domenica 25 ottobre 2015

Recensione: L'OMBRA DELL'INGANNO di Seb Kirby

Titolo: L'ombra dell'inganno
Autore: Seb Kirby
Editore: CreateSpace Independent Publishing Platform
Pagine: 268
Anno di pubblicazione: 2015 

Prezzo copertina: 10,39


Recensione a cura di Marika Bovenzi

L’ombra dell’inganno è il secondo romanzo thriller di Seb Kirby, scrittore britannico i cui libri stanno riscuotendo successo in Italia. Sono passati ormai quasi tre anni dall’ultimo scontro con la famiglia dei Lando. James Blake e sua moglie Julia si sono costruiti una vita lontani dalla società. Ma la tranquillità e la serenità familiare vengono turbate dall’arrivo di una misteriosa telefonata che avvisa Blake del furto del quadro di Picasso: “Donna che piange”.

Donna che piange (Picasso)
James Blake quindi è costretto ad abbandonare la routine quotidiana per affrontare nuovi pericoli che minacciano di sopraffare lui e la sua famiglia. L'appassionato d'arte dovrà catturare lo spietato killer e ladro Wolgang Heller, assoldato da qualcuno molto potente, ai vertici della leadership mondiale (e alleato con vecchi nemici dei Blake), per attentare alla vita e alla carriera di un leader politico americano di grande levatura, e allo stesso tempo rubare un quadro autentico (quello di Picasso appunto) per favorire il contrabbando internazionale di opere false. Ma questa volta James non sarà da solo nella sua nuova impresa: ad accompagnarlo ci sarà il coraggioso fratello Miles. Riusciranno i fratelli Blake a sventare il complotto e salvare la prestigiosa opera d’arte?

Londra
L'autore parte da eventi realmente accaduti per costruire un thriller ad effetto. L’ambientazione non è descritta nei minimi particolari, ma è ben delineata. I personaggi si muovono tra Londra, la Germania e gli Stati Uniti, e questa volta ci vengono presentati maturati e differenti rispetto al primo romanzo. Troviamo ancora una volta James Blake, intelligente, astuto, carismatico, determinato, coraggioso, e naturalmente pronto a tutto pur di difendere la sua famiglia; Miles Blake, fratello di James, giornalista ambizioso e avido di conoscenza; ed infine il cattivo per eccellenza, Wolfgang Heller, spietato  assassino con il compito di eliminare tutti coloro che sono a conoscenza del furto.

San Diego
Lo stile è lineare, accattivante e diretto. L’autore attraverso brevi capitoli dona al lettore non solo mistero, ma anche informazioni interessanti su cronaca ed arte: come ad esempio la storia della Monna Lisa realmente rubata al fine di essere restituita a noi italiani. Un thriller appassionante che va oltre l'azione e i colpi di scena, ponendo al centro la cultura, l’amore per l'arte e il desiderio di salvaguardare il patrimonio. Consigliato.

PUOI ACQUISTARE IL LIBRO QUI

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

98 giorni 14 h 52 minuti 31 secondi
L’ANGOLINO