragazzi giovani.

VOTO: 2,5/5

Titolo: Nero ma non troppo
Autore: Giulia Martani
Editore: Edizioni Senso Inverso
ISBN: 9788896838433
Pagine: 135
Prezzo copertina: 12,00 €



L'AUTORE


Giulia Martani è nata nel 1984. Vive a Virgilio, in provincia di Mantova, è laureanda in Giurisprudenza e le sue passioni sono la letteratura, le lingue straniere, il nuoto, lo sci.