16 febbraio 2019

Elevation (Stephen King) e altre novità in libreria dal 19 febbraio

Titolo: L'armata delle nevi
Autore: Peter Shelton
Editore: Piemme
Pagine: 320
Anno di pubblicazione: 2019
Prezzo copertina: 18,50 €


Alla fine degli anni Trenta negli Stati Uniti lo sci e l’arrampicata erano sport di nicchia, praticati da atleti appassionati e autoequipaggiati. Ma la Seconda guerra mondiale impose la necessità di uomini che sapessero muoversi in condizioni di montagna estreme. Così nel 1941, arruolando atleti civili, venne creata la 10ma Divisione di Montagna, nata interamente da uno sport. Fu una concentrazione mai più ripetuta di futuri atleti professionisti, docenti universitari e potenziali candidati alle alte cariche di Stato. Fu anche il reparto che diede il maggior contributo giornaliero di sangue. Combatterono dalle piste del Vermont fino all’Appennino italiano, dove, scalando una invalicabile facciata nel cuore della notte, presero i tedeschi di sorpresa dando così inizio alla loro ritirata. Tra
coloro che tornarono, molti contribuirono a far nascere negli americani un nuovo modo di divertirsi con gli sport invernali, come il fondatore della Aspen Skiing Corporation, o il cofondatore della Nike, Bill Bowerman.

Titolo: Moriarty e il mistero del dodo
Autore: Sofía Rhei
Editore: Rizzoli
Pagine: 225
Anno di pubblicazione: 2019
Prezzo copertina: 15,00 €


Può darsi che il nome James Moriarty vi sia familiare. Ebbene sì, è proprio lui, l'arcinemico giurato dell'investigatore più famoso del mondo, Sherlock Holmes. Ma com'era da piccolo James? Un bambino sveglio e intelligentissimo, forse non esattamente affettuoso né tantomeno socievole, ma dopotutto, come dargli torto? Non dev'essere stato facile crescere con una sorella indisponente e perfettina come Arabella. James e Arabella sono in eterna competizione. Arabella fa sfoggio di femminilità, gentilezza leziosa e un'irritante ruffianeria, mentre James, con l'aiuto del suo migliore amico John Watson – eh sì, proprio lui, elementare! – cerca di primeggiare con astuzia e malizia, anche a costo di finire sempre nei guai. L'arrivo dello zio Theodosius sarà il detonatore dell'ennesima sfida. Di ritorno da uno dei suoi viaggi porta con sé un uccello dodo, l'ultimo esemplare di una specie che si pensava estinta. Ma qualcosa va storto e durante la cena di benvenuto il pennuto scompare...

Titolo: Di punto in bianco
Autore: Cristina Rava
Editore: Rizzoli
Pagine: 365
Anno di pubblicazione: 2019
Prezzo copertina: 18,00 €


In autunno le colline piemontesi sono uno stato dell'anima: nebbia azzurrina che cinge i crinali, tenue malinconia a invadere i cuori. Lo sa bene il commissario Bartolomeo Rebaudengo che ha deciso di darci un taglio con omicidi, scene del crimine, tecniche del profiling, e di ritirarsi in Langa. Per quelli come lui, però, non c'è pensione che tenga. E così il poliziotto si ritrova a indagare sulla morte del giovane Dario, scomparso dopo un festino a base di alcol e droghe, e ritrovato cadavere a distanza di alcuni giorni. Ma il delitto è anche l'occasione per rivedere Ardelia Spinola, il medico legale dall'intuito infallibile, che ha il vizio di cacciarsi nei guai e che nasconde la sua fragilità dietro una tagliente ironia. La passione di un tempo ha lasciato spazio al gioco delle schermaglie e al tarlo dei rimpianti, nonostante i due – diversi come il giorno e la notte – continuino a fare scintille. Intanto c'è il diavolo sulle colline, e ci mette pure la coda dettando un'impressionante sequenza di tragiche casualità e colpevoli omissioni, inestricabili equivoci e gesti rovinosi. La caccia sospingerà Ardelia e Bartolomeo nelle ombre di una terra ancora selvaggia e nelle tenebre di una mente ossessionata dalla vendetta.

Titolo: Elevation
Autore: Stephen King
Editore: Sperling & Kupfer
Pagine: 200
Anno di pubblicazione: 2019
Prezzo copertina: 15,90 €


Scott Carey sta percorrendo senza fretta il tratto di strada che lo separa dal suo appuntamento. Si è lasciato alle spalle la casa di Castle Rock, troppo grande e solitaria da quando la moglie se n'è andata, se non fosse per Bill, il gattone pigro che gli tiene compagnia. Non ha fretta, Scott, perché quello che deve raccontare al dottor Bob, amico di una vita, è davvero molto strano e ha paura che il vecchio medico lo prenda per matto. Infatti Scott sta perdendo peso, lo dice la bilancia, ma il suo aspetto non è cambiato di una virgola. Come se la forza di gravità stesse progressivamente dissolvendosi nel suo corpo. Eppure, nonostante la preoccupazione, Scott si sente felice, come non era da molto tempo, tanto euforico da provare a rimettere le cose a posto, a Castle Rock. Tanto, da provare a riaffermare il potere della parola sull'ottusità del pregiudizio. Tanto, da voler dimostrare che l'amicizia è sempre a portata di mano.