10 gennaio 2014

Recensione: DISCONNECT (2012)

Kyle (Max Thieriot) è un giovanissimo cam boy che lavora in una videochat per adulti insieme ad altri ragazzini e ragazzine ancora minorenni. Quando Nina (Andrea Riseborough), una giornalista, si imbatte nel suo caso, riesce a convincerlo a collaborare per un'intervista, senza pensare alle possibili ripercussioni... 
Ben Boyd (Jonah Bobo) è un ragazzino solitario con una famiglia assente, che ama ascoltare e comporre musica. Jason (Colin Ford) è un bulletto che si diverte a fare scherzi insieme ad un amico. Quando decidono di prendere di mira Ben, creando un falso account femminile su internet, non immaginano le possibili conseguenze delle proprie azioni...
Cindy (Paula Patton) e Derek (Alexander Skarsgård) sono due coniugi in crisi dopo la morte del figlio; Cindy cerca conforto in una chat su internet, mentre Derek si dedica al poker online.

Quando scoprono che qualcuno ha clonato la loro carta di credito, aiutati da un investigatore privato (Frank Grillo) riescono a risalire all'identità del truffatore. E dato che la polizia non può intervenire, decidono di muoversi in prima persona per incastrare l'uomo...

Storie diverse che trovano un minimo comune denominatore nella solitudine, uno dei "mali" e allo stesso tempo dei paradossi più grandi della modernità. Sembra infatti impossibile pensare a questo problematica in una società dominata dalle telecomunicazioni e dal cyberspazio, in cui le persone sono sempre connesse e le informazioni si muovono con un flusso continuo e incontrollabile. Eppure basterebbe fermarsi un attimo e guardarsi intorno per capire come sia diventato più importante filmare un evento piuttosto che viverlo; chattare con un amico lontano piuttosto che godersi l'uscita con quello al proprio fianco; confidare i propri problemi ad un sconosciuto o stringere relazioni virtuali piuttosto che affrontare il face to face. Un mondo virtuale che in qualche modo ha soppiantanto quello reale, arrivando a condizionare, e a volte persino determinare, la nostra esistenza.

Disconnect, attraverso diverse storie che si intrecciano, indaga il lato oscuro della rete e arriva a delineare uno straordinario ritratto di questa società, ponendo in risalto le fragilità, la solitudine, il senso di inadeguatezza, l'indifferenza e soprattutto l'incapacità di ascoltare e comunicare, che riguarda tanto gli adulti quanto i loro figli, privati di qualsiasi modello di riferimento.

Un film potente, commovente e realistico, che riesce nell'intento veristico di fotografare la realtà grazie ad una scrittura solida, una bella colonna sonora, una regia sobria e una recitazione credibile. Un piccolo capolavoro da vedere e rivedere, che si candida sin da oggi a diventare la rivelazione della stagione. Da non perdere!




USCITA CINEMA:
GENERE: Drammatico, Thriller
REGIA: Henry Alex Rubin
SCENEGGIATURA: Andrew Stern
ATTORI: Jason Bateman, Hope Davis, Frank Grillo, Michael Nyqvist, Paula Patton, Andrea Riseborough, Alexander Skarsgård, Max Thieriot, Jonah Bobo, Colin Ford, Haley Ramm, Kasi Lemmons
FOTOGRAFIA: Ken Seng
MONTAGGIO: Lee Percy
MUSICHE: Max Richter
PRODUZIONE: LD Entertainment, Wonderful Films
DISTRIBUZIONE: Filmauro
PAESE: USA 2012
DURATA: 115 Min
FORMATO: Colore 

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...