23 maggio 2012

Recensione: 333. LA FORMULA SEGRETA DI DANTE di Robert Masello

Titolo: 333. La formula segreta di Dante
Autore: Roberto Masello
Editore: Newton Compton
Pagine: 480
Anno di pubblicazione: 2012
Prezzo copertina: 9,90 €

Firenze, prima metà del Cinquecento. È una notte di luna piena e la città è avvolta nel silenzio.
Benvenuto Cellini sta invocando gli spiriti affinché gli rivelino il modo per conquistare l’immortalità, quando all’improvviso il fantasma di Dante Alighieri gli appare in una visione.
Quattro secoli più tardi, a Chicago, David Franco, un giovane e brillante studioso della Newberry Library, incontra una donna misteriosa, la ricca vedova Kathryn Van Owen, che gli consegna un antico manoscritto che sembra appartenere proprio a Benvenuto Cellini. Nell’opera, intitolata La chiave alla vita eterna, il noto artista fiorentino, appassionato di arti occulte, descrive dettagliatamente una sua sconosciuta creazione, La Medusa: uno specchio d’argento che ha il potere di rendere immortali. La signora Van Owen è convinta che l’amuleto esista davvero e incarica David di trovarlo in cambio di una ricompensa di un milione di dollari… Quel che David ignora però è che altri studiosi, prima di lui, hanno miseramente fallito nell’impresa e che l’ultimo è morto in circostanze poco chiare. Gli indizi che possiede lo conducono prima a Firenze, poi in Francia, ma a ogni nuovo passo lo studioso sente che qualcuno vuole impedirgli di portare a termine la sua missione.
Grazie all’aiuto di un’affascinante guida turistica e alle estenuanti ricerche tra volumi dimenticati e antiche biblioteche, David si renderà conto che la ricerca dell’amuleto nasconde un segreto sconvolgente e che l’unico modo per uscirne vivi è non voltarsi mai indietro… 


RECENSIONE

Testa di Medusa - Caravaggio
David Franco, brillante studioso della Newberry Library, viene incaricato da una misteriosa donna, Kathryn Van Owen, di recuperare la Medusa, un'antico specchio creato dal maestro Benevenuto Cellini. Uno specchio che, secondo Kathryn e il manoscritto La chiave della vita eterna, ha il potere di rendere immortali. Ma quello che David non sà è che Kathryn, Caterina, si è già specchiata nella Medusa circa cinque secoli prima, quando era la musa ispiratrice di Benvenuto Cellini, mentre ora vuole liberarsi da quella "maledizione" e trovare, finalmente, la pace eterna.
David, tuttavia, non è convinto del reale potere della Medusa, ma è costretto ad attaccarsi a quella flebile speranza per salvare la sorella, malata di cancro in via terminale.  

Il Perseo di Benvenuto Cellini
Una ricerca difficile che lo porterà da Firenze, dove conoscerà Olivia (una brillante studiosa che lo seguirà nella sua "folle" avventura), a Parigi, fino allo Chateau Perdu, un misterioso castello maledetto. Un percorso irto di ostacoli e pericoli, alimentati da qualcuno che vuole mettere le mani o difendere lo stesso oggetto, in qualche modo connessi con la storia occulta del Terzo Reich.

Anche in questo caso, come per altri romanzi della stessa casa editrice, il titolo del libro non c'entra molto con la storia. Infatti in lingua originale è The Medusa Amulet (L'amuleto della Medusa), molto più calzante con l'opera scritta da Robert Masello, stranamente italianizzato in Roberto Masello.

Hitler e Himmler
Fatta questa premessa, il romanzo mi ha convinto a pieno, nonostante la forte presenza di elementi di carattere soprannaturale (dall'immortalità alla ghirlanda che rende invisibili). E questo grazie alla capacità dell'autore di fondere perfettamente la realtà storica con la dimensione fantastica, rendendo la storia decisamente avvincente ed appassionante. 

Un romanzo scritto bene, con dovizia di particolari e elementi storici, frutto di numerose ricerche da parte dell'autore. Una lettura che risulta scorrevole e veloce grazie all'utilizzo di un linguaggio semplice e immediato.

Biblioteca Medicea Laurenziana
La costruzione dei personaggi è impeccabile e nonostante si tratti di un romanzo d'azione, l'autore mostra anche una certa ricerca di meccanismi psicologici più complessi ed elaborati. Una caratteristica, questa, che arricchisce la storia e fa uscire il lato "umano" dei personaggi, in netto contrasto con la natura fantastica del romanzo. 

A livello tematico il libro punta su un concetto tanto semplice quanto scontato, almeno in apparenza: la vita è bella perchè sappiamo che non durerà per sempre! "Citando le parole dell'immortale Shakespeare...la morte non è che una conclusione da desiderarsi devotamente"

Un romanzo avvincente, ricco di colpi di scena, adatto sia a chi ama il genere storico, sia agli appassionati di avventure fantastiche. Consigliato! 

L'AUTORE
Roberto Masello  è nato a Evanston, in Illinois, e si è laureato a Princeton. È giornalista e autore televisivo per CBS, FOX, Showtime. Ha pubblicato numerosi romanzi e saggi di grande successo. Vive a Santa Monica. Il suo sito internet è www.robertmasello.com

PUOI ACQUISTARE IL LIBRO QUI