28 agosto 2016

L'enigma Bourne; Il vento non lo puoi fermare; Il turista; Amori: novità Rizzoli in libreria dal 1 settembre

Titolo: Il vento non lo puoi fermare
Autore: Elvira Serra
Editore: Rizzoli
Pagine: 250
Anno di pubblicazione: 2016

Prezzo copertina: 19,00 €


È la sera giusta, per Elias. Dopo la partita a calcetto e le lezioni all’università di Cagliari, è impaziente di partecipare alle prove del coro, dare un passaggio verso casa a Violetta e, vincendo la timidezza, confessarle il proprio amore. È la sera sbagliata, invece. Perché dopo averla lasciata davanti al portone, incapace di parlare, lui risale in macchina e va incontro a un destino buio. Quella notte, infatti, investe una giovane donna che muore sul colpo. E anche il suo futuro si spezza. Dopo l’incidente il senso di colpa è troppo grande: si chiude in camera, non vede più nessuno. Non parlare, non muoversi,
sperando di sentire il meno possibile, sono gli imperativi del suo giudice interiore. Elias si infligge un percorso ascetico in fondo al proprio dolore, che pare senza uscita. Due anni. Finché, un passo alla volta, decide di abbandonare la Sardegna e cercare una sua strada, altrove… Ed è così che succede: il vento soffia di nuovo, inarrestabile, e porta con sé un presente da reinventare e il coraggio di affrontare tutto ciò che verrà.

Titolo: Il turista
Autore: Massimo Carlotto
 
Editore: Rizzoli
Pagine: 304
Anno di pubblicazione: 2016

Prezzo copertina: 18,00 €


Il Turista è un serial killer perfetto, diverso da ogni altro. Tanto per cominciare, non “firma” i suoi omicidi e non lancia sfide ai detective, perché farsi catturare è l’ultimo dei suoi desideri. È un mago del camuffamento, non uccide secondo uno schema fisso e mai due volte nella stessa città o nello stesso Paese: per questo lo chiamano il Turista. In più, non prova empatia né rimorso o paura, esercita un controllo totale sulla propria psicopatia. In altre parole, è imprendibile, l’incubo delle polizie di tutta Europa. Anche il più glaciale degli assassini, però, prima o poi commette un passo falso che lo fa finire in gabbia. Succede a Venezia – il territorio di caccia ideale per qualunque assassino – e la gabbia non è un carcere: è una trappola ben più pericolosa, tesa da qualcuno che in lui ha scorto la più letale delle opportunità. Anche Pietro Sambo ha fatto un errore, uno solo ma pagato carissimo. Adesso, ex capo della Omicidi, vive ai margini, con il cuore a pezzi. Poi arriva l’occasione giusta, quella per riconquistare onore e dignità. Ma per prendere il Turista dovrà violare di nuovo le regole, tutte, rischiando molto più della propria reputazione.

Titolo: L'enigma Bourne
Autore:
Robert Ludlum, Eric Van Lustbader
Editore: Rizzoli
Pagine: 464
Anno di pubblicazione: 2016

Prezzo copertina: 15,00 €


Jason Bourne è a Mosca per il matrimonio del suo vecchio amico, il generale Boris Karpov, capo dell’FSB russo. Durante il ricevimento, però, Karpov viene ucciso, la gola recisa. All’interno della ferita, una Stella di David, la stessa che indossa sempre Sara Yadin, addestratissima agente del Mossad ed ex amante di Bourne. È stata lei a uccidere il generale? O forse qualcun altro aveva interesse a eliminare il depositario di troppi segreti? Prima di morire, però, Boris ha consegnato a Bourne un’antica moneta, la chiave per accedere a informazioni riservate su una missione delicata che ci condurrà prima in Egitto, poi al confine tra Siria e Turchia e infine nell’Ucraina, a un passo dall’invasione russa. In un vortice di intrighi e omicidi efferati, tra teatri di guerra e metropoli mediorientali, l’agente segreto senza passato deve sventare una minaccia che incombe sul mondo intero, perché dove si incontrano soldi sporchi, terrorismo, fanatici religiosi e trafficanti d’armi, c’è l’ombra di un folle progetto politico. 

Titolo: Amori
Autore: 
Léonor De Récondo 
Editore: Rizzoli
Pagine: 160
Anno di pubblicazione: 2016

Prezzo copertina: 16,00 €


Francia, 1908. Victoire è la moglie infelice di Anselme. La casa è per lei una prigione finché Céleste, la domestica diciassettenne, non rimane incinta. Il padre deve essere Anselme e Victoire rivendica il diritto di crescere il piccolo come un figlio. Ma essere madri è un'attitudine, e lei riesce solo a tenerlo accanto a sé ai piedi del pianoforte dove sfoga la sua frustrazione; mentre il bambino soffre la mancanza di latte e affetto. A salvarlo, segnalando il pericolo a Céleste, sarà questa musica. Una notte Victoire si sveglia e raggiunge la stanzetta della ragazza: il piccolo è lì con lei. Quella visione è l'inizio di un sentimento amoroso, scandaloso, dolcissimo; di una passione nuova e sconosciuta.

PUOI ACQUISTARE I LIBRI QUI 

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...