3 dicembre 2011

Recensione: LE PAROLE CHE NON TI HO DETTO di Nicholas Sparks

Titolo: Le parole che non ti ho detto
Autore: Nicholas Sparks 
Editore: Sperling & Kupfer 
Anno di pubblicazione: 2013 
Prezzo copertina: 9,90 €

Eccoci qui. Oggi sono triste e felice allo stesso tempo: sono triste perchè il libro lascia l'amaro in bocca e sono felice perchè leggerlo è stato bellissimo. E' il primo romanzo che ho letto di Nicholas Sparks e so che non sarà l'ultimo. Tanti anni fa avevo visto il film ma non ricordavo bene la storia. La protagonista è Theresa Osborne, una giornalista del Boston Times che vive sola con il figlio dopo il divorzio dal marito David che la tradiva. In vacanza dall'amica Deanna, Theresa scopre in spiaggia una bottiglia contenente una lettera struggente scritta da Garrett per il suo amore Catherine.

In una fase particolarmente triste della sua vita, Theresa rimane colpita e commossa dalle parole dell'uomo che non sa rassegnarsi alla perdita dell'amata. Quando mostra la lettere a Deanna, l'amica consiglia di pubblicarla nella sua rubrica. Theresa all'inizio sembra riluttante perchè si chiede se sia giusto pubblicare una lettera così intima, ma alla fine si lascia convincere. L'articolo ottiene un grande successo e Theresa viene sommersa di telefonate e lettere. Una donna, in particolare, telefona più volte in redazione per parlare con la giornalista.

Quando riesce a mettersi in contatto rivela di avere una lettera simile a casa e decide di inviarla a Theresa. Intanto l'interesse della donna divente sempre più morboso e quando scopre l'esistenza di una terza lettera, incitata da Deanna, decide di andare a conoscere Garrett. Sarà l'inizio di una travolgente passione che sembra poter cancellare la tristezza di entrambi. Purtroppo però, come sempre nella vita, sopraggiungono dei problemi: la distanza, ma soprattutto l'incapacità di Garrett di dimenticare Catherine, la sua defunta moglie, che ha amato più della sua stessa vita. E quando anche questi problemi, finalmente, sembrano essere superati, sarà il destino a sconvolgere per sempre il loro amore.

Un libro dolce e delicato; un cocktail di sensazioni ed emozioni che difficilmente si dimenticano. Nicholas Spark usa un linguaggio semplice e scorrevole, il linguaggio dell'amore potremmo definirlo, che ti arriva dritto al cuore. Un romanzo che non riesci a lasciare prima di aver letto la parola "fine". Non c'è altro da aggiungere se non: leggetelo, leggetelo e ancora leggetelo.

L'AUTORE
Scrittore statunitense, autore di romanzi con amore, cristianità e tragedie del destino. È sposato con Cathy Cote, da cui ha avuto cinque figli. Nicholas Sparks passa i suoi anni giovanili in California rivelandosi ben presto come il classico studente modello. Nel 1993 l'industria farmaceutica per la quale lavora lo fa trasferire a New Bern, in North Carolina, e qui Sparks si mette a scrivere quello che sarà il suo primo bestseller internazionale, Le pagine della nostra vita. Pubblicato nel 1996, va incontro ad un immediato ed incredibile successo: dopo pochi mesi dalla sua uscita nelle librerie, infatti, la Warner Bros ne acquista i diritti per la ingente cifra di 1 milione di dollari, e i romanzi di Sparks iniziano ad essere tradotti in tutto il mondo fino a coprire ben 35 lingue. Altri successi degli anni successivi sono infatti Le parole che non ti ho detto, anch'esso trasformato in un lucroso film, e I passi dell'amore, mentre negli ultimi tempi Sparks ha sfornato in media un libro all'anno, andando sempre incontro ad ottime vendite e ad una fama crescente. Altre opere sono: Il bambino che imparò a colorare il buio (1990, con Billy Mills), Un cuore in silenzio (2000), Come un uragano (2002), Il posto che cercavo (2005), Ricordati di guardare la luna (2006), La scelta (2007)

PUOI ACQUISTARE IL LIBRO QUI