domenica 31 agosto 2014

Elisir d'amore; La sorella segreta; Il collare rosso: novità Edizioni E/O in libreria dal 3 settembre

Titolo: Elisir d'amore
Autore:
Eric-Emmanuel Schmitt
Editore: Edizioni E/O
Pagine: 144
Anno di pubblicazione: 2014
Prezzo copertina: 15,00 €


Dopo cinque anni di amore travolgente Adam e Louise si lasciano. È una separazione dolorosa e straziante che porta Louise a trasferirsi a Montreal, in Canada, mentre Adam rimane a Parigi. Lontani migliaia di chilometri, e separati da un oceano, i due cominciano una corrispondenza volenterosamente improntata all’amicizia in quanto logica e saggia fine di un grande amore. Così si raccontano la nuova vita che stanno facendo, le nuove amicizie e soprattutto i nuovi amori, con quella confidenza intima e speciale che cinque anni di appassionata convivenza hanno conferito loro. Ma il gioco nasconde una trappola.
È davvero possibile diventare amici di una persona con cui si è condiviso l’esperienza di un amore profondo, oppure passione e amicizia sono condannati a restare due mondi incompatibili? Il finale a sorpresa rivelerà che tra due strade divergenti spesso quella giusta è la terza. Eric-Emmanuel Schmitt, maestro nello svelare i giochi d’amore, esplora con sagacia e ironia i meccanismi che scatenano sentimento e attrazione, mettendo a nudo i processi mentali con i quali troppo spesso gli esseri umani si illudono di controllare una cosa – l’amore – che proverbialmente sfugge a ogni controllo.

Eric-Emmanuel Schmitt è nato a Sainte-Foy-lès-Lyon nel 1960. Ha studiato musica e filosofia e ha insegnato all’università di Chambéry. Come autore teatrale ha scritto diverse opere che sono state rappresentate in tutto il mondo. I suoi romanzi sono tradotti in molte lingue. Le Edizioni E/O hanno pubblicato, fra gli altri, Odette Toulemonde, da cui è stato tratto il film Lezioni di felicità, Monsieur Ibrahim e i fiori del Corano, Piccoli crimini coniugali, Milarepa, La sognatrice di Ostenda, Concerto in memoria di un angelo, Quando penso che Beethoven è morto mentre tanti cretini ancora vivono..., La donna allo specchio, I dieci figli che la signora Ming non ha mai avuto e La giostra del piacere.

Titolo: La sorella segreta
Autore:
Fotini Zalikoglu
Editore: Edizioni E/O
Pagine: 120
Anno di pubblicazione: 2014
Prezzo copertina: 14,00 €


Nel luglio del 1940 Menèlaos Arghirìu e la giovanissima moglie Erasmìa si imbarcano sul piroscafo “Nuova Ellada” alla volta di New York, dove cominceranno una nuova vita. Quarant’anni dopo Froso, la figlia di Menèlaos e di Erasmìa, mette al mondo due bambini di padre ignoto: Jonathan e Amalìa. La vita scorre (quasi) normale quando a un certo punto Froso comincia a bere, si rifiuta di pronunciare la parola “Grecia” per il resto della vita e si sceglie un nuovo nome: Lale Andersen. Nel gennaio del 2013, nel cuore della crisi finanziaria che ha colpito il Vecchio Continente, della quale la Grecia è diventata il simbolo, Jonathan decide di intraprendere un viaggio nella terra degli avi alla scoperta del passato della propria famiglia che si intreccia con la Storia della Grecia stessa: dalla catastrofe in Asia Minore nel 1922 fino alla crisi di oggi passando per la seconda guerra mondiale, la guerra civile, la dittatura dei Colonnelli e il ritorno alle libertà democratiche negli anni Settanta. La turbolenta storia greca del ventesimo secolo fa da contrappunto ai segreti e alle menzogne della famiglia Arghirìu, che ritornano a poco a poco a galla.

Nata ad Atene, Fotini Zalikoglu ha studiato psicologia all’università di Ginevra. È autrice di molti romanzi acclamati in Grecia. La sorella segreta è il suo esordio italiano. 

Titolo: Il collare rosso
Autore:
Jean-Christophe Rufin
Editore: Edizioni E/O
Pagine: 160
Anno di pubblicazione: 2014
Prezzo copertina: 15,00 €


In una cittadina francese nella torrida estate del 1919, un eroe di guerra è incarcerato in una caserma. Fuori, nella piazza deserta, il suo vecchio cane abbaia notte e giorno. Non lontano da lì, in campagna, una giovane donna attende e spera. Il giudice incaricato dell’affare è un aristocratico i cui valori sono stati messi in crisi dalla guerra. Tre personaggi e un cane che è la chiave del dramma… Essere leali verso i propri amici, battersi per quelli che amiamo, è una qualità che condividiamo con i cani. Ma lo specifico dell’essere umano non è forse di andare oltre e di riconoscere il fratello in colui che ci combatte? Pieno di poesia e di vita, questo breve romanzo di una semplicità folgorante è anche un grande libro sulla fedeltà. Una storia avvincente, tenera e per certi versi spietata, ambientata nel periodo della Prima guerra mondiale e narrata con maestria dall’autore dell’Uomo dei sogni.

Jean-Christophe Rufin è medico, viaggiatore e diplomatico: ha fondato Medici senza frontiere ed è stato ambasciatore in Senegal. Nel 2001 ha vinto il Premio Goncourt con il romanzo Rouge Brésil. Nel 2013 le Edizioni E/O hanno pubblicato il romanzo L’uomo dei sogni. Il collare rosso è stato per settimane in testa nella classifica dei libri più venduti in Francia.

PUOI ACQUISTARE I LIBRI QUI

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

98 giorni 14 h 52 minuti 31 secondi
L’ANGOLINO