27 maggio 2020

Annunciati i vincitori della quarta edizione di 'Fai viaggiare la tua storia'

Sono stati annunciati ieri attraverso una cerimonia di premiazione online i vincitori della quarta edizione del concorso Fai viaggiare la tua storia, organizzato da Libromania e Autogrill in collaborazione con DeA Planeta Libri. La selezione delle opere è stata curata dalla redazione di Libromania e da una giuria di esperti, composta dalla direzione editoriale di DeA Planeta, dall’autrice Anita Pulvirenti e dal vincitore della scorsa edizione Dario Galimberti; anche quest’anno è stato parte della commissione valutativa Gabriele Colleoni, vice direttore del Giornale di Brescia. La giuria ha valutato e selezionato le opere finaliste, che si aggiudicano la pubblicazione digitale, e ha decretato il primo classificato, il quale sarà pubblicato a luglio in edizione cartacea, disponibile in libreria e nei punti vendita Autogrill.


Il vincitore è Salvatore Bilardello con Il violino della salvezza, un romanzo che intreccia con abilità ed equilibrio giallo all’italiana e thriller, indagine poliziesca e profilazione psicologica, memoria storica e azione sull'affascinante sfondo di una città dal fascino intramontabile come Trieste. Una ferita mai rimarginata, una serie di delitti inspiegabili, un'indagine dal ritmo serrato, sono questi gli ingredienti fondamentali che rendono convincente e piacevole la lettura di questo romanzo.

I dieci finalisti selezionati per la pubblicazione digitale sono:
A mio papà l’hanno disoccupato di Mario Abbati
La pazienza della lucertola di Adriana Capogrosso
Il diavolo a rovescio di Sabrina Caregnato
La sorvegliata di Paola Degan
Il bosco delle streghe di Nicole Franzoni
Caterina G. di Marina Marraffa
La quadratura del cerchio di Maria Lucia Martinez
Zucche da morire di Francesca Mengucci
Una seconda chance di Esther Pellegrini
Un nemico da salvare di Luisa Terzi (pseudonimo)

L’opera vincitrice sarà pubblicata in edizione sia cartacea che digitale nel mese di luglio e sarà poi disponibile anche in edicola come allegato al Giornale di Brescia, con cui continua un’importante e sinergica collaborazione. In contemporanea, tutte le opere finaliste saranno pubblicate in ebook e in edizione print on demand.