giovedì 10 novembre 2016

La recensione di HOLLOW CITY di Ranson Riggs. Il secondo libro di "Miss Peregrine. La casa dei ragazzi speciali"

Titolo: Hollow City
Autore: Ransom Riggs
Editore: Rizzoli
Pagine: 430
Anno di pubblicazione: 2016

Prezzo copertina: 18,00 €


Recensione a cura di Marika Bovenzi

Natale si avvicina, così come il 15 dicembre, data ufficiale della trasposizione cinematografica di Miss Peregrine. La casa dei ragazzi speciali, che vede alla regia il grande Tim Burton. Il film è tratto dall’omonimo e primo romanzo della trilogia di Ransom Riggs, e vanta un cast d’eccezione formato da Eva Green, Asa Butterfield e Samuel L. Jackson. Ovviamente, le avventure dei ragazzi Speciali continuano con il secondo volume intitolato Hollow City, che riprende la storia nel punto esatto dove termina il
primo romanzo.

Jacob e i ragazzini sono in fuga dall’isola attaccata dai Wight per portare in salvo Miss Peregrine, la loro ymbryne, che non riesce più ad assumere la sua forma umana restando apparentemente bloccata in quella di uccello pellegrino. I Wight, dal canto loro, non danno tregua ai ragazzi a causa della loro avidità e del desiderio ossessivo di catturare Miss Peregrine, per impossessarsi dei suoi poteri. La storia si trasforma così in una lunga fuga verso una Londra del 1942, dilaniata e distrutta dalla rovinosa seconda guerra mondiale. E proprio tra queste tetre, desolate e annichilite strade londinesi, i ragazzi accompagnati da Jacob incontreranno nuovi alleati e nuove Ymbryne capaci di curare Miss Peregrine, un serraglio di animali speciali e particolari, sorprese inaspettate e pericoli opprimenti e mortali causati dai sempiterni nemici.

Anche se inizialmente questo secondo volume appare ripetitivo e con una storia lenta ad ingranare a causa delle descrizioni minuziose di ogni gesto o azione dei personaggi in fuga, personalmente lo ritengo un romanzo più completo rispetto al primo: da un lato perché lo stesso autore dà maggiore spazio ai ragazzi Speciali semplicemente citati in precedenza (conosciamo da vicino Olive, la ragazza più leggera dell’aria; Enoch, capace di riportare in vita i morti per pochi istanti; Horace, perseguitato da sogni premonitori; Millard, ragazzo intelligente e studioso di tutto ciò che appartiene al mondo degli Speciali); dall’altro per un cambio degli scenari (dall’isola magica e onirica in cui vivevano i bambini si passa ad una ambientazione diversa, più realistica e veritiera, incarnata dalla città di Londra). Inoltre, Riggs ci fornisce maggiori informazioni sulle creature magiche che popolano il libro come quelle buone, rappresentante dalle Ymbryne, matriarche mutaforma del mondo degli Speciali, capaci di trasformarsi in uccelli e manipolare il tempo; e quelle malvagie, in cui troviamo gli Spiriti Vacui, ossia degli ex speciali dalle fattezze mostruose, affamati delle anime dei loro fratelli Speciali.

Tra le altre cose, non va dimenticato l’elemento romantico che fa da sfondo al romanzo, come la storia d’amore travagliata e difficile tra Jacob -voce narrante della storia e figura guida tra i personaggi di questo secondo volume- ed Emma, ragazza dai poteri speciali, insicura, indecisa e fragile. Un altro punto che va sottolineato è il cambio di stile: mentre nel primo libro ci troviamo di fronte ad una narrazione semplice, ma coinvolgente; nel secondo, diventa adrenalinica, veloce e accattivante. Ed infine, ho apprezzato ancora una volta il fatto che Ransom Riggs giochi non solo sulla storia e sulla psicologia dei personaggi, ma anche sull’effetto visivo che solo immagini particolari e datate possono donare. Non a caso sono presenti ulteriori foto in bianco e nero appartenenti a collezioni private, che aiutano a imprimere nella mente del lettore le stranezze e le particolarità di una storia così surreale.

Un romanzo che mi sento di consigliare a grandi e piccini, non solo per la ricchezza dei contenuti, ma anche per l’unicità e la creatività utilizzate dall’autore per narrare le atrocità e le persecuzioni degli anni più bui della storia internazionale.

L'AUTORE
Ransom Riggs è nato in Florida e vive a Los Angeles. È autore di cortometraggi, scrittore di viaggi, collezionista di fotografie d’epoca e blogger. Rizzoli ha pubblicato i primi due volumi della trilogia di Miss Peregrine: La casa dei ragazzi speciali (2011) e Hollow City (2014). Il terzo libro inedito, La biblioteca delle anime, uscirà a ottobre 2016. 

PUOI ACQUISTARE IL LIBRO QUI

1 commento:

  1. Ho letto il primo volume e mi è piaciuto molto, ho trovato la storia molto coinvolgente, il secondo invece l'ho abbandonato...in quanto ho fatto fatica ad ingranare la marcia e l'ho "ceduto" ad una mia amica che al contrario l'ha apprezzato molto <3

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

98 giorni 14 h 52 minuti 31 secondi
L’ANGOLINO