25 luglio 2017

Recensione: Paper Prince, di Erin Watt

Titolo: Paper Prince
Autore: Erin Watt
Editore: Sperling & Kupfer
Pagine: 352
Anno di pubblicazione: 2017

Prezzo copertina: 17,90 €


Recensione a cura di Marika Bovenzi

La saga dei The Royals continua con il secondo volume Paper Prince, intitolato originariamente Broken Prince. E proprio come ci suggerisce il titolo americano, questo volume si concentra sul principe spezzato dei Royal, Reed, e sui suoi sentimenti -non tanto contrastanti- per Ella. Quando ormai tutto sembra essersi quietato e i cinque fratelli cominciano a comportarsi come dei protettori per la protagonista, il bello e tormentato secondogenito la ferisce profondamente, spingendola ai limiti della
sopportazione.

decorialab.tumblr.com
Ella affranta e distrutta scappa da quella casa fatta di lusso, vestiti costosi e feste super mondane distruggendo la pace apparente e la coesione creatasi tra i fratelli. Questi ultimi incolpano Reed per la fuga della ragazza e non esitano a trattarlo alla stregua di uno sconosciuto. Tutti sembrano in preda alla pazzia e alla preoccupazione per quella scomparsa, fino a quando Callum, grazie ad i suoi investigatori privati, riesce a rintracciarla e a riportarla a casa. Qui però, nonostante la gioia per il suo ritorno, la situazione con Reed è delle peggiori: Ella lo ignora, non riesce a guardarlo negli occhi e rifugge dal suo tocco. Nessuno sa cosa sia realmente successo, ma è facile intuire l’attrazione e i sentimenti che aleggiano tra i due, e Reed non può più nascondere l’amore che prova nei confronti di Ella, l’unica ragazza in grado di tener testa alla sua villania, di prendersi cura delle sue fragilità e amarlo nonostante i difetti. A condire il tutto, non mancheranno i problemi familiari fatti di false promesse, ricatti e grotteschi colpi bassi. Riuscirà Reed a riconquistare Ella?

In questo nuovo romanzo, Erin Watt attraverso il punto di vista di Reed, alterna momenti ilari a momenti intensi e angoscianti con uno stile scorrevole e diretto. Per quanto riguarda i personaggi, subiscono un vero e proprio cambiamento: sono più maturi, accorti e adulti. Reed, se nel primo volume si presentava come un ragazzo a tratti meschino e viziato e apparentemente freddo e anaffettivo, ora non esita a dimostrarsi serio, coraggioso e determinato a proteggere e a riconquistare Ella, la ragazza che gli ha permesso di superare un lutto e di ricominciare a vivere. Quest’ultima continuerà a mantenere la sua personalità forte, ma allo stesso tempo si ritroverà ad affrontare una lotta interiore a causa dei sentimenti che prova per il fratellastro.

stellaresque42.tumblr.com
Gli altri fratelli, invece, nonostante il loro nuovo rapporto con Ella, faranno da sfondo alle vicende, ma non si esimeranno dal mettersi in mostra grazie alle loro spiccate personalità. Personalmente, tra i due volumi pubblicati finora ho preferito il secondo: da un lato perché più ricco di emozioni, suspense e ricercatezza sentimentale; dall’altro per la crescita dei personaggi, delle loro personali storie e della loro non facile convivenza. Anche in questo caso, non mancano tematiche importanti come il superamento di un lutto, l’accettazione e il perdono. Lo consiglio a tutte le fan della serie e ovviamente a chi ha voglia di leggere un romanzo YA un po’ fuori dagli schemi. Non ci resta che attendere l’uscita del terzo volume, intitolato Paper Palace!

LE AUTRICI
Erin Watt è lo pseudonimo di due autrici bestseller americane, unite dalla grande passione per i libri e per la scrittura. Entrambe sono scrittrici di grande successo nel settore YA e new adult. La trilogia The Royals è il loro primo progetto insieme.


 PUOI ACQUISTARE IL LIBRO QUI

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...