giovedì 17 luglio 2014

"Cercando Alaska" di John Green torna nella top ten dei libri più venduti

Il successo del romanzo Colpa delle stelle e l'attesa per l'omonimo film in uscita il 4 settembre, stanno spingendo tanti lettori a scoprire altri libri di John Green. Tra questi uno dei più interessanti è senza dubbio Cercando Alaska, il suo esordio letterario. Un romanzo di formazione ambientato in una prestigiosa scuola dell'Alabama, Culver Creek, dove Miles Halter, ragazzo solitario appassionato di ultime parole famose, va alla ricerca del Grande Forse e trova degli amici veri, come Chip, detto "Il Colonnello", Takumi e Alaska, ragazza sexy, brillante, originale, lunatica, autodistruttiva, enigmatica, di cui Miles finisce per innamorarsi; le prime sigarette e la prima sbronza; gli indimenticabili scherzi al preside, Mr. Stanes detto "L'Aquila"; il dolore per un evento tanto inatteso quanto brutale, che divide il romanzo in un "prima" e in un "dopo".

Una storia emozionante di amore e morte, capace di far sorridere, piangere e riflettere sulle fragilità dei ragazzi in età adolescenziale, troppo spesso lasciati soli nell'affrontare problematiche più grandi di loro. Proprio i disagi sociali, insieme con la ricerca della propria identità, l'accettazione della morte e la crescita, sono tra le tematiche principali di questo splendido romanzo, uno di quelli che non vorresti mai finire di leggere, capace di regalare continue sorprese e suscitare le emozioni più disparate. John Green, utilizzando un linguaggio semplice, alterna dialoghi brillanti a riflessioni filosofiche sull'esistenza che rendono il romanzo leggero e profondo allo stesso tempo.

"Ce ne andiamo tutti" pensai. Vale per le tartarughe e per gli occhiali di tartaruga, [...], perchè nulla è eterno, nemmeno la terra. Avevamo studiato che secondo il Buddha la radice del dolore è il desiderio, e la cessazione del desiderio implica la cessazione del dolore. Quando smetti di desiderare che le cose non finiscano, smetti di soffrire quando finiscono.

Inoltre, come sempre accade nei romanzi di questo scrittore, i personaggi sono originali, brillanti, caratterizzati in modo impeccabile e destinati a rimanere a lungo nella memoria del lettore.

Un romanzo consigliato a tutti i ragazzi e non solo, da leggere come un grande classico della letteratura americana.

L'AUTORE
JOHN GREEN è nato nel 1977 a Indianapolis, dove è tornato a vivere dopo anni trascorsi tra la Florida, l’Alabama e l’Illinois. Rizzoli ha pubblicato tutti i suoi romanzi: Cercando Alaska, vincitore del Michael Printz Award, Teorema Katherine, Città di carta e Colpa delle stelle.

PUOI ACQUISTARE IL LIBRO QUI

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

98 giorni 14 h 52 minuti 31 secondi
L’ANGOLINO