16 giugno 2017

Recensione: L'universo nei tuoi occhi, di Jennifer Niven

Titolo: L'universo nei tuoi occhi
Autore:
Jennifer Niven
Editore: De Agostini
Pagine: 416
Anno di pubblicazione: 2017

Prezzo copertina: 14,90 €


Libby Strout, ex Adolescente più grassa d'America, è pronta -o quasi- per tornare ad una vita normale. Dopo la morte premature della madre, infatti, Libby è arrivata a pesare 300 kg mettendo a rischio la sua stessa esistenza. Ora, dopo aver lottato per perdere 150 kg, la ragazza è in grado di muoversi, saltare e ballare; proprio la danza rappresenta la sua grande passione e coltiva il sogno di diventare ballerina. Libby, assente da scuola dalla quinta elementare, sa che tornare come studentessa al terzo anno del liceo non sarà facile, e soprattutto farsi accettare a causa della sua
stazza. Al contrario, il diciassettenne Jack Masselin è un figo che si diverte a girare con i suoi amici spacconi. Ma Jack custodisce un segreto: è affetto da prosopagnosia, una mallattia che gli impedisce di riconoscere i volti di persone conosciute. Per Jack, quindi, tutti risultano degli estranei e ogni giorno è costretto ad inventarsi mille strategie per tenere nascosto il suo problema.

Quando a scuola gli amici di Jack prendono di mira proprio Libby, il ragazzo vorrebbe aiutarla ma finisce per umiliarla davanti a tutta la scuola. Inizia così, nel peggiore dei modi, lo strano rapporto tra Libby e Jack, che tuttavia decide di confessare proprio a lei il suo segreto. Un legame destinato a diventare sempre più stretto. E mentre Libby lotta ogni giorno per farsi accettare - arrivando a candidarsi per entrare nel gruppo delle cheerleaders, Jack è costretto ad affrontare per la prima volta i suoi problemi: non solo gli effetti devastanti della prosopagnosia ma anche la delicata situazione familiare...

L'universo nei tuoi occhi è tante cose: una bella storia d'amore tra ragazzi; un romanzo di formazione; un inno alla diversità; un libro-denuncia contro il bullismo. Jennifer Niven costruisce due personaggi originali e straordinari, accomunati da una parte da paure, fragilità e disagi, dall'altra dal coraggio e da una grande forza di volontà. In particolar modo il personaggio di Libby colpisce per la sua capacità di non soccombere alle difficoltà della vita e di lottare per veder riconosciuta la propria diversità. Un libro che si legge con piacere anche grazie ad una scrittura leggera, ricca di sarcasmo e ironia. Una lettura consigliata per tutti i ragazzi, bulli e vittime, perché c'è sempre tempo per cambiare e/o lottare per realizzare i propri sogni.

"Quando ho cominciato ad abbuffarmi, il senso di vuoto era diventato così grande che avevo la sensazione di portare sulle spalle tutto il peso del mondo. In confronto, il peso del mio corpo non era niente. Ma portare entrambi i pesi diventa troppo. Per questo ogni tanto bisogna scaricarne un po'. Non si può reggere per sempre tutto il peso del mondo."

In omaggio a tutte le Libby del mondo...

 
L'AUTRICE
Jennifer Niven vive a Los Angeles, dove il suo film Velva Jean Learns to Drive ha vinto un Emmy Award. Ama i popcorn, i rossetti, le librerie, i girasoli, i viaggi in macchina, il sushi e la serie tv Supernatural e anche se ha sempre voluto essere un “angelo di Charlie”, la sua vera passione è la scrittura. Raccontami di un giorno perfetto è il suo romanzo d’esordio in Italia. 

PUOI ACQUISTARE IL LIBRO QUI

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...