12 settembre 2016

Clara Sanchez, Pedro Chagas Freitas, Irvine Welsh e altri grandi autori in libreria dal 15 settembre

Titolo: Il coraggio della signora maestra
Autore: Renzo Bistolfi
Editore: TEA
Pagine: 250
Anno di pubblicazione: 2016

Prezzo copertina: 14,00 €


Genova, 1944. Nelle fasi convulse dell'occupazione tedesca, la giovane Vittoria Barabino, sfollata in collina con la figlia, mentre il marito è rimasto in città a lavorare in fabbrica, non esita a unirsi alla Resistenza e a prodigarsi come staffetta. Con coraggio e determinazione riuscirà a sventare una feroce rappresaglia nazista, ma nulla potrà quando suo marito insieme ai compagni di lavoro verrà caricato su un treno diretto in Germania… Sestri Ponente, 1961. La maestra Barabino parla malvolentieri del suo passato, ma non sono pochi quelli che ricordano il suo eroismo. E quando casualmente, in una ricorrenza in parrocchia, persino il vescovo vi fa cenno, molti si
incuriosiscono, ammirati. Qualcuno, invece, si spaventa. Qualcuno che ha qualcosa da nascondere che risale proprio agli ultimi mesi di guerra… Aiutata dalle ineffabili signorine Devoto, la signora maestra dovrà affrontare, una volta per tutte, i fantasmi del passato, memorabile protagonista di un romanzo che racconta con amabile levità una vicenda drammatica in cui si rispecchiano tante storie di ordinario eroismo dimenticate dalla Storia.

Titolo: L'anno senza estate
Autore: Carlos Del Amor
Editore: Nord
Pagine: 288
Anno di pubblicazione: 2016

Prezzo copertina: 16,90 €


Secondo i meteorologi, l'estate sarà fredda e piovosa. E una Madrid silenziosa e soprattutto fresca è ciò che serve a un giornalista per concentrarsi sulla stesura del suo romanzo. Peccato, però, che i meteorologi si siano sbagliati e ad agosto la città diventi un deserto d’asfalto infuocato. Il giornalista è stremato dal caldo e completamente privo di idee. Ma tutto cambia quando, per caso, trova il mazzo di chiavi della portinaia del suo condominio, anche lei partita per le vacanze. La tentazione è troppo forte e il giornalista lo usa per entrare negli appartamenti dei vicini. Comincia così uno strano vagabondaggio alla scoperta dei mondi celati dietro le porte chiuse: dall'attico spoglio dell'attore fallito, che mente alla famiglia dicendo di essere diventato un divo, alla casa della signora Margarita, piena dei ricordi che l'Alzheimer le ha portato via. Ma sono i segreti di Simón, l'inquilino del quinto piano, ad attrarre maggiormente l'attenzione del giornalista. Perché da trent'anni, ogni 20 settembre, Simón fa pubblicare sul giornale una lettera per Ana, la moglie morta troppo presto… e non per cause naturali. Ana è caduta dal balcone. È stato un incidente? O forse qualcuno l'ha spinta? Per il giornalista, capire che cosa sia accaduto ad Ana diventa quasi una missione. Come se ricostruire quella vecchia storia fosse l'unico modo per ritrovare l'ispirazione perduta. Inizia così a riannodare i fili di quel matrimonio celebrato nell'amore e minato dalla gelosia; di quella donna fragile e misteriosa; di quell'uomo devoto fino all'ossessione. Per poi rendersi conto che, spesso, la realtà è più sorprendente di un romanzo…

Titolo: Lo stupore di una notte di luce
Autore: Clara Sachez
Editore: Garzanti
Pagine: 400
Anno di pubblicazione: 2016

Prezzo copertina: 18,60 €


È una notte stranamente luminosa. Una notte in cui il buio non può più nascondere nulla. Lo sa bene Sandra mentre guarda suo figlio che dorme accanto a lei. Ha fatto il possibile per proteggerlo. Ma nessuno è mai davvero al sicuro. Soprattutto ora che ha trovato nel suo zainetto un biglietto. All’interno poche parole che possono venire solo dal suo passato: ”Dov’è Julian?”. All’improvviso il castello che ha costruito crolla pezzo dopo pezzo: il bambino è in pericolo. Sandra deve tornare dove tutto è iniziato. Dove ha scoperto che la verità può essere peggio di un incubo. Dove ha incontrato due vecchietti che l’hanno accolta come una figlia, ma che in realtà erano due nazisti con le mani sporche di sangue innocente che inseguivano ancora i loro ideali crudeli e spietati. È stato Julian ad aiutarla a capire chi erano veramente. Lui che, sopravvissuto a Mauthausen, ha cercato di scovare quei criminali ancora in libertà. Lui ora è l’unico che può conoscere chi ha scritto quel biglietto e perché. Julian sa che la sua lotta non è finita, che i nazisti non si sono mai arresi. Si nascondono dietro nuovi segreti e tradimenti. Dietro minacce sempre più pericolose. E quando il figlio di Sandra viene rapito, l’uomo sente che bisogna fare qualcosa e in fretta. Perché in gioco c’è la vita di un bambino. Ma non solo. C’è una sete di giustizia che non può essere messa a tacere ancora. Chi ha sbagliato deve essere punito. Nessun innocente deve più farlo al posto loro.

Titolo: Prometto di perdere
Autore: Pedro Chagas Freitas
Editore: Garzanti
Pagine: 352
Anno di pubblicazione: 2016

Prezzo copertina: 16,90 €


La strada è piena di rumori: le macchine che sfrecciano, le voci dei passanti, i clacson impazziti. Ma l’uomo non sente nulla. È come se tutto il mondo si fosse fermato in un istante. Per lui esiste solo lei. Lei che stranita si guarda intorno mentre il vento le scompiglia i capelli. Non la conosce, ma non importa. Sa di amarla. In fondo per farlo basta guardare i suoi occhi, le sue mani e la sua bocca. L’amore non ha bisogno di altro. L’uomo le si avvicina e le chiede di essere sua per sempre. Lei gli dice di sì. Perché amarsi vuol dire essere folli. Solo allora scoprono i loro nomi, ma già i loro cuori li urlavano. In quel momento lui le fa la promessa più importante. Quella di perdere, di non riuscire a darle sempre quello che desidera, di fare scelte sbagliate. Eppure le promette che non desisterà, non cederà mai solo perché costruire è la strada più complicata. Solo chi non ha mai amato non ha mai perso. Ed è allora che comincia la sfida, la sfida che come loro tutti gli amanti devono affrontare, e ogni loro storia insegna qualcosa. Insegna che per restare insieme si devono fare errori. Si deve piangere e litigare, essere deboli, incoerenti e lunatici. La ragione non ha nulla a che fare con i sentimenti. È il sogno la loro giusta dimensione. Bisogna credere nell’impossibile. Perché l’impossibile accade, come nei film e nei libri. Il segreto è trovare le parole. Se si ama qualcuno l’importante è dirlo, ripeterlo, una volta e un’altra volta ancora. E convincere l’altro che l’amore non è una bugia, un’invenzione dei poeti. È dentro ognuno di noi. Basta solo non temere di amare.
 
Titolo: L'artista del coltello
Autore: Irvine Welsh
Editore: Guanda
Pagine: 300
Anno di pubblicazione: 2016

Prezzo copertina: 18,00 €


Jim Francis è un uomo felice e realizzato, dalla vita perfetta. Pittore e scultore di successo, vive con la giovane e ricca moglie Melanie e due splendide figlie in California, in una bellissima casa sul mare. Ma Jim Francis ha un passato oscuro, in cui aveva un’altra identità e dei valori molto diversi. Sotto l’autocontrollo assoluto di cui dà mostra apparente, si cela un folle sanguinario. Perché Jim Francis altri non è che Begbie di Trainspotting. Quando Jim-Begbie viene a sapere che il figlio Sean (con cui non ha più rapporti da anni) è stato ucciso a Edimburgo, decide di tornare in Scozia, per vendicarsi. Intanto, in America, la dolce Melanie capisce che forse la redenzione del marito non è poi così reale e decide di raggiungerlo… Un romanzo nero, percorso da lampi di ironia, una storia che ci riporta all’atmosfera di Trainspotting, caratterizzata dall’iperrealismo e dall’energia narrativa che hanno fatto di Welsh una delle voci più grandi della letteratura d’Oltremanica.
 
Titolo: Il Signore delle Rune. Pathfinder Tales
Autore: Dave Gross
Editore: Tre60
Pagine: 384
Anno di pubblicazione: 2016

Prezzo copertina: 14,90 €


Da esperti investigatori dell’occulto, il conte Varian Jeggare e la sua guardia del corpo Radovan sanno che non bisogna mai fidarsi delle apparenze. Così, quando Varian riceve in dono un antico libro di magia, intuisce subito che quel regalo nasconde qualcosa di sinistro. Per scoprire il mistero, i due si mettono sulle tracce di un pericolosissimo negromante, pronto a tutto pur di realizzare il suo diabolico piano: trasformarsi nell’avatar di uno dei sette maghi, i potenti e malvagi Signori delle Rune, padroni di Thessalonia. Aiutati da un manipolo di mercenari e di avventurieri, Varian e Radovan saranno costretti a calarsi nell’universo della magia nera, tra le rovine di un impero sotterraneo, popolato da fosche presenze, figure diaboliche e creature mostruose. Riusciranno a portare a termine la loro missione e a contrastare le oscure forze del Male? Ma soprattutto riusciranno a salvare se stessi e la propria anima? 

Titolo: L'illusione delirante di essere amati
Autore: Florence Noiville
Editore: Garzanti
Pagine: 200
Anno di pubblicazione: 2016

Prezzo copertina: 15,90 €


Laura è una scrittrice e autrice televisiva di successo. Da qualche mese la sua vecchia amica C. ha iniziato a lavorare con lei: Laura l’ha ritrovava per caso e le due donne si sono raccontate gli anni passati dal loro ultimo incontro. C. è una donna insoddisfatta, non è riuscita a realizzare i suoi desideri e lavora come commessa. Allora Laura, in parte per amicizia e in parte per un inconfessato senso di colpa, le ha procurato un impiego nel suo studio di produzione. Adesso però C. si sta comportando in modo molto strano. Si fa invadente. Si veste come Laura. A volte cerca di sostituirsi a lei. Ancora più conturbante il perché di questo atteggiamento: la donna è innamorata di Laura, ed è convinta al di là di ogni dubbio che anche lei nutra gli stessi sentimenti. Invece di arrendersi di fronte alle sue proteste, inizia a farsi sempre più insistente… 

PUOI ACQUISTARE I LIBRI QUI

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...