22 dicembre 2012

Recensione: FAI BEI SOGNI di Massimo Gramellini

Titolo: Fai bei sogni 
Autore: Massimi Gramellini 
Editore: Longanesi 
Pagine: 216  
Anno di pubblicazione: 2012  
Prezzo copertina: 14,90 € 

Massimo ha appena 9 anni quando perde l'adorata madre, strappata alla vita dal Grande male (un cancro). Una perdita enorme; un vuoto che Massimo non riuscirà a colmare per quarant'anni e che segnerà il suo rapporto con l'universo femminile. Un affetto che Massimo non troverà nemmeno nel burbero e autoritario padre, incapace di assecondare i bisogni emotivi del figlio, e che spingerà il ragazzo a chiedere asilo alla fantasia, preludio di una brillante carriera giornalistica. Eppure il fantasma ingombrante della madre sarà sempre presente nel suo cuore e nella sua vita, fino a quando
Madrina, amica d'infanzia della donna, deciderà di rivelargli un segreto taciuto per quarant'anni.

Fai bei sogni è il racconto intimo, viscerale, della vita dell'autore, condizionata dalla perdita della madre. Una ferita destinata a generare una lotta incessante, nella mente e nel cuore, contro la solitudine, l'inadeguatezza e il senso di abbandono, che spingerà Massimo a chiudersi in una gabbia di paure, incapace di amare, di vivere e di credere nei propri sogni. Una battaglia lunga quarant'anni che Massimo riuscirà a vincere realizzandosi nel lavoro e conquistando l'amore di Elisa, prima di scoprire una verità scomoda ma necessaria. Fai bei sogni è sicuramente un romanzo intenso e commovente, scritto con uno linguaggio semplice e immediato, che affronta argomenti profondi come la vita, l'amore, la solitudine e soprattutto la perdita di persone care, in modo ironico, dolce e delicato. Un testo breve che ti arriva direttamente al cuore e ti penetra nell'anima, infarcito di perle letterarie a cui rivolgersi in tante fasi diversi della vita, che fanno di questo libro molto più di un semplice romanzo.

Consigliato a tutti coloro che hanno perso qualcuno, ma anche a quelli più fortunati che, tuttavia, non sanno apprezzare fino in fondo la loro fortuna.

L'AUTORE 
Massimo Gramellini scrive sul quotidiano La Stampa, di cui è uno dei vicedirettori. E' ospite fisso della trasmissione di Raitre Che tempo che fa. Ha pubblicato: Colpo Grosso (con Curzio Maltese e Pino Corrias), 1994; Compagni d’Italia, 1996; Buongiorno, 2002; Granata da legare, 2006.  

PUOI ACQUISTARE IL LIBRO QUI

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...