domenica 19 ottobre 2014

L'ombra del collezionista (Jeffery Deaver) e altre novità Rizzoli in libreria da ottobre

Titolo: Tutta la luce che non vediamo
Autore: Anthony Doerr
Editore: Rizzoli
Pagine: 512
Anno di pubblicazione: 2014
Prezzo copertina: 19,00 €


È il 1934, a Parigi, quando a Marie-Laure, una bambina di sei anni con i capelli rossi e il viso pieno di lentiggini, viene diagnosticata una malattia degenerativa: sarà cieca per il resto della vita. Ne ha dodici quando i nazisti occupano la città, costringendo lei e il padre a trovare rifugio tra le mura di Saint-Malo, nella casa vicino al mare del prozio. Attraverso le imposte azzurre sempre chiuse, perché così impone la guerra, le arriva fragorosa l’eco delle onde che sbattono contro i bastioni. Qui, Marie-Laure dovrà imparare a sopravvivere a un nuovo tipo di buio.
In quello stesso anno, in un orfanotrofio della Germania nazista vive Werner, un ragazzino con i capelli candidi come la neve e una curiosità esuberante per il mondo. Quando per caso mette le mani su una vecchia radio, scopre di avere un talento naturale per costruire e riparare questi strumenti di fondamentale importanza per le tattiche di guerra, un dono che si trasformerà nel suo lasciapassare per accedere all’accademia della Gioventù hitleriana, e poi partire in missione per localizzare i partigiani. Sempre più conscio del costo in vite umane del suo operato, Werner si addentra nel cuore del conflitto. Due mesi dopo il D-Day che ha liberato la Francia, ma non ancora la cittadina fortificata di Saint-Malo, i destini opposti di Werner e Marie-Laure convergono e si sfiorano in una limpida bolla di luce.

ANTHONY DOERR ha scritto le raccolte di racconti Memory Wall e The Shell Collector, il romanzo About Grace e il testo autobiografico Four Seasons in Rome. Ha vinto numerosi premi sia negli Stati Uniti sia all’estero, tra cui quattro premi O. Henry, tre premi Pushcart, il premio Rome (dell’Accademia Americana di Roma), il New York Public Library’s Young Lions Fiction Award, il National Magazine Award per la narrativa, una borsa Guggenheim e il premio Story. Tutta la luce che non vediamo, ai primi posti della classifica del “New York Times” fin dall’uscita negli Stati Uniti, è il suo esordio italiano. Nato a Cleveland, Doerr vive a Boise, nell’Idaho, con la moglie e due figli.

Titolo: La ladra di vestiti
Autore: Natalie Meg Evans
Editore: Rizzoli
Pagine: 558
Anno di pubblicazione: 2014
Prezzo copertina: 17,00 €


Parigi, 1937. Cresciuta senza mezzi e senza genitori, Alix ha la passione della haute couture, una rara capacità sartoriale, maestria nel disegnare modelli e il dono innato dell’eleganza assoluta e istintiva. Ma mentre sogna di aprire un suo atelier e di diventare la nuova Coco Chanel, per mantenere la nonna è costretta a copiare ciò che invece vorrebbe creare. Ed è grazie alla sua capacità di osservare un abito, memorizzare ogni particolare e riprodurne un fedele bozzetto, che il giovane e intraprendente Paul la recluta per un lavoro molto rischioso: trafugare per i grandi magazzini di New York l’intera collezione primavera-estate della rinomata maison Javier, dalla quale riesce a farsi assumere. Alix sa che cedere a questo doppio gioco potrebbe compromettere la sua carriera, ma non ha altra scelta. Quando però il richiamo della coscienza – e quello del grande amore – comincia a farsi sentire, se davvero vorrà realizzare i propri sogni sarà costretta a rimettere in discussione tutta la sua vita. 

NATALIE MEG EVANS è inglese e appassionata di moda. Questo è il suo primo romanzo.

Titolo: Niente è per caso
Autore: Maria Venturi
Editore: Rizzoli
Pagine: 324
Anno di pubblicazione: 2014
Prezzo copertina: 18,00 €


Non si è mai pronti all’incontro che ti segna per la vita. Tanto meno se, come Billy e Marta, non hai neanche vent’anni e il futuro è tutto da costruire. Ma tra loro si scatena qualcosa che va oltre l’età, oltre un’estate in Versilia e la voglia di piacersi. Sono due opposti che si attraggono – lei sognatrice e amante dei libri, lui ambizioso e in carriera –, eppure hanno le stesse paure, la stessa testardaggine e un identico slancio nella passione. Però è troppo presto per scegliersi davvero, così si separano odiandosi. Per molti anni non una parola, solo ricordi. E quando Marta parte con suo padre per il lago di Iseo, lo fa quasi controvoglia. Non è un momento semplice, soprattutto con il compagno Stefano, che promette ma non divorzia dalla moglie. Lei non immagina che il caso le ha preparato la sorpresa più grande. In un agriturismo disperso tra le colline ritrova Billy, e di nuovo è guerra e desiderio. Sarà solo la prima resa dei conti, perché loro due sono destinati a farsi male, a ritrovarsi, a perdersi ancora. E a sfidare il destino, all’infinito.

MARIA VENTURI, dopo aver diretto “Novella 2000” e “Anna”, alterna l’attività di giornalista a quella di scrittrice e autrice di fiction televisive. Tiene la rubrica Lezioni d’amore sul settimanale “Oggi”. Tra i molti riconoscimenti, ha vinto il premio giornalistico Saint-Vincent e, per la narrativa, il premio Baccante. Tra i suoi ultimi romanzi, tutti disponibili nel catalogo BUR, ricordiamo Butta la luna, La vita senza me e Come prima.

Titolo: L'ombra del collezionista
Autore: Jeffery Deaver
Editore: Rizzoli
Pagine: 496
Anno di pubblicazione: 2014
Prezzo copertina: 19,00 €


Delle sue vittime lui non vuole il corpo, vuole solo la pelle: per marchiarla a morte. È un novembre gelido, a New York, e nelle strade spazzate dal vento e dalla neve si aggira un serial killer. È scaltro, feroce, implacabile. Aggredisce donne e uomini nei seminterrati, li trascina nelle gallerie buie e umide che si allargano labirintiche nel sottosuolo, li tatua con un inchiostro al veleno lasciando loro sulla pelle incomprensibili messaggi fatti di numeri e lettere; poi li abbandona a un’agonia lenta e straziante. Chi è e cosa vuole? E il tatuaggio che porta sul braccio, un centopiedi rosso con zanne e un volto umano, ha un significato? A esaminare i primi indizi, il killer sembra ispirarsi al collezionista di ossa, il famigerato criminale che più di dieci anni prima aveva gettato nel terrore la città e messo a dura prova il brillante talento deduttivo di Lincoln Rhyme. Questa volta, spalleggiato dalla fidata Amelia Sachs e da tutta la squadra, il criminologo più famoso d’America sarà costretto a districarsi in un oscuro ginepraio di false piste e colpi di scena, in lotta contro il tempo per sventare un piano folle e diabolico. Perché il passato non muore mai, e il nemico non è mai così lontano. 

JEFFERY DEAVER è nato a Chicago nel 1950. I suoi romanzi, bestseller internazionali tradotti in 25 lingue e pubblicati in 150 Paesi, hanno venduto nel mondo oltre 20 milioni di copie. Dal Collezionista di ossa, uno dei suoi più grandi successi, è stato tratto l’omonimo film con Denzel Washington. Tra i suoi ultimi libri, tutti editi da Rizzoli, Requiem per una pornostar (2010), Notti senza sonno (2010), Il filo che brucia (2010), La figlia sbagliata (2010), Carta bianca (2011), L’addestratore (2011), La consulente (2012), Sarò la tua ombra (2012), La stanza della morte (2013), L’uomo del sole (2013) e October List (2014). www.jefferydeaver.com. 

PUOI ACQUISTARE I LIBRI QUI

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

98 giorni 14 h 52 minuti 31 secondi
L’ANGOLINO