28 aprile 2013

Recensione: STAR WARS - LA REGOLA DEI DUE di Drew Karpyshyn

Titolo: Star Wars: La regola dei due. Darth Bane vol. 2
Autore: Drew Karpyshyn
Editore: Multiplayer.it 
Anno di pubblicazione: 2013
Prezzo copertina: 15,00 € 


Recensione a cura di Beatrice Pagan

Dopo l'annuncio della futura realizzazione di una nuova trilogia cinematografica e di numerosi film singoli dedicati all'universo di Star Wars, le avventure dei cavalieri Jedi, dei temibili Sith e della storia della Repubblica sono tornati grandi protagonisti del mondo dell'intrattenimento. La regola dei due, secondo volume della trilogia dedicata a Darth Bane, concentra la sua attenzione sul lato oscuro della Forza scegliendo come protagonista l'allieva dell'ultimo Sith rimasto ancora in vita. Drew Karpyshyn non si sofferma eccessivamente sul riassunto di quanto avvenuto nel primo libro, Il sentiero della distruzione, ma la lettura non risulta difficile a chi si avvicina per la prima volta a questo personaggio vissuto negli anni della Vecchia Repubblica.

Dopo la cruenta battaglia tra Jedi e Sith, sul pianeta di Ruusan sono rimasti in vita Darth Bane e la giovane Rain, sua apprendista. Il cugino della ragazza, Tomcat, è sopravvissuto perché privo del contatto con la Forza che lo avrebbe ucciso. Grazie alla convinzione che i Sith siano stati sterminati, maestro e allieva Holocron, usati per conservare saggezza, saperi e segreti. La sete di potere anima Darth Bane, mentre Zannah deve fare i conti con sentimenti di affetto e compassione che è decisa a soffocare per soddisfare la sua sete di vendetta e, un giorno, sconfiggere il suo maestro.
possono vivere nell'anonimato e iniziare a gettare le basi di un piano per distruggere i loro nemici e l'intera galassia. Darth Bane si impegna a istruire Rain, che ha scelto il nome di Zannah, e a scoprire i segreti della costruzione degli

Lo scrittore riesce a offrire un ritratto realistico dei sentimenti che animano il Signore Oscuro e la sua apprendista, descrivendone gli atti violenti e spiegando le motivazioni che li hanno spinti a commetterli. Nonostante Bane e Zannah trascorrano molto tempo nascosti e lontano dalle città, La regola dei due è ricco di eventi e svolte improvvise, alcune purtroppo prevedibili. Karpyshyn racconta in modo intrigante anche l'addestramento di Zannah, evidenziando poteri e capacità dei Sith intuibili nelle trilogie cinematografiche, ma mai approfonditi.
Il romanzo, però, fatica un po' a offrire spessore alle discussioni di tipo filosofico. Piuttosto lacunosa risulta anche l'immagine offerta dei cavalieri Jedi. Il giovane Johun, inizialmente un semplice padawan, non possiede quasi nessuna delle caratteristiche che si associa abitualmente a chi ricopre la sua posizione. Privo di saggezza, maturità e bravura nel combattimento, Johun fa solo da contorno alla carismatica Zannah. Molti degli elementi scientifici e naturali, infine, risultano irrazionali e poco comprensibili, e il libro presenta diversi errori di battitura e traduzione purtroppo impossibili da non notare.

Star Wars: Darth Bane - La regola dei due mantiene le sue promesse e offre una lettura piacevole ai tanti fans della saga, pur non raggiungendo l'ottimo livello narrativo e stilistico di altri autori dei romanzi ambientati nell'universo creato da George Lucas.

L'AUTORE
Drew Karpyshyn è uno scrittore e game designer canadese. Dopo aver lavorato in una cooperativa di credito, è diventato uno sviluppatore di videogiochi. È entrato in BioWare verso la fine della serie di Baldur’s Gate e ha scritto il romanzo tie-in per Baldur’s Gate II: Throne of Bhaal. È rimasto in BioWare, dove ha lavorato a Neverwinter Nights, ed è diventato scrittore principale per gli acclamati Mass Effect e Star Wars The Old Republic.

PUOI ACQUISTARE IL LIBRO QUI