domenica 16 febbraio 2014

LA NOSTALGIA FELICE di Amélie Nothomb, in libreria dal 20 febbraio

Titolo: La nostalgia felice
Autore:
Amélie Nothomb
Editore: Voland
Pagine: 128
Anno di pubblicazione: 2014
Prezzo copertina: 14,00 € 


Dopo il terremoto di Fukushima Amélie Nothomb torna per la prima volta in Giappone nel 2012, a distanza di quasi vent’anni dalla devastante ed esilarante esperienza raccontata in Stupore e tremori e in Né di Eva né di Adamo. Un viaggio sentimentale tratteggiato con profondo coinvolgimento, in cui ritroviamo le persone e i luoghi che abbiamo amato grazie ad alcuni dei suoi più bei romanzi. Il ritorno di Amélie Nothomb in Giappone è stato raccontato dal documentario di Laureline Amanieux e Luca Chiari che hanno seguito la scrittrice durante viaggio.


 
Amélie Nothomb. Scrittrice belga di lingua francese. Figlia di diplomatici, è nata a Kobe, in Giappone, nel 1967. Nel 1992 viene pubblicato in Francia da Albin Michel il suo primo romanzo, Igiene dell’assassino, che diventa il caso letterario dell’anno: 100.000 copie vendute, due riduzioni teatrali, un film. Nelle edizioni tascabili lo stesso romanzo vende altre 125.000 copie. Da quel momento pubblica un romanzo all'anno, fedele alla stessa casa editrice, Albin Michel, come in Italia è fedele alla Voland. Il romanzo Stupore e tremori (Albin Michel 1999) ha venduto in Francia 400.000 copie. Tradotta in 15 lingue, ha ottenuto numerosissimi premi letterari tra cui il Grand Prix du roman de l’Académie Française e il Prix Internet du Livre per Stupore e tremori (da cui è stato tratto anche un film diretto da Alain Corneau), il Prix de Flore per Né di Eva né di Adamo e due volte il Prix du Jury Jean Giono per Le Catilinarie e Causa di forza maggiore. Sin dal suo primo romanzo Amélie Nothomb ha imposto uno stile: sguardo incisivo, spesso impietoso e crudele, umorismo fulmineo, storie originali che ruotano intorno a sentimenti eterni.

PUOI ACQUISTARE IL LIBRO QUI

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

98 giorni 14 h 52 minuti 31 secondi
L’ANGOLINO