lunedì 29 settembre 2014

Quella vita che ci manca (Valentina D'Urbano); L'inganno delle pagine segrete e altre novità in libreria dal 2 ottobre

Titolo: L'inganno delle pagine segrete
Autore:
John Harding
Editore: Garzanti
Pagine: 272
Anno di pubblicazione: 2014
Prezzo copertina: 16,40 €
  


L'istituto con le sue antiche torri svetta solitario sull'isola sferzata dal vento. Quella è l'unica casa che Jane conosce. Perché Jane, bellissima e silenziosa, non ricorda chi è. Non ricorda la sua età né da dove proviene. Non sa più leggere né scrivere. Ma quello che non ha dimenticato è che i libri hanno tutte le risposte. Nel buio e tetro edificio la sua stanza preferita è la biblioteca. Sente come uno strano richiamo che la attira verso quel luogo. Quel luogo in cui non può entrare. È proibito. Fino al giorno in cui arriva qualcuno in grado di aiutarla: il dottor Shepherd.
L'uomo non crede nei metodi di cura crudeli e violenti usati dagli altri medici. Crede che i libri abbiano il potere di arrivare nel profondo delle persone. Il potere di far ritrovare sé stessi. Giorno dopo giorno i versi di Shakespeare e i romanzi di Charles Dickens fanno riaffiorare piccoli frammenti nella memoria di Jane. Circondata dalle pagine che ha sempre amato, è forte la tentazione di riportare in superficie il passato. Quel passato che deve essere messo a tacere. Deve stare attenta perché mentire non è più così semplice. Per nessuno. Nemmeno per il dottor Shepherd. La sua attenzione per Jane nasconde qualcosa di più oscuro. Eppure proprio lui è la sua unica salvezza. E quando fra i corridoi dell'istituto cominciano a riecheggiare rumori sinistri e avvengono morti misteriose, non c'è più tempo. I loro destini sono legati. L'uno ha bisogno dell'altra. Ma non è semplice affidare la propria vita nella mani di qualcuno se non ci si può fidare nemmeno di sé stessi.
 
John Harding è nato nel 1951 nella regione di Ely, nell'Est dell'Inghilterra, e ha studiato a Oxford. Ha lavorato dapprima come giornalista, poi come editor, prima di diventare uno scrittore. Vive a Richmond con la moglie e i due figli. Con Garzanti ha pubblicato il bestseller La biblioteca dei libri proibiti. 

Titolo: Le affascinanti manie degli altri
Autore:
Alexander McCall Smith
Editore: Guanda
Pagine: 266
Anno di pubblicazione: 2014
Prezzo copertina: 17,00 €


Tra la direzione della «Rivista di Etica Applicata», il compagno Jamie, ormai promesso sposo, e il loro piccolo Charlie, Isabel Dalhousie non ha certo il tempo di annoiarsi. Eppure, quando una donna dall'aria distinta l'avvicina nella gastronomia della nipote per chiederle aiuto, non sa tirarsi indietro. E' una questione delicata: alla Bishop Forbes, prestigiosa scuola maschile di Edimburgo, deve essere nominato un nuovo preside, ma una lettera anonima rischia di compromettere il processo di selezione dei candidati e il futuro dell'istituto. Uno dei possibili prescelti ha qualcosa da nascondere e tocca a Isabel, con il suo acume e la sua proverbiale discrezione, scoprire di chi si tratti e perché. A rendere il terreno più labile e insidioso, intervengono alcuni spinosi problemi personali, che minano la serenità e le certezze della «detective per caso»: fino a che punto dobbiamo fidarci di coloro che amiamo? Qual è il confine tra le piccole debolezze, le manie che ci contraddistinguono, e in certa misura possono anche risultare affascinanti, e la colpa, il crimine vero e proprio? Sullo sfondo, gli affetti e le passioni di sempre - i buoni amici; la ruvida ed energica governante Grace; la nipote Cat e il suo nuovo fidanzato, meno improbabile del solito; l'acquisto di un prezioso cimelio di famiglia - , e una Edimburgo più affascinante e sfaccettata che mai, che Isabel descrive con gli occhi di un'innamorata
disposta a perdonarle tutto.

Alexander McCall Smith, nato e cresciuto in Africa, è professore di diritto presso l'Università di Edimburgo ed è stato vicepresidente della commissione per la genetica della Gran Bretagna. Prima di dedicarsi alla narrativa, ha scritto molti libri di altro genere. E' autore della serie di Precious Ramotswe - e della sua Ladies' Detective Agency N.1 -, della serie della detective per caso Isabel Dalhousie e della serie 44 Scotland Steet.

Titolo: Quella vita che ci manda
Autore:
Valentina D'Urbano
Editore: Longanesi
Pagine: 336
Anno di pubblicazione: 2014
Prezzo copertina: 14,90 €
  


Gennaio 1991. Valentino osserva le piccole nuvole di fiato che muoiono contro i finestrini appannati della vecchia Tipo. L’auto che ha ereditato dal padre, morto anni prima, non è l’unica cosa che gli rimane di lui: c’è anche quell’idea che una vita diversa sia possibile. Ma forse Valentino è troppo uguale al posto in cui vive, la Fortezza, un quartiere occupato in cui perfino la casa ti può essere tolta se ti distrai un attimo. Perciò, non resta che una cosa a cui aggrapparsi: la famiglia. Valentino è il minore dei quattro fratelli Smeraldo, figli di padri diversi. C’è Anna, che a soli trent’anni non ha ormai più niente da chiedere alla vita. C’è Vadim, con la mente di un dodicenne nel bellissimo corpo di un ventenne. E poi c’è Alan, il maggiore, l’uomo di casa, posseduto da una rabbia tanto feroce quanto lo è l’amore verso la sua famiglia, che deve rimanere unita a ogni costo. Ma il costo potrebbe essere troppo alto per Valentino, perché adesso c’è anche lei, Delia. È più grande di lui, è bellissima – ma te ne accorgi solo al secondo o al terzo sguardo – e, soprattutto, non è della Fortezza. Ed è proprio questo il problema. Perché Valentino nasconde un segreto che non osa confessarle e soprattutto sente che scegliere lei significherebbe tradire la famiglia. Tradire Alan. E Alan non perdona. 

Titolo: E tu mi vorrai bene?
Autore:
Cathy Glass  
Editore: Tre60
Pagine: 336
Anno di pubblicazione: 2014
Prezzo copertina: 14,90 €
  


Lucy è figlia di una ragazza madre, dai trascorsi difficili e dolorosi. Sin dalla nascita la piccola non riceve l'affetto, le cure e le attenzioni di cui ha bisogno un bambino: sistemazioni precarie, adulti emotivamente distanti e tanta solitudine. Nonostante le segnalazioni ai servizi sociali da parte degli insegnanti e delle persone che vengono in contatto con lei, Lucy viene data in affidamento soltanto all'età di otto anni. I problemi, tuttavia, per lei non terminano. Spostata da una famiglia all'altra, Lucy vive chiusa nel suo mondo fatto di silenzio, di isolamento e di rabbia. Sino a quando Cathy Glass non la accoglie nella sua famiglia. Lucy ha undici anni: è schiva, scontrosa, si rifiuta di mangiare, ha continui sbalzi di umore e il suo rendimento a scuola è pessimo. Il suo caso sembra irrimediabile. Ma grazie al calore e all'affetto non solo da parte di Cathy, ma anche dei suoi nuovi fratelli, Lucy comincia ad aprirsi al mondo, alla vita. Ma non solo. Lucy troverà in Cathy la mamma che ha sempre sognato e Cathy una figlia a cui dare per sempre tutto l'amore che per tanto tempo le è mancato.

Cathy Glass, inglese, da oltre 25 anni è impegnata nel campo dell’affido famigliare. Dopo aver incontrato centinaia di bambini, ha deciso di raccogliere le proprie esperienze e di raccontare un mondo molto complesso, ricco di sfaccettature e sorprendente dal punto di vista umano. I suoi libri, tutte storie vere, toccanti e commoventi, hanno conquistato due milioni di lettori. Per proteggere l’identità delle persone citate, l’autrice scrive sotto pseudonimo.

PUOI ACQUISTARE I LIBRI QUI

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

98 giorni 14 h 52 minuti 31 secondi
L’ANGOLINO