7 aprile 2019

Il lupo e l'equilibrista, Le donne del Ritz e altre novità in libreria dall'11 aprile

Titolo: Il lupo e l'equilibrista
Autore: Max Solinas
Editore: Garzanti
Pagine: 176
Anno di pubblicazione: 2019
Prezzo copertina: 16,90 €


Il sole inonda di luce il crinale della montagna esaltando la sua muta bellezza. Vette per molti inaccessibili, ma non per Chris, che è cresciuto scalando quelle pareti rocciose di cui conosce ogni angolo, ogni singola increspatura. Per lui la montagna è sinonimo di un equilibrio che nasce dall’accordo perfetto tra sé stesso e ciò che lo circonda. Un equilibrio che, da tempo, sente di aver perduto. Da quando sono venuti meno i suoi punti di riferimento e ha accettato un lavoro che lo costringe a tradire la sua vera natura. Eppure, qualcosa sta per cambiare. Perché Francesca, sua compagna da sempre, ha in serbo una sorpresa per lui: un lupo grigio che ha conosciuto la meschinità dell’uomo e deve ritrovare una dimensione di vita più autentica, proprio come Chris. Non
appena incrocia lo sguardo del re dei boschi, nel recinto dietro casa, Chris si perde negli occhi color ambra dell’animale e si rende conto che Francesca ha ragione: forse, accomunati dallo stesso destino ancor prima di conoscersi, lui e il lupo potrebbero aiutarsi a vicenda e diventare uno la salvezza dell’altro. Così, un passo dopo l’altro, Chris insegna al lupo a fidarsi di nuovo della mano che gli offre il cibo e gli accarezza, non senza timore, il dorso peloso. A sua volta, il lupo, con movenze precise che derivano dalla legge del branco, guida il suo nuovo compagno alla riscoperta del mondo naturale, dei profumi, dei suoni e dei colori che cambiano al mutare delle stagioni. Ma c’è ancora una cosa che Chris e il lupo devono fare insieme: un viaggio lungo il sentiero che porta alla montagna. Solo salendo lassù, dove tutte le sensazioni si amplificano nel silenzio, potranno finalmente toccare il cielo da esperti equilibristi. Max Solinas, scultore noto e apprezzato, firma un esordio personalissimo nel quale si respira la sua passione per le Dolomiti, che chiama casa ed esplora in compagnia della lupa Arja, sua preziosa guida da dieci anni. Una storia schietta e sincera che ci esorta a guardare la montagna con rispetto per farne una maestra di vita, perché essa rappresenta, prima di tutto, un modo di essere e di interpretare il nostro ruolo nel mondo.

Titolo: Le donne del Ritz
Autore: Nerea Riesco
Editore: Garzanti
Pagine: 330
Anno di pubblicazione: 2019
Prezzo copertina: 20,00 €


Madrid, 1929. I saloni sono stati tirati a lucido e nell'argenteria ci si può specchiare: il Ritz è pronto a ospitare una delle sontuose feste a cui Martina, figlia del direttore, desidera partecipare sin da bambina. Da quando, di nascosto, sbirciava le grandi dame danzare nei loro abiti fruscianti, sperando di essere una di loro. Finalmente questo giorno è arrivato: il padre le concede di prendere parte al prossimo evento. Martina è al settimo cielo. Eppure, nonostante l'entusiasmo, il suo primo incontro con l'alta società madrilena si rivela deludente: dietro lo scintillio e una condotta impeccabile non scorge altro che superficialità e arroganza. Martina è pronta a giurare di non voler più avere a che fare con quel mondo così lontano dai suoi ideali. Finché non scopre che tutti i lunedì, nel giardino d'inverno dell'hotel, si riunisce un gruppo di donne facoltose che organizzano raccolte fondi per i più bisognosi. Sperano così di poter fare la differenza e di scardinare le dinamiche distorte tra ricchi e poveri. Martina è costretta a ricredersi. Forse c'è ancora qualcuno, come lei, disposto a condividere le proprie fortune con chi non ha mai toccato con mano agi e privilegi. Non ha dubbi: vuole entrare anche lei a far parte del gruppo, convinta di poter dare il proprio contributo. Ed è pronta a tutto per raggiungere il suo obiettivo. Perché solo così potrà distinguersi e diventare quella dama stimabile e onorevole che ha sempre sognato di essere.

Titolo: Le ombre del collegio
Autore: Jean Failler
Editore: TEA
Pagine: 224
Anno di pubblicazione: 2019
Prezzo copertina: 15,00 €

 
Mathilde Tristani è misteriosamente scomparsa e Anastasie, sua madre, donna d'affari tanto influente quanto pericolosa, fa pressioni su amici di famiglia potenti, compreso un ministro, perché si ritrovi la figlia senza smuovere troppo le acque... Il commissario Mervent, il cui unico timore è deludere i superiori, affida il caso, non senza reticenze, a Mary Lester, annoiandola a morte con adeguati discorsi preparatori. La faccenda comincia male, e continua peggio... Non si deve fare scalpore, non bisogna mostrare in giro foto della ragazza, non si può contattare il padre... Solo divieti da parte di mamma Tristani. Come si può portare avanti le indagini a queste condizioni? Dove sarà finita la rampolla di questa singolare famiglia? Cap Sizun è bello, ma anche molto vasto! E quando, al crepuscolo, si solleva dal mare la bruma, che nasconde sotto il suo manto le falesie ricoperte di erica, talvolta si fanno strani incontri...