venerdì 28 febbraio 2014

Recensione: SPIDERS 3D (2013). Al cinema dal 27 febbraio

Un vecchio satellite russo precipita sulla Terra, finendo nella metro di Manhattan. Il capo della polizia ferroviaria, Jason (Patrick Muldoon), manda un suo uomo a controllare, ma quest'ultimo muore dopo essere stato morso da un ragno. Il satellite precipitato sulla Terra, infatti, contiene dei ragni geneticamente modificati, in grado di crescere a dismisura in poche ore. Un progetto di cui il governo è a conoscenza e che vuole mantenere top-secret; per questo la zona viene evacuata con la scusa di un virus infettivo. Intanto Jason, a sua insaputa, si trova coinvolto nella vicenda dopo aver sottratto l'uovo della regina, che l'esercito vuole recuperare a tutti i costi. Per questo la figlia viene sequestrata in casa, nella zona isolata, mentre i primi ragni giganti iniziano ad uscire in superficie...

Realizzare un film di fantascienza su animali mutanti non è mai un'operazione semplice, ma quando si tenta di farlo con un budget low-cost l'impresa può diventare titanica e il pericolo di cadere nel ridicolo è dietro l'angolo. Spiders 3D, purtroppo, finisce in pieno nella trappola e perde qualsiasi parvenza di credibilità dopo pochi minuti. La trama è confusa e superficiale, e spesso le azioni dei protagonisti fuggono qualsiasi parvenza di logica. Gli effetti speciali sono poco più che amatoriali e contribuiscono a rendere il tutto ancora meno credibile. La recitazione, come il resto, risulta poco convincente.

Un film tranquillamente evitabile che, a mio modesto avviso, non meritava un passaggio nelle sale cinematografiche, considerando il fatto che molti film interessanti, al contrario, escono solo in dvd (misteri della distribuzione)!

DATA USCITA: 27 febbraio 2014
GENERE: Thriller
ANNO: 2013
REGIA: Tibor Takács
SCENEGGIATURA: Joseph Farrugia
ATTORI: Christa Campbell, Patrick Muldoon, William Hope, Shelly Varod, Jon Mack, Sydney Sweeney, Zlateto Keremedchieva, Sarah Brown, Christian Contreras
FOTOGRAFIA: Lorenzo Senatore
MONTAGGIO: Joe Plenys
MUSICHE: Joseph Conlan
PRODUZIONE: Nu Image Films
DISTRIBUZIONE: M2 Pictures
PAESE: USA
DURATA: 89 Min
FORMATO: 3D

2 commenti:

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

98 giorni 14 h 52 minuti 31 secondi
L’ANGOLINO