26 settembre 2014

Recensione: ATTRAVERSO IL FUOCO di Josephine Angelini

Titolo: Attraverso il fuoco
Autore: Josephine Angelini
Editore: Giunti
Pagine: 416
Anno di pubblicazione: 2014
Prezzo copertina: 16,50 €


Recensione a cura di Marika Bovenzi

Attraverso il fuoco è il primo romanzo della nuova saga intitolata Worldwalker Trilogy di Josephine Angelini. La scrittrice che aveva già sorpreso il pubblico con i volumi della Awakening Series ( Starcrossed, Dreamless e Goddess) non si smentisce nemmeno questa volta, proponendo ai fan una nuova emozionante avventura attraverso viaggi in universi paralleli, tra magia e tecnologia, condendo il tutto con elementi steampunk.

La storia si apre con un mondo apparentemente normale in cui vive una ragazza, Lily, che di normale non ha proprio niente. Lei si definisce malata, o meglio i dottori che tentano di curarla le hanno riscontrano delle intolleranze. Questa malattia le procura una serie di disagi, sia dal punto di vista fisico che sociale, in quanto non può stringere rapporti con le persone o partecipare ad eventi mondani. Persino suo padre è andato via di casa per non sorbirsi una figlia malata ed una moglie matta. Quest’ultima è l’altra croce o dilemma di Lily: è convinta di poter scoprire i segreti delle persone o almeno versioni alternative di queste ultime, venendo così additata come la pazza della città e quindi sedata costantemente con dei medicinali che dovrebbero inibire le sue percezioni sensoriali. Gli unici conforti per Lily sono il suo migliore amico Tristan ( di cui è segretamente innamorata), playboy nato, e sua sorella Juliet, dolce e premurosa.

La via monotona della protagonista dalla fulgida capigliatura rossa viene sconvolta durante una festa a casa di compagni di scuola. Proprio a quel party, apparentemente innocuo, qualcuno decide di divertirsi alle sue spalle e di farle bere dell’alcol; colpita da pesanti crisi convulsive mentre scopre Tristan impegnato a tradirla, Lily riesce a salvarsi, ma non è più la stessa. Pian piano viene attratta da un richiamo lontano, appartenente ad un’altra epoca; una Lily vivente di un mondo parallelo la reclama e alla fine riesce a portarla definitivamente nel suo mondo, una Salem parallela dove le scienze sono bandite e in cui scoprirà di essere l’alter ego di una Strega, la cui umanità è alquanto discutibile. Inizia così l’avventura vera e propria, durante la quale scopre che le sue malattie non sono altro che i suoi poteri. Inizialmente trattata con diffidenza, viene poi addestrata dai meccanici, guaritori delle streghe, finendo per innamorarsi di Rowan, animo ribelle e cuore da leone. Ci saranno scontri, lotte, uccisioni, tutto in nome della pace e dell’equità che dovrebbe regnare in una Salem governata dalle streghe e divisa in due parti: i cittadini della Salem con Tredici Città e i Senzaterra, visti un po' come i servi della gleba medievali. Il finale aperto risulta molto interessante. 

I protagonisti hanno uno spessore psicologico e morale: Lily viene presentata come uno specchio di Lillian, ma con sostanziali differenze etiche, formando così una sorta di yin e yang; mentre Rowan, forte e passionale meccanico, sempre sulle sue e diffidente, incarna un po' il senso selvaggio di turno, libero dagli stereotipi e dalle imposizioni sociali. Per quanto riguarda la storia ho apprezzato tantissimo la sovrapposizione tra il mondo reale e un mondo fantastico, quasi medievalistico, fatto di streghe non totalmente consuete. Agli elementi fantasy si aggiungono elementi contraddittori come l’uso dell’elettricità, di medicine particolari, di veicoli, di stazioni metropolitane sotterranee, creando così un angolo di universo steampunk, ma allo stesso tempo originale e quasi realistico. La scrittura è fluida, appassionante e la scrittrice riesce a giocare con le parole, costruendo con esse le particolarità del romanzo.

Ancora una volta, Josephine Angelini si fa apprezzare per la capacità di utilizzare credenze locali e misteriche per creare una storia appassionante che sorprende il lettore intrecciando passato, presente e futuro. Consigliato!

L'AUTRICE
Josephine Angelini è la più giovane di otto fratelli, vive a Los Angeles col marito ed è un’autrice bestseller internazionale. Per Giunti sono usciti i tre volumi della fortunata "Awakening Series": Starcrossed (2011) è stato un caso editoriale con pochi precedenti nel panorama Young Adult; Dreamless (2012), secondo capitolo della serie, è balzato subito ai primi posti delle classifiche, così come Goddess, la conclusione della trilogia, uscito nel 2013. Attraverso il fuoco è il primo episodio di una nuova, appassionante saga, la "Worldwalker Trilogy". Questo è il suo sito: http://www.josephineangelini.com Questo è il suo è profilo Facebook: Josephine Angelini

PUOI ACQUISTARE IL LIBRO QUI

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...