lunedì 8 agosto 2016

Recensione: IL BATTITO DEL SANGUE di Tess Gerritsen

Titolo: Il battito del sangue
Autore: Tess Gerritsen
Editore: Longanesi
Pagine: 350
Anno di pubblicazione: 2016

Prezzo copertina: 14,90 €


Durante un viaggio a Roma, Julia Ansdell, violinista americana, entrando per caso in un negozio di antiquariato scopre un vecchio volume di canzoni zigane. Il libro contiene anche lo spartito inedito di un valzer dal titolo Incendio, composto da un autore misterioso: L. Todesco. Julia, subito rapita dalle note di quel brano, decide di acquistare il volume per poterlo suonare con il suo violino. Tornata in America, però, la violinista scopre che l'esecuzione di quel pezzo produce strani effetti sulla figlia Lily, una bellissima bambina di tre anni, che prima ammazza il gatto e dopo ferisce la stessa
mamma con un pezzo di vetro.  

Preoccupata per la situazione, Julia inizia a credere che il cambiamento di sua figlia sia dovuto proprio a quella musica maestosa, cupa e inquietante, in grado - secondo lei - di produrre un'energia negativa. E mentre gli altri, in primis il marito, iniziano a mettere in discussione la sua sanità mentale - anche per alcuni trascorsi familiari, Julia decide di tornare in Italia per scoprire chi è l'autore di quel brano misterioso e se realmente la musica può essere la causa di tutto...

Risiera di San Sabba: il campo di sterminio vicino Trieste
Venezia, 1938. Lorenzo Todesco, giovane e talentuoso violinista ebreo, viene invitato dal professor Balboni a suonare insieme a sua figlia Laura, giovane violoncellista, per partecipare ad un prestigioso concorso musicale alla Ca' Foscari. All'inizio titubante, Lorenzo non solo scopre il talento di Laura, ma rimane affascinato dalla sua bellezza. Intanto anche in Italia iniziano ad essere promulgate le leggi razziali e Lorenzo, da un giorno all'altro, vede svanire non solo la possibilità di iscriversi alla prestigiosa università, ma anche di vivere la sua storia d'amore con Laura. Arrestato e deportato con la sua famiglia, Lorenzo viene separato dagli altri proprio per la sua abilità nel comporre musica e suonare il violino. Ma qual è il prezzo che sarà costretto a pagare? Riuscirà a tornare dalla sua amata Laura? Due storie parallele, quelle di Julia e Lorenzo, che si intrecciano in un finale convulso e per molti tratti imprevedibile.

Campo del Ghetto Nuovo (Venezia)
Il battito del sangue è un thriller che mescola storia, musica, sentimenti e un pizzico di mistero, tenendo col fiato sospeso il lettore fino all'epilogo - probabilmente la parte meno convincente del romanzo. L'autrice utilizza uno stile essenziale - le descrizioni sono ridotte al minimo, ma la lettura scorre via bene e risulta coinvolgente ed emozionante. Da una parte una donna che rischia di perdere tutto, dall'altra un ragazzo che si vede portare via tutto senza un vero motivo - se non la follia collettiva di un gruppo di esaltati che misero in ginocchio il mondo intero. In comune la passione per la musica e per uno strumento, il violino, che finisce per cambiare la vita di entrambi.

Musica in un campo di concentramento nazista
Se la parte thriller mi ha lasciato qualche perplessità, soprattutto per gli sviluppi nel finale, molto più interessante e coinvolgente risulta quella dedicata agli ebrei veneziani, deportati in massa nei campi di concentramento nazisti dopo l'armistizio del 1943. Come risultano interessanti i riferimenti alla vita nel campo di concentramento della Risiera di San Sabba, unico esempio di lager nazista in Italia; un vero e proprio campo di sterminio, dotato di forno crematorio, dove vennero torturati e uccisi migliaia di prigionieri politici, partigiani ed ebrei.

Alternando la narrazione in prima persona di Julia con quella in terza per le vicende di Lorenzo, Tess Gerritsen offre al lettore un buon thriller, con una giusta dose di suspense, che si legge velocemente e suscita qualche riflessione interessante.

L'AUTRICE
Tess Gerritsen, dopo essere stata un medico con la passione per la scrittura, è diventata un’affermata scrittrice con la passione per il medical thriller, genere che ha rinnovato con personaggi indimenticabili, soprattutto nella serie dedicata alla detective Jane Rizzoli di cui fanno parte Il chirurgo, Lezioni di morte, Corpi senza volto, Il sangue dell’altra, Sparizione, Il club Mefistofele, Madame X, Il silenzio del ghiaccio, La fenice rossa, L’ultima vittima e Muori ancora. Presso Longanesi sono usciti anche Il prezzo e Forza di gravità.

PUOI ACQUISTARE IL LIBRO QUI

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

98 giorni 14 h 52 minuti 31 secondi
L’ANGOLINO