2 novembre 2012

Recensione: TU SEI MIO di J.R. Ward

Titolo: Tu sei mio
Autore: J.R. Ward
Editore: Rizzoli
Pagine: 600
Anno di pubblicazione: 2012
Prezzo copertina: 16,00 €

Recensione a cura di Daniela A.

Tu sei mio (titolo originale Lover Mine) è l’ottavo libro della serie ‘La Confraternita del Pugnale Nero’ e racconta la storia di John e Xhex. Il settimo libro si è concluso con il rapimento della mezza vampira (mezza symphath) Xhex, da parte del lesser mezzo vampiro Lash. Non sarà però John a salvarla, pur provandoci, ma Xhex stessa a prendere in mano la situazione.

E proprio la forza, la determinazione e la voglia d'indipendenza, insieme alla fragilità e la femminilità, rendono Xhex uno dei personaggi più affascinanti della saga. John d’altro canto è un personaggio complesso in continua evoluzione; da umano debole incapace di difendersi a uomo maturo, sia dal punto fisico che psichico. E infatti anche se quello che prova per Xhex è un amore profondo, lui non cerca mai di imporlo, ma al contrario fa di tutto per darle il proprio spazio e rispettarla coma donna e come guerriera. In molte situazioni i due si troveranno a combattere insieme contro il nemico comune e lo faranno come compagni in armi, coprendosi le spalle a vicenda.

Oltre alla trama principale esiste una parallela che all’inizio non sembra avere molto a che vedere con la confraternita; Gregg, Holly ed il loro cameraman sono un equipe di giornalisti che stanno cercando di fare un servizio su una casa che si dice sia infestata dai fantasmi, ma che in realtà è abitata da un personaggio noto ai fratelli della Confraternita del Pugnale Nero. In terzo piano, come un ricordo di un passato molto lontano, abbiamo anche la storia del giovane Tohr e del guerriero Darius nel loro tentativo di salvare una vampira rapita da un symphath. Le loro imprese però hanno un filo comune molto importante nel presente. 

Questa è una serie che io consiglierei a tutti gli amanti del genere. È scritta molto bene, con un linguaggio scorrevole, e tratta temi molto profondi. Infatti Ward è una delle prime autrici mainstream che parla dell’omosessualità in prima linea e non attraverso una storia di fondo. Stranamente Qhuinn e Blay sono diventati i personaggi più famosi della serie e negli ultimi due anni c’è stato una forte pressione sul web perché loro avessero un libro tutto loro. Dopo varie affermazioni e smentite adesso abbiamo la conferma che il prossimo libro (verrà pubblicato a marzo 2013 negli USA) vedrà insieme questi due personaggi.

Personalmente, per quelli che non conoscono la serie, consiglierei di leggere i libri dall’inizio perché tutto è connesso in questa saga. Le storie sono molto complesse e avvolgenti e di sicuro non ci si annoia mai. Tu sei mio, infatti, è una sorta di evoluzione del secondo libro, Quasi tenebra, dove viene presentato per la prima volta il personaggio di John Matthew. E dunque se non si conosce il suo passato è difficile capire il suo presente. Se volete saperne di più sulla saga o sull’autrice il sito internet è www.jrward.com

L'AUTORE
J.R. WARD si è laureata in Storia dell’Arte Medievale e in Giurisprudenza, dopo aver lavorato per anni in una delle più prestigiose istituzioni medico-universitarie di Boston.

PUOI ACQUISTARE IL LIBRO QUI