giovedì 27 marzo 2014

La cuoca di Himmler; Half Bad e altre novità Rizzoli in libreria da marzo

Titolo: La cuoca di Himmler
Autore: Franz-Oliver Giesbert
Editore: Rizzoli
Pagine: 336
Anno di pubblicazione: 2014
Prezzo copertina: 18,00 €


Quando decide che è giunto il momento di scrivere la sua storia, Rose ha quasi centocinque anni, una faccia da gufo e un odore non propriamente di violetta. Ma lo spirito è intatto, e la memoria pronta a sfornare ricordi ancora caldi di una lunghissima e rocambolesca esistenza. Rose ha attraversato il Novecento tra la Turchia, Parigi, gli Stati Uniti, la Cina, e vissuto in prima persona il massacro degli armeni, la persecuzione degli ebrei, i deliri del maoismo; nelle mille tappe delle sue picaresche avventure ha servito cene spettacolari e funghi avvelenati, viaggiato con Simone de Beauvoir, cucinato per Heinrich Himmler e per il Führer, amato senza riserve, sostenuta da un solo credo: se la Storia è l’inferno, la vita è il paradiso.
Lunga e variopinta è la lista dei suoi amori, così come quella di chi le ha fatto del male, custodita gelosamente fin da quando era bambina e spuntata un nome dopo l’altro, con inesorabile determinazione: perché solo la vendetta gustata fino in fondo permette di risollevarsi e rinascere. 

FRANZ-OLIVIER GIESBERT (1949) è giornalista e scrittore. Per oltre dieci anni firma di "Le Figaro", oggi collabora con diverse testate ed è una delle voci più autorevoli del giornalismo politico francese.

Titolo: Half Bad
Autore: Sally Green
Editore: Rizzoli
Pagine: 400
Anno di pubblicazione: 2014
Prezzo copertina: 15,00 €


In una Londra contemporanea e alternativa dove la magia esiste, Incanti Bianchi e Neri combattono una guerra millenaria e spietata. Appartenere a un fronte definisce il proprio ruolo nel mondo, decreta i nemici, garantisce compagni e alleati. Nathan vive invece in una zona grigia: figlio di una maga Bianca e dell'Oscuro più crudele mai esistito, è spaccato a metà, vessato dalla sorellastra con cui è cresciuto, controllato dal Concilio che non si fida di lui, perennemente in bilico tra le due facce della sua anima. Nathan in realtà è soltanto molto solo, e spaventato: intrappolato in una gabbia, ferito e in catene, deve fuggire prima del suo diciassettesimo compleanno, o morirà. E anche se non vuoi lasciarti andare, è difficile rimanere aggrappati alla metà Bianca quando non ti puoi fidare della tua famiglia, e della ragazza di cui ti sei innamorato, e forse nemmeno di te stesso. 

SALLY GREEN vive in Inghilterra. Dopo aver fatto molti lavori (pagati e no), finalmente ha trovato il tempo di scrivere le storie che prima riusciva solo a immaginare. Le piace leggere e fare passeggiate in campagna, ma vorrebbe bere meno caffè. Half Bad è il suo primo romanzo.

Titolo: Lui
Autore: Derek Van Arman
Editore: Rizzoli
Pagine: 714
Anno di pubblicazione: 2014
Prezzo copertina: 18,00 €


Sfuggenti e inafferrabili, i serial killer sono l’obiettivo principale di Jack Scott, capo di uno speciale reparto investigativo sempre sulle tracce degli assassini più difficili: quelli che non lasciano indizi e di solito uccidono senza movente, per il puro piacere di farlo. Zak Dorani è uno di loro. Il più spietato di tutti. Efferato, geniale, abilissimo nell’attuare i suoi piani diabolici secondo una logica rigorosa, in passato ha trucidato donne e bambini, riuscendo sempre a beffare la legge. A lungo l’agente gli ha dato la caccia, ma solo una volta è riuscito ad arrestarlo. Una vicenda finita con una condanna ridicola: la sconfitta più bruciante della sua carriera. Molti anni dopo, indagando sull’assassinio di una giovane donna e delle sue figlie, Scott crede di ravvisare nella terribile messinscena rinvenuta sul luogo del crimine alcuni elementi che ricordano lo sconcertante modus operandi di Dorani. E mentre tra cacciatore e preda inizia una nuova sfida, si affacciano altri interrogativi: a chi appartengono le ossa umane trovate da un ragazzino in un vecchio bowling vicino alla casa del delitto e quali altri orrori lasciano presagire? Che fine ha fatto la giovane Debra Patterson uscita di casa una sera e mai ritornata? E intanto dal suo insospettabile rifugio il mostro prepara una nuova mossa… 

DEREK VAN ARMAN è lo pseudonimo dietro cui si nasconde l’identità di un analista che ha lavorato a stretto contatto con i servizi segreti e la polizia giudiziaria americana. Esperto di psicologia criminale, in qualità di giornalista investigativo ha collaborato a diverse importanti testate. 
 
PUOI ACQUISTARE I LIBRI QUI

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

98 giorni 14 h 52 minuti 31 secondi
L’ANGOLINO