19 febbraio 2014

Ammazziamo il Gattopardo e altre novità nella top ten dei libri più venduti in Italia

Titolo: Ammazziamo il Gattopardo
Autore: Alan Friedman
Editore: Rizzoli
Pagine: 304
Anno di pubblicazione: 2014
Prezzo copertina: 18,00 €


Perché l’Italia è precipitata nella crisi peggiore degli ultimi trent’anni? La colpa è della Germania, dell’austerity imposta dall’Europa, della moneta unica? O della mediocrità della classe dirigente? Esiste una via d’uscita, una ricetta per rifare il Paese? Attraverso conversazioni con i protagonisti dell’economia e della politica, da cinque ex presidenti del Consiglio (Giuliano Amato, Romano Prodi, Silvio Berlusconi, Massimo D’Alema, Mario Monti) a Matteo Renzi, Alan Friedman, forse il giornalista straniero che conosce meglio la realtà italiana, fa luce su retroscena che nessuno ha finora raccontato.
E propone un ambizioso e sorprendente programma in dieci punti, una ricetta di riforme di vasta portata, dall’abbattimento del debito pubblico alla tutela delle fasce più deboli alle vere liberalizzazioni, una sorta di Piano Marshall per puntare all’obiettivo fondamentale: una crescita duratura, l’unica soluzione che possa evitare rischi alla coesione sociale e fronteggiare la piaga della disoccupazione giovanile. Per evitare la rovina o il declino inarrestabile, l’Italia ha davanti a sé una sola strada: sconfiggere quella conservazione che da decenni – o forse da un secolo e mezzo – è disposta a cambiare tutto perché nulla cambi. Qui, per cambiare sul serio, dobbiamo cambiare testa, dobbiamo ammazzare il Gattopardo.

Titolo: Bella ciao. Controstoria della Resistenza
Autore: Giampaolo Pansa
Editore: Rizzoli
Pagine: 350
Anno di pubblicazione: 2014
Prezzo copertina: 19,00 €


La storia della Resistenza è molto diversa da quella celebrata dagli studiosi faziosi. Esiste un retroterra di contrasti, intrighi, faide politiche e personali, conflitti interni e feroci delitti. Per i comunisti guidati da Togliatti nell’Italia del sud e da Longo e Secchia al nord, la Resistenza è soltanto il prologo di una seconda guerra decisiva: quella per la conquista del potere in Italia. Giampaolo Pansa, che in Il sangue dei vinti ha raccolto le storie di chi ha perso la guerra, racconta nel suo nuovo libro fatti e misfatti dei vincitori, affrontando tutti i falsi storici che hanno contribuito a dipingere la Resistenza come un mondo dove tutti erano buoni e uniti. Il risultato è una controstoria avvincente e sorprendente.

Titolo: L'atelier dei miracoli
Autore:
Valérie Tong Cuong
Editore: Salani
Pagine: 224
Anno di pubblicazione: 2014
Prezzo copertina: 12,90 €


Ci sono momenti, nella vita di una persona, in cui ti sembra che nulla vada come deve andare. Eppure anche in questi momenti rimane, sottile come un velo, un’insopprimibile voglia di felicità, la sensazione di avere comunque il diritto a una porzione di serenità, la speranza lieve ma tenace di trovare, là fuori, qualcuno che possa aiutarti. Così accade anche ai protagonisti di questo romanzo, due donne e un uomo in crisi, ai quali un incontro fortuito sembra aprire uno squarcio nel buio… È vero, la salvezza può arrivare nelle maniere e dalle persone più impensate, e il confronto con i propri fantasmi e con lo spregiudicato Jean, che aiuta le persone in crisi nel suo Atelier dei miracoli, potrà aiutare Mariette, Millie e Mike a risollevarsi. Ma quanto si mescolano, nella vita reale, il Bene e il Male? Dov’è il confine? Chi non ha mai incontrato una persona che ci aiuta ma, al tempo stesso, ci manipola?

PUOI ACQUISTARE I LIBRI QUI

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...