venerdì 26 agosto 2016

Quando eravamo immortali; Non è colpa mia: novità Sperling & Kupfer in libreria dal 30 agosto

Titolo: Quando eravamo immortali
Autore:
Charlotte Roth 
Editore: Sperling & Kupfer
Pagine: 432
Anno di pubblicazione: 2016

Prezzo copertina: 18,90 €


Novembre 1989. In una notte che sembra impazzita, Berlino festeggia il crollo del Muro: per il mondo intero, niente sarà più come prima. Nel mare di folla, Alexandra, studentessa di Berlino Est, viene letteralmente spinta tra le braccia di un ragazzo dell’Ovest, Oliver. È amore a prima vista. Anche per lei, niente sarà più come prima. Berlino, inizio del Novecento. La coraggiosa Paula si batte per i diritti delle donne e dei lavoratori, condivide il sogno di un mondo nuovo e più giusto con Clemens, leader del movimento studentesco. Credono di poter fare la Storia, ma la Storia non avrà pietà del loro
amore e degli ideali che li fanno sentire immortali. A distanza di decenni Alexandra e Oliver potranno forse compiere la felicità mancata di Paula e Clemens – ai quali sono strettamente legati- e riscattare chi prima di loro ha creduto con tutta la forza ostinata dei vent’anni.

Charlotte Roth, nata a Berlino nel 1965, vive a Londra ed è una docente di letteratura che da dieci anni si dedica con passione alla scrittura. Nelle sue vene scorre il sangue di una globetrotter: ama girovagare per l’Europa con il marito e i figli, ma torna sempre alle sue radici berlinesi. Con Quando eravamo immortali, ispirato in parte alla storia della sua famiglia, ha finalmente realizzato il sogno di una vita.

Titolo: Non è colpa mia
Autore:
Roberta De Falco
Editore: Sperling & Kupfer
Pagine: 300
Anno di pubblicazione: 2016

Prezzo copertina: 17,90 €
 


Dopo aver risolto brillantemente quattro casi, il commissario Ettore Benussi della Mobile di Trieste deve sottoporsi a un intervento di bypass coronarico per cui è costretto a cedere le indagini ai suoi due giovani ispettori Elettra Morin e Valerio Gargiulo. Saranno due i casi di cui si occuperanno: il primo riguarderà una giovane donna ucraina, Julija Rostova, aggredita selvaggiamente e poi sparita dall’ospedale dove era stata ricoverata; e il secondo vedrà coinvolta un’anziana donna americana, Annabel Alexander, trovata sgozzata in un parco cittadino. Due casi apparentemente lontani tra loro che spingono i due ispettori, legati sentimentalmente da un rapporto non sempre facile, a indagare a tutto campo per cercare di risolvere i misteri che s’infittiscono ogni giorno di più. Più si addentrano nelle indagini, più le cose si complicano, i colpi di scena si susseguono, scompigliando continuamente le carte in mano agli ispettori, fino ad arrivare a un finale inaspettato che collegherà in modo sorprendente e del tutto imprevisto i due casi tra loro. 

Roberta De Falco è lo pseudonimo di Roberta Mazzoni, autrice e sceneggiatrice cinematografica. Per Sperling & Kupfer ha pubblicato le indagini di Ettore Benussi, commissario della mobile di Trieste.

PUOI ACQUISTARE IL LIBRO QUI

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

98 giorni 14 h 52 minuti 31 secondi
L’ANGOLINO