martedì 3 giugno 2014

Recensione: AMORI IN VIAGGIO di Alexander McCall Smith

Titolo: Amori in viaggio
Autore: Alexander McCall Smith  
 
Editore: Tre60
Pagine: 260
Anno di pubblicazione: 2014
Prezzo copertina: 12,00 €


Recensione a cura di Liliana Vona

Amori in viaggio è il racconto di un viaggio in treno di quattro persone, tre uomini e una donna, che si recano da Edimburgo a Londra. Uno degli uomini indossa una giacca di velluto a coste e dimostra una cinquantina d’anni o poco meno, pressappoco la stessa età della donna che gli sta seduta di fronte. Lui si chiama David, lei Kay. Gli altri due occupanti della carrozza ferroviaria sono ragazzi poco più che ventenni: Andrew, scozzese di un paese sulla costa occidentale, ha i capelli neri e gli occhi di un colore “piuttosto inconsueto” e Hugh ha i capelli scarmigliati e un fisico adatto a uno sport agonistico da contatto.

Il viaggio non è lungo, quattro o cinque ore al massimo, ma “quattro ore è un lasso di tempo più che sufficiente perché nasca un dialogo e i viaggiatori comincino a condividere con gli altri qualcosa che riguarda la loro vita. In quattro ore può germogliare un’amicizia, si può terminare un romanzo breve o tracciare la storia di una vita”. Per questo motivo Andrew aveva detto le prime parole che i quattro si sarebbero scambiati quel giorno all’interno del vagone, le cui prime immagini, che venivano offerte ai passeggeri erano la vista sui promontori, sugli uccelli marini e sul Mare del Nord che “quel giorno riposava placido e tranquillo nel chiarore mattutino”.

Sembra un peschereccio”. L’australiana Kay che proveniva da Perth gli domandò “Vai a Londra?”. “Sì. Comincio un nuovo lavoro”. Lei attese che lui aggiungesse qualcosa, ma non accadde. E per nulla scoraggiata dal suo silenzio, continuò: “Che tipo di lavoro?”. “Va bene, ora ti racconto”. E quattro perfetti sconosciuti con il passare delle ore iniziano a chiacchierare e a raccontarsi. Ognuno di loro è una storia a sé stante e ha qualcosa da condividere. E tra un chiacchiera e l’altra l’argomento che ne esce è quello di uno dei sentimenti più importanti e totali: l’amore. Ognuno a proprio modo parlerà dell’esperienza passata, esprimerà i propri pareri e le proprie speranze. È così che conosciamo i risvolti sentimentali di Hugh, Kay, David e Andrew. Non tutte le loro storie hanno avuto il lieto fine, alcune volte l’amicizia si è trasformata in amore e altre volte, purtroppo, qualcuno di loro ha imparato sulla propria pelle che le persone possono essere anche ingannevoli.

Amori in viaggio è un romanzo che ci svela e celebra l’amore e i suoi vari aspetti, e dimostra a chi legge che il sentimento più bello che esiste può entrare nelle nostre vite in maniera inaspettata, in modo diverso o del tutto casualmente. Consigliato!

L'AUTORE  
Alexander McCall Smith, nato e cresciuto in Africa, è stato per anni professore di diritto presso l’Università di Edimburgo ed è stato vicepresidente della commissione per la genetica della Gran Bretagna. Prima di dedicarsi alla narrativa, ha scritto molti libri di altro genere. Guanda ha pubblicato, della serie di Precious Ramotswe e della sua Ladies’ Detective Agency N. 1: "Le lacrime della giraffa", "Morale e belle ragazze", "Un peana per le Zebre", "Il tè è sempre una soluzione", "Un gruppo di allegre signore" e "Scarpe azzurre e felicità"; della serie della detective per caso Isabel Dalhousie: "Il Club dei filosofi dilettanti", "Amici, amanti, cioccolato" e "Il piacere sottile della pioggia".

PUOI ACQUISTARE IL LIBRO QUI

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

98 giorni 14 h 52 minuti 31 secondi
L’ANGOLINO