26 novembre 2015

Recensione: Let it snow. Innamorarsi sotto la neve, di John Green, Maureen Johnson e Lauren Myracle

Titolo: Let it snow. Innamorarsi sotto la neve
Autore: John Green, Maureen Johnson, Lauren Myracle
Editore: Rizzoli
Pagine: 336

Anno di pubblicazione: 2019
Prezzo copertina: 17,00 €


Recensione a cura di Luigi Pizzi

Jubilee, sedici anni, si sta preparando per festeggiare la Vigilia di Natale con il suo fidanzato perfetto Noah quando riceve la notizia che i suoi genitori sono stati arrestati, durante una "rissa da shopping", e che lei dovrà salire sul primo treno per raggiungere i nonni in Florida. A causa di una tempesta di neve però, il viaggio si interrompe nelle vicinanze della piccola cittadina di Gracetown. Per sfuggire a quattordici rumorose cheerleaders, Jubilee prima decide di lasciare il treno per aspettare in una Waffle House, e poi accetta l'invito di Stuart, un misterioso ragazzo appena conosciuto, a trascorrere la serata con la sua famiglia: la dolce mamma Debbie e la piccola sorellina Rachel. Sempre più afflitta dalla situazione, soprattutto per l'indifferenza di Noah che sembra troppo occupato con lo Smorgasbord (il tradizionale buffet della Vigilia) per prestare attenzione alle sue sventure, Jubilee vorrebbe lasciarsi andare alla disperazione ma la vicinanza forzata con Stuart finisce per farle aprire gli occhi sul suo ragazzo "perfetto"...


Intanto la Waffle House è stata invasa dalle quattordici cheerleaders e Keun, cuoco e sostituto capo del locale invita Tobin e i suoi due migliori amici, l'eccentrico ragazzo coreano JP e la ragazza mascolina Angie (soprannominata "Il Duca"), a raggiungerli con il Twister prima degli altri due gruppi invitati: la gara infatti prevede che solo un gruppo possa entrare nel locale per trascorrere una serata memorabile. A bordo di Carla, il SUV bianco Honda dei suoi genitori, Tobin e i suoi amici decidono di avventurarsi per le strade innevate, ma il percorso da Gracetown alla Waffle House si rivelerà tutt'altro che facile, e non solo a causa della tempesta. Tobin infatti, si accorge per la prima volta di guardare la sua grande amica Angie con occhi diversi, mentre lei sembra molto irritata per l'attenzione che il ragazzo mostra verso le cheerleaders...


Sempre a Gracetown la sedicenne Addie è disperata: la ragazza infatti vuole recuperare il rapporto con Jeb, l'ex fidanzato che ha tradito durante una festa mentre era ubriaca, ma quest'ultimo non si presenta all'appuntamento da Starbucks, il locale dove Addie lavora, il giorno della Vigilia. La ragazza quindi è convinta di aver perso definitivamente il suo grande amore, senza sapere però che Jeb si trova sullo stesso treno di Jubilee...

L'ispirazione per il Flobie Village di Maureen Johnson
Let it snow. Innamorarsi sotto la neve è destinato a diventare un "classico" tra le letture young adult ambientate durante il periodo natalizio, e non a caso Netflix ha deciso di produrre l'omonimo film che sarà disponibile dall'8 novembre. Si tratta di tre racconti, Jubilee Express, Un cheertastico miracolo di Natale, Il santo patrono dei maiali, firmati rispettivamente da Maureen Johnson, John Green e Lauren Myracle. Nonostante le differenze di stile tra gli autori, le storie si intersecano in modo perfetto fino a formare un quadro armonioso: nella prima la scoperta dell'amore passa attraverso imprevisti, incontri inaspettati e la presa di coscienza di cosa significhi vivere all'ombra di un'altra persona; nella seconda, firmata dal talentuoso John Green, l'ironia fa da cornice ad una fredda avventura notturna in cui amicizia e amore tendono improvvisamente a confondersi; mentre nell'ultima la protagonista è chiamata a superare il proprio egocentrismo per raggiungere l'agognata felicità. L'amore e la neve rappresentano il leitmotiv di una narrazione in cui non mancano divertenti stramberie, come l'uomo stagnola, il Villaggio di Natale di Flobie (una raccolta di pezzi di ceramica da collezione che servono a formare una città) o il maialino nano. Tra gli aspetti positivi anche la caratterizzazione dei personaggi: dalla brillante quanto insicura Jubilee al generoso Stuart, passando per l'intelligente e ironico Tobin, fino all'egocentrica e lamentosa Addie. Un libro che intrattiene, fa sorridere e scalda il cuore, oltre a trasportare il lettore nella magica atmosfera natalizia. Consigliato per young e adult.


GLI AUTORI
Autore di fama internazionale, John Green è nato nel 1977. È cresciuto in Florida e in Alabama, dove ha frequentato una scuola non molto diversa da Culver Creek. Cercando Alaska, suo romanzo d’esordio, presto diventerà un film. Ha scritto Teorema Catherine, Cittàdi carta e il bestseller Colpa delle stelle, da cui è stata tratta una versione cinematografica. Selezionato dalla rivista Time tra le cento persone più influenti nel mondo, ha dato vita con suo fratello Hank a Vlogbrothers (youtube.com/vlogbrothers), progetto di video online che ha riscosso grande successo. Puoi seguirlo su Twitter (@johngreen) e tumblr (fishingboatproceeds.tumblr.com) o visitare il suo sito johngreenbooks.com.

Maureen Johnson è nata a Philadelphia nel 1973 e vive a New York. È autrice di successo di numerosi romanzi per Giovani Adulti, molto attiva su twitter. Nel 2010 ha ricevuto il titolo onorario di sorella segreta di John Green su Vlogbrothers. Puoi seguirla su @maureenjohnson o visitare www.maureenjohnsonbooks.com.

Lauren Myracle, nata nel 1969 in North Carolina, ha scritto numerosi libri per bambini e ragazzi di tutte le età conquistandosi negli Stati Uniti un posto di rilievo nella narrativa Young Adult. Il suo sito: www.laurenmyracle.com.