giovedì 21 agosto 2014

Recensione: I MISTERI DI LONDRA di Paul Féval

Titolo: I misteri di Londra
Autore:
Paul Féval
Editore: Elliot
Pagine: 430
Anno di pubblicazione: 2014
Prezzo copertina: 20,00 €


183?, Londra. Il ricchissimo José Maria Tellès de Alarcaon, marchese di Rio-Santo, è appena arrivato in città per portare a compimento il suo piano: rovesciare il potere politico dell'odiata Inghilterra minando le basi economiche della City. Aiutato da potenze straniere, Rio-Santo è a capo di una vasta organizzazione criminale chiamata “Gentlemen of the Night”, formata da ladri e assassini senza scrupoli. La sua presenza in città tuttavia darà il via ad una serie di eventi incontrollabili, in bilico tra il presente ed un oscuro passato...

Tra duelli, intrighi, misteri, tradimenti, allucinazioni, ardenti passioni e pene d'amore, il romanzo di Paul Féval trascina il lettore in una Londra cupa, sinistra e nebbiosa. Gli eventi si susseguono frenetici e i continui colpi di scena tengono il lettore incollato fino all'epilogo. I personaggi del romanzo sono numerosi, così come gli intrighi in cui sono coinvolti. Per questo non sempre risulta facile seguire la trama e bisogna aspettare l'ultima parte del romanzo per venire a capo dei vari enigmi che compongono la storia.

Lo stile di scrittura risulta piuttosto datato, nonostante una buona traduzione, e l'utilizzo frequente di espressioni tipiche non aiuta il lettore. La critica nei confronti della società inglese, spesso espressa sotto forma di satira, è per alcuni aspetti feroce e non risparmia nessuno; dal popolino all'aristocrazia sono pochi i personaggi che riescono a mantenere una nobiltà d'animo, mentre la maggior parte sono costretti ad arrendersi alle proprie debolezze. All'odio e alla bassezza morale troviamo contrapposti il perdono e l'eroismo, mentre l'amore è espresso nella tipica forma ottocentesca di estasi e tormento.

Anche se siamo lontano dai capolavori dell'Ottocente, I misteri di Londra, uscito nel lontano 1844, può essere considerato uno dei primi noir della storia della letturatura. Intrigante e coinvolgente, il romanzo di Féval tiene il lettore con il fiato sospeso fino all'ultima pagina. Consigliato!

L'AUTORE
Paul Féval, nato a Rennes nel 1816 da una famiglia di magistrati, fu tra i principali autori di feuilleton e di letteratura fantastica. Nel Novecento la sua opera, composta da più di duecento romanzi, è stata oggetto di una vasta riscoperta. Tra i romanzi più celebri ricordiamo Il gobbo (1858), Le vesti nere (1863) e La vampira (1865). Si spense nel 1887. Nel 1984 è stato istituito il “Grand Prix Paul Féval de littérature populaire”.

PUOI ACQUISTARE IL LIBRO QUI

1 commento:

  1. Una lettura che si direbbe senz'altro appassionante, quindi, supportata da un'ottima ambientazione... Credo che lo leggerei volentieri anch'io!

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

98 giorni 14 h 52 minuti 31 secondi
L’ANGOLINO