19 agosto 2014

Recensione: NAZI HUNTERS di Neal Bascomb

Titolo: Nazi Hunters. L'avventurosa cattura del criminale nazista Adolf Eichmann
Autore: Neal Bascomb
Editore: Giunti
Pagine: 218
Anno di pubblicazione: 2014
Prezzo copertina: 9,90 €


Nazi Hunters racconta la caccia e la cattura del criminale nazista Adolf Eichmann, uno dei principali responsabili delle deportazioni degli ebrei durante l'Olocausto. Eichmann dopo la guerra riuscì a rifugiarsi in Argentina, uno Stato diffusamente antisemita e fautore della politica nazista. Individuato per caso nel 1956 da Lothar Ermann, avvocato di origine ebraica, e da sua figlia Sylvia, Eichman fu catturato solo diversi anni dopo, nel 1960, da alcuni agenti del Mossad, l'agenzia di intelligence del neonato Stato di Israele.

Adolf Eichmann (1942)
Dalla complessa individuazione di Eichmann alla pianificazione dell'operazione; dal rapimento in uno squallida periferia di Buenos Aires all'avventuroso volo di ritorno per Israele; Neal Bascomb racconta questa incredibile storia vera come un romanzo di spionaggio, ricco di colpi di scena. La lettura risulta scorrevole e nonostante i tanti personaggi coinvolti la storia si segue senza difficoltà. Al di là della cattura in sè, senza dubbio interessante per conoscere l'operato dei servizi segreti, l'aspetto più rilevante della vicenda riguarda il peso che il processo Eichmann ebbe su tutta la comunità ebraica e, in generale, sull'opinione pubblica; tanti sopravvissuti ai campi di concentramento furono spinti a raccontare la propria storia e tutti si interessarono in modo deciso all'Olocausto, una tragedia da non dimenticare.

Un libro consigliato a tutti, ragazzi e non, per godere di una lettura piacevole e allo stesso tempo conoscere una delle vicende più rilevanti del XX secolo.

PUOI ACQUISTARE IL LIBRO QUI 

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...