21 agosto 2014

Commedie che deludono: Cattivi Vicini

I conflitti tra vicini non sono certo una novità a livello cinematografico, ma l'idea di contrapporre una coppia di neogenitori ad una confraternita studentesca poteva risultare interessante. Invece lo sviluppo del film lascia a desiderare per la pochezza di idee e l'abuso gratuito di volgarità verbali, prevalentemente di matrice sessuale.

A livello tematico il filo comune che unisce i genitori, Mac (Seth Rogen) e Kelly Radner (Rose Byrne), con i ragazzi della confraternita, in particolare il carismatico presidente Teddy Sanders (Zac Efron), è rappresentato dalla necessità di crescere, imparando ad accettare responsabilità e nuovi ruoli sociali; lo status di genitori per la coppia, quello di "studente che studia", rubando una celebre frase di Totò, Peppino e la malafemmina, per Teddy. Argomenti che nel film vengono trattati in modo frettoloso e superficiale.

La prova attoriale dei protagonisti non è male, soprattutto rispetto ad un copione scadente. Le battute non mancano ma solo qualche gag situazionale fa sorridere. Per questo il film fallisce anche nel suo intento primario, oltreché a livello contenutistico. Dunque Cattivi vicini si rivela una delusione che può essere tranquillamente evitata!

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...