29 settembre 2013

Recensione: FINO ALLA TUA BELLEZZA di Gabriele Marconi

Titolo: Fino alla tua bellezza
Autore: Gabriele Marconi
Editore: Castelvecchi
Pagine: 192
Anno di pubblicazione: 2013 
Prezzo copertina: 17,50 €


Recensione a cura di Elvira Chimisso

Ci troviamo nel 1937 nella Spagna della Guerra Civile. Giulio Jentile e Marco Paganoni sono due soldati italiani che combattono tra le file dei volontari fascisti, dalla parte del Generale Franco. Dopo la violenta battaglia di Guadalajara i due protagonisti vengono contattati da David, un vecchio amico, ex “ardito dannunziano”, ora socialista e repubblicano. In nome della vecchia amicizia chiede loro di aiutarlo a liberare Dado, anche lui ex dannunziano, ma ora anarchico, il quale è prigioniero dei comunisti decisi a eliminarlo. Nonostante le diverse ideologie politiche tutti insieme si muoveranno tra le linee nemiche per liberare l’amico Dado.

Guernica di Picasso
Nella seconda parte del libro le strade di Marco e Giulio si dividono, Giulio infatti parte per L’Etiopia alla ricerca di Daria, il suo grande amore e qui farà una scoperta sconvolgente. In questa nuova avventura è accompagnato da Ahmed, un ragazzo conosciuto alla stazione di Asmara, al quale confida di avere un sogno, quello di raggiungere al più presto Daria e di arrivare "fino alla sua bellezza".

Un romanzo storico in cui si fondono storie di amicizia, coraggio e amore. Lo stile è rapido e preciso, la ricostruzione storica accurata accompagnata da una nota dell’autore in cui spiega alcune concessioni letterarie. I personaggi hanno buon spessore e carattere così come l’ambientazione; il tutto ci fa immergere in violente battaglie ma anche in momenti di tenerezza e sentimento. Consigliato a chi ama una bella lettura, piacevole e coinvolgente.  

L'AUTORE
Gabriele Marconi (Roma, 1961) è giornalista professionista ed è stato direttore responsabile del mensile «Area». Tra i fondatori della Società Tolkieniana Italiana, ha collaborato al Dizionario dell’universo di J.R.R. Tolkien (Bompiani, 2003). Ha partecipato come autore alla trasmissione di Radio2 Rai La Storia in giallo e inciso due album musicali: Noi felici pochi e In viaggio. Tra i suoi libri ricordiamo: L’enigma di Giordano Bruno (Minotauro, 1996), Io non scordo (Fazi, 2004. Finalista al Premio Alfredo Cattabiani), Le stelle danzanti, il romanzo dell’impresa fiumana (Vallecchi, 2009). 

PUOI ACQUISTARE IL LIBRO QUI