30 giugno 2013

Recensione: FINCHE' ZOMBIE NON CI SEPARI di Jesse Petersen

Titolo: Finchè zombie non ci separi
Autore:
Jesse Petersen
Editore: Multiplayer.it
Anno di pubblicazione: 2013 
Prezzo copertina: 15,00 €

 

Recensione a cura di Beatrice Pagan 

Gli zombie sembrano godere di una rinnovata popolarità al cinema, in televisione e persino tra gli scaffali delle librerie. Per chi vuole gustarsi un'apocalisse incombente, ma con un'atmosfera ironica e leggera, Finché zombie non ci separi di Jesse Petersen è la scelta ideale. I protagonisti sono Sarah e David: una coppia in crisi che sta cercando di salvare il proprio matrimonio sottoponendosi a una terapia di coppia. Arrivati a un appuntamento con la costosa dottoressa Kelly, marito e moglie rimangono sconvolti quando sorprendono l'impeccabile psicoterapeuta mentre si ciba di due dei suoi pazienti.

Sarah e David riescono a uscire vivi dallo studio medico, ma quello che li attende fuori sono strade in balia di cittadini trasformati in non morti. Mentre la televisione parla di un incidente in una struttura finanziata dal governo che ha dato il via all'infezione, la coppia si trova obbligata ad affrontare la trasformazione di un amico vicino di casa la cui giovane compagna Amanda cerca rifugio da loro. Il trio decide di lasciare Seattle e provare a raggiungere la sorella di David, Gina, che abita fuori Portland.

Jesse Petersen unisce spiritosi consigli per coppie in crisi a un racconto che scivola veloce appassionando il lettore. I personaggi di Sarah e David, pur essendo descritti in modo quasi sommario, risultano subito naturali e simpatici nelle varie fasi di evoluzione del loro rapporto. La semplicità che contraddistingue lo stile della scrittrice rende facile visualizzare gli eventi, quasi fossero parte di una sceneggiatura destinata al grande o piccolo schermo. I personaggi secondari, come Amanda e Gina, pur avendo uno spazio limitato, risultano inoltre essenziali per la buona riuscita della trama.

L'elemento vincente di Finché zombie non ci separi è proprio l'ironia con cui l'autrice racconta il viaggio di Sarah e David, i battibecchi e i loro scontri con gli zombie: dalla psicoterapeuta dalla manicure e pedicure perfetta, alla setta di fanatici religiosi incontrati in un Casinò, passando all'irritazione per la tavoletta del wc lasciata alzata, fino all'epilogo che invoglia il lettore ad attendere i futuri capitoli della trilogia.

Il romanzo di Jesse Petersen è una lettura perfetta per l'estate: frizzante, non impegnativa e rapida.

L'AUTRICE
La sua carriera di scrittrice ebbe inizio quando suo marito le fece notare che la rendeva più felice scrivere che fare qualsiasi altra cosa. Così decise di dedicarsi alla scrittura a tempo pieno. Dopo alcuni anni e libri di diversi generi si fece travolgere dalla mania degli zombie lasciando in sospeso una commedia Urban Fantasy. Ora non le bastano più solo gli zombie e continua a scrivere storie di surreale normalità fatta di zombie e mostri e condite da un forte humor nero. Quando non scrive, Jesse Petersen vive a Tucson con suo marito e due gatti. E’ appassionata di videogiochi, di montagna, di reality e di tutto ciò che è cultura geek. Adora condividere esperienze ed idee con I suoi fan con cui si tiene in contatto attraverso il suo BLOG che aggiorna regolarmente. 

PUOI ACQUISTARE IL LIBRO QUI